Ottobre 15, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

La Russia testa il primo lancio di missile ipersonico dal sottomarino

Mosca, Russia.

Oggi, il ministero della Difesa russo ha riferito che la marina russa ha testato per la prima volta il lancio di missili da crociera ipersonici “Zirkon” da un sottomarino.

Secondo la dichiarazione dell’entità militare, i missili sono stati lanciati dal sottomarino “Severodvinsk” situato nel Mar Bianco contro un obiettivo navale nel Mare di Barents.

In totale sono stati lanciati due missili, uno dalla superficie e poi l’altro da una profondità di 40 metri.

Descrivendo il test come “riuscito”, ha affermato il ministero della Difesa russo, riferendosi al primo lancio, che è stato effettuato sulla superficie del mare, “secondo i dati di controllo del bersaglio, il volo del missile è conforme ai parametri richiesti e ha impattato il bersaglio.” .

L’esercito russo ha affermato che il volo del missile, lanciato dalle profondità, “corrisponde anche agli standard richiesti”.

La Russia aveva già testato questo tipo di missile nel 2020 da navi russe.

Durante i test di superficie, i missili lanciati hanno raggiunto un’altezza massima di 28 chilometri e distrutto bersagli situati a 450 chilometri di distanza.

Questi missili sono in grado di sviluppare una velocità ipersonica superiore a Mach 8.

READ  L'ufficio dell'avvocato fa irruzione in Inversiones Mosquea Polanco a Santiago per l'affare Falcon