Settembre 22, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

La Cina conferma il divieto di formazione senza scopo di lucro nelle materie scolastiche di base – Xinhua

Il 20 aprile 2021, i bambini abbandonano una scuola nell’area di Sheko, nell’area di Shenzhen, nella provincia cinese del Guangdong. REUTERS / David Kirton / File foto / File foto

  • Le regole confermano il ban annunciato da Reuters venerdì
  • Politica volta ad alleviare il carico su studenti e famiglie
  • Gli investimenti esteri nel settore saranno vietati sector

SHANGHAI, 24 luglio (Reuters) – La Cina sta bloccando i profitti su materie scolastiche chiave per allentare la pressione finanziaria sulle famiglie che hanno contribuito a ridurre i tassi di natalità, ha detto sabato un’agenzia di stampa ufficiale Xinhua.

La notizia ha confermato una mossa in un documento governativo ampiamente diffuso venerdì ed è stata confermata da Reuters, che ha inviato onde d’urto al più ampio settore dell’istruzione privata cinese, colpendo i prezzi delle azioni degli azionisti. leggi di più

Xinhua ha affermato che gli investimenti stranieri nel settore saranno vietati in base alle norme stabilite dal Consiglio di Stato.

Agli istituti di formazione curriculari è vietato raccogliere fondi tramite liste o altre attività legate al capitale, mentre le società quotate non sono autorizzate a investire in tali istituzioni, secondo le regole.

La politica mira a ridurre “significativamente” l’onere finanziario per studenti e famiglie entro tre anni, ha affermato l’agenzia di stampa.

Il reportage di Joy Zhang e Ankan Tham sul montaggio di Shanghai di Allison Williams e Helen Popper

I nostri standard: Principi della Fondazione Thomson Reuters.

READ  Il partito filo-occidentale è in testa alle elezioni moldave, mostrano i dati preliminari