La nave da guerra tedesca salpa verso il Mar Cinese Meridionale tra le tensioni di Pechino

BERLINO, 2 agosto (Germania) La Germania ha inviato una nave da guerra nel Mar Cinese Meridionale per la prima volta in quasi due decenni, espandendo la sua presenza militare nella regione insieme ad altre nazioni occidentali tra i crescenti avvertimenti sulle aspirazioni regionali della Cina.

La Cina sostiene di essere sprofondata nel Mar Cinese Meridionale e di aver installato avamposti militari su isole artificiali con giacimenti di gas e ricche zone di pesca.

La Marina degli Stati Uniti ha dimostrato la sua resilienza alle rivendicazioni territoriali cinesi e continua a perseguire la cosiddetta “libertà di navigazione”. La Cina si oppone all’azione degli Stati Uniti, dicendo che non aiuta a promuovere la pace o la stabilità.

Washington cerca di mobilitare i partner contro la centralizzazione della politica di sicurezza nazionale da parte della Cina e la sua pretesa di essere le politiche economiche ed estere sempre più coercitive di Pechino.

I funzionari a Berlino hanno affermato che la marina tedesca si atterrà alle rotte commerciali comuni. La nave da guerra non doveva passare attraverso lo stretto di Taiwan, un’altra operazione di routine degli Stati Uniti condannata da Pechino.

Tuttavia, Berlino insiste sul fatto che la Germania non accetti le rivendicazioni regionali della Cina.

Poiché la Cina è diventata il partner commerciale più importante di Berlino, la Germania si trova su un percorso stretto tra la sua sicurezza e gli interessi economici. Le esportazioni tedesche hanno contribuito a ridurre l’impatto dell’epidemia di COVID-19 sulla più grande economia europea.

Il ministro della Difesa tedesco Annegret Cromb-Karenbauer si è recato nel porto di Wilhelmshaven, durante il suo viaggio di sette mesi in Baviera, Australia, Giappone, Corea del Sud e Vietnam.

READ  Fred tempesta tropicale colpirà la Florida, forse un uragano, dicono i meteorologi

La nave dovrebbe attraversare il Mar Cinese Meridionale a metà dicembre, la prima nave da guerra tedesca ad attraversare la regione dal 2002.

“La legge esistente deve essere rispettata, le rotte marittime devono muoversi liberamente, le comunità aperte devono essere protette e il commercio deve seguire regole eque”, ha affermato Cramp-Karenpower.

Paesi come Gran Bretagna, Francia, Giappone, Australia e Nuova Zelanda stanno espandendo le loro operazioni nel Pacifico per contrastare l’influenza della Cina.

Montaggio di Alison Williams

I nostri standard: Politiche della Fondazione Thomson Reuters.

Ulderico Palermo
Ulderico Palermo
"Giocatore estremo. Appassionato di twitter. Analista. Pioniere degli zombi. Pensatore. Esperto di caffè. Creatore. Studente."

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest Articles