Settembre 18, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

La Cina utilizza la tecnologia Blockchain per testare lo schema di scambio di energia verde

Inserito:

12 settembre 2021 12:21 GMT

Le autorità hanno affermato che l’iniziativa dovrebbe accelerare lo sviluppo di questo tipo di energia e spostare il Paese verso “tecnologie pulite ea basse emissioni di carbonio”.

La Cina ha lanciato martedì un programma pilota per consentire il commercio diretto di energia verde tra aziende di produzione di energia eolica e fotovoltaica e consumatori. comunicazione Commissione nazionale per lo sviluppo e la riforma del paese.

Il progetto, che sarà realizzato dal Beijing Energy Exchange Center e dal Canton Energy Exchange Center, mira a “Accelera lo sviluppo dell’energia verde E accelerare l’assistenza nella transizione del paese verso Tecnologie pulite e a basse emissioni di carbonio“.

Inizialmente verrà utilizzata solo energia eolica e fotovoltaica, ma successivamente verranno incorporate altre fonti di energia rinnovabile. Lo ha affermato Shi Liangun, direttore generale del Beijing Energy Exchange Center 222 Le aziende hanno chiesto di partecipare al programma, Raccogliere Cina quotidiana.

Hanno evidenziato dalla Commissione che ora esistono tecnologie che garantiranno il funzionamento del mercato, come la blockchain (“blockchain”). Hanno notato che “le nuove tecnologie come la ‘blockchain’ possono aiutare a registrare con precisione le informazioni sulla produzione di energia verde, le transazioni, il consumo e altre azioni”, aggiungendo che questo non è solo Escluderà la possibilità di falsificazione dai dati, ma consentirà di tracciare l’intero ciclo di vita dell’energia.

In questo contesto, Wang Dong, President of State Grid Blockchain Technology, ha sottolineato che l’uso della blockchain aiuterà a migliorare le procedure, ridurre i costi e aumentare l’efficienza, eliminando il rischio di errori.

Se ti piace, condividilo con i tuoi amici!