Settembre 18, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

La nuova era che la Russia pianifica con il ritorno dei talebani

Mentre i governi degli Stati Uniti e dell’Europa si affrettavano a far uscire i loro cittadini e i loro colleghi afgani Accettazione questa settimana, Russia Era uno dei pochi paesi che non era chiaramente infastidito dalla presa di potere prima talebani.

I diplomatici russi hanno descritto i nuovi funzionari della città come “tipi normali” Sostenevano che la capitale fosse più sicura ora di prima.

Il presidente russo Vladimir Putin ha detto venerdì che il controllo di talebani Era un dato di fatto su cui dovevano lavorare.

Abbiamo fatto molta strada dalla disastrosa guerra dei nove anni Afghanistan Che molti russi ricordano per aver sostenuto il governo comunista di Kabul negli anni ’80.

Parole gentili ai talebani

A differenza della maggior parte delle ambasciate straniere nella capitale, Russia Dice che la sua missione diplomatica è ancora aperta e ha avuto parole gentili per i nuovi governanti.

L’ambasciatore Dmitry Zhirnov ha incontrato un rappresentante talebano entro 48 ore dalla presa del potere e ha detto che Non ha visto prove di vendetta o violenza.

Il rappresentante di Mosca alle Nazioni Unite, Vasily Nebenzia, ha parlato di un futuro luminoso Riconciliazione Nazionale, con il ritorno della legge e dell’ordine nelle strade e “la fine di molti anni di spargimenti di sangue”.

Getty Images

L’inviato speciale russo per l’Afghanistan (a destra) ha parlato con i leader talebani per diversi anni.

Lo ha detto anche l’inviato speciale del presidente Putin in Afghanistan, Zamir Kabulov È più facile negoziare con i talebani Dall’ex “governo fantoccio” del presidente in esilio Ashraf Ghana.

Leggi anche: ‘C’era una reale possibilità di assassinio’: il presidente dell’Afghanistan parla per la prima volta dopo aver lasciato il Paese

Inoltre, la scorsa settimana i diplomatici russi hanno affermato che Ghani è fuggito con quattro auto e un elicottero pieno di soldi, accuse che ha descritto come bugie.

commissione per il miglioramento della relazione

La Russia non ha fretta di riconoscere il governo dei talebani AfghanistanMa c’è stato un chiaro ammorbidimento della retorica.

READ  Maduro chiede 'giustizia rigorosa' per Juan Guaido in trattative complete con l'opposizione | internazionale

Questa settimana, l’agenzia di stampa statale TASS ha sostituito il termine da “terrorista” a “radicale” Nei loro rapporti su talebani.

Mosca è da tempo in contatto con i talebani.

nonostante talebani Sono nella lista delle organizzazioni terroristiche bandite Russia Dal 2003, i rappresentanti del gruppo vengono a Mosca per mantenere parla Dal 2018.

I combattenti talebani si riuniscono per controllare una folla a Kabul giovedì 19 agosto 2021.

Los Angeles Times/Getty Images

La Russia non ha ancora riconosciuto i talebani come il nuovo governo dell’Afghanistan.

L’ex governo afghano sostenuto dall’Occidente ha accusato l’inviato di Russia fuori esistenza Un esplicito sostenitore dei talebani ed escludendo il governo ufficiale da tre anni di colloqui a Mosca.

Kabulov ha negato questo e ha detto che erano ingrati. Ma già nel 2015 è stato riferito che gli interessi Russia Erano d’accordo con i talebani quando si trattava di combattere i jihadisti dello Stato Islamico.

Non è passato inosservato a Washington. L’allora Segretario di Stato degli Stati Uniti, Rex Tillerson, Nell’agosto 2017, la Russia è stata accusata di fornire armi ai talebaniUn commento che Mosca ha liquidato come “sconcertante”.

Il ministero degli Esteri di Mosca ha detto di aver chiesto “ai nostri colleghi americani di fornire prove, ma senza risultato… Non forniamo alcun sostegno ai talebani”.

Nel febbraio di quest’anno, Kabulov ha fatto arrabbiare il governo afghano lodando talebani Per adempiere “correttamente” la sua parte agli accordi di Doha e accusare Kabul di sabotarli.

Leggi anche: Qual è stato l’accordo di Doha firmato tra l’amministrazione Trump e i talebani e perché era essenziale per gli islamisti riprendersi l’Afghanistan

Focus sulla sicurezza regionale

Nonostante i suoi stretti legami con i talebani, Mosca per il momento rimane pragmatica nel monitorare gli sviluppi e nel non rimuovere il gruppo dalla sua lista di terroristi per il momento.

Il presidente Putin ha detto che spera che i talebani mantengano le loro promesse ripristino del sistema. “E’ importante non permettere ai terroristi di raggiungere i paesi vicini”, ha detto.

READ  La polizia haitiana ha rilasciato due dominicani che erano stati rapiti ore prima

I principali fattori che modellano la politica russa sono la stabilità regionale e la sua dolorosa storia in Russia Afghanistan. Vuole confini sicuri per i suoi alleati in Asia centrale e Prevenire la diffusione del terrorismo e del traffico di droga.

Quando gli Stati Uniti hanno preso di mira il movimento talebano dopo gli attacchi dell’11 settembre e hanno stabilito basi nei paesi dell’ex Unione Sovietica nella regione, Russia In un primo momento ha accolto favorevolmente questa misura. Ma presto i rapporti si inasprirono.

all’inizio di questo mese, Russia Ha condotto esercitazioni militari in Uzbekistan e Tagikistan, con l’obiettivo di rassicurare i paesi dell’Asia centrale, alcuni dei quali alleati militari di Mosca.

Lo scorso mese, Russia Ha ottenuto assicurazioni dai talebani che qualsiasi avanzata afghana non avrebbe minacciato i suoi alleati regionali e che avrebbero continuato a combattere i militanti dell’ISIS.

Leggi anche: Come gli Stati Uniti, la Cina, la Russia, l’Iran e il Pakistan stanno partecipando alla lotta per il futuro dell’Afghanistan

Amaro anniversario della guerra in Russia

Mosca afferma di non avere interesse a inviarle truppe AfghanistanE non è difficile capire perché.

Ha combattuto una guerra sanguinosa, e molti direbbero che è inutile lì Gli ultimi anni dell’Unione Sovietica negli anni ottanta.

Quella che iniziò come un’invasione nel 1979 a sostegno di un regime amico durò nove anni e costò la vita a 15.000 soldati sovietici.

Ha reso l’Unione Sovietica un paria internazionale e molti paesi hanno boicottato le Olimpiadi di Mosca del 1980. Ed è diventato… carico enorme Per quanto riguarda l’economia sovietica, che stava crollando.

Mentre l’Unione Sovietica installava a Kabul un governo guidato da Babrak Karmel, gli Stati Uniti, il Pakistan, la Cina, l’Iran e l’Arabia Saudita rifornivano Soldi e armi per i Mujaheddin, che hanno combattuto contro le forze sovietiche e i loro alleati afghani.

READ  I talebani giustiziano un cantante afghano con cui hanno parlato

Combattenti della resistenza afghana contro i sovietici con le loro armi primitive nelle parti orientali del paese.

Agenzia di stampa Francia

Alla fine, i sovietici furono costretti a lasciare l’Afghanistan dopo una guerriglia condotta dai mujaheddin.

Molti di coloro che morirono erano coscritti adolescenti nell’esercito sovietico, e la guerra fece loro capire quanto poco le autorità sovietiche si preoccupassero della loro gente.

Si crede che la guerra La fine dell’Unione Sovietica ha accelerato, almeno in parte, causando delusione nei loro governanti.

La guerra si concluse con un vergognoso ritiro militare nel febbraio 1989.

I soldati dell'esercito sovietico stanno in mezzi corazzati durante l'ultima cerimonia di ritiro delle truppe sovietiche, Kabul, Afghanistan, 15 maggio 1988

Getty Images

Molti russi hanno ricordi dolorosi dei nove anni trascorsi a combattere la guerra negli ultimi anni dell’Unione Sovietica.

Preoccupazioni per il futuro

Russia Avrebbe potuto dare l’impressione di essere pronto a crescere in forza talebaniMa alcuni esperti pensano che abbia colto la stessa sorpresa di tutti gli altri paesi.

“Non si può parlare di nessuna strategia per Mosca”afferma Andrey Sirenko del Centro russo per gli studi sull’Afghanistan contemporaneo, che ritiene che le decisioni vengano prese rapidamente.

“Mosca teme che sarà troppo tardi per rimodellare la struttura regionale”.

Altri a Mosca si preoccupano di cosa potrebbe portare il governo talebano.

Andrei Kortunov, capo del gruppo di esperti del Consiglio per gli affari internazionali della Russia, crede che combatteranno per controllare l’intero paese, in particolare il nord, e che Può minacciare la Russia e i suoi vicini.

Forse alcune cellule di al-Qaeda, e forse lo Stato Islamico, basate su AfghanistanInciteranno alcuni affari in Asia centrale”.

Leggi anche: Paura che l’Afghanistan torni ad essere un rifugio per al-Qaeda

Teme anche un forte deterioramento dell’economia afghana, che a sua volta potrebbe portare a un’ulteriore instabilità.


Ricordati che Puoi ricevere notifiche da BBC Mundo. ScaricaLa nostra app e attivala per non perderti i nostri migliori contenuti.