Settembre 22, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

La scientifica esaminerà il DNA di una bambina di 11 mesi, su richiesta dei familiari del presunto rapitore

La polizia sandinista ha riferito che l’Istituto forense ha sottoposto la bambina di 11 mesi con le iniziali AMLB a un test del DNA per identificare la sua madre biologica.

Il vicepresidente Rosario Murillo ha affermato nel suo discorso regolare che i parenti di Melling, Carolina Dominguez Lopez, arrestata con l’accusa di rapimento della ragazza, sollevano sospetti che il cittadino di Kimberling Gunith Benavidez-Perez, sia davvero la sua madre biologica e hanno richiesto i test del DNA.

Per saperne di più: Trovano una bambina di 11 mesi rapita a Matagalpa e arrestano il rapitore

“In risposta alla richiesta e alla rassicurazione di tutti i familiari, la Polizia di Stato ha deferito la bambina con le iniziali AMLB, Kimberling Juneth Benavidez Perez e Melling Carolina Dominguez Lopez, all’Istituto forense per l’estrazione di fluidi biologici e lo svolgimento di indagini scientifiche test con l’obiettivo di verificare la madre biologica della bambina”, Leggi il comunicato stampa.

Il minore è stato rapito venerdì scorso, 20 agosto 2021. Secondo la polizia, il neonato è stato trovato al chilo 37 della North Pan American Highway, 15 chilometri a ovest, in una zona rurale conosciuta come Los Charcos, appartenente alla polizia. Comune di Tipitaba.

Continuare a leggere: Monica Baltodano dice che Daniel Ortega non è affatto un “rivoluzionario”, è un “dittatore”

Secondo l’entità, Melling Carolina Dominguez Lopez, 33 anni, era in possesso della ragazza rapita dalla sua casa ancestrale a Matagalpa.

READ  Ecco come gli ospedali prendono la decisione di legalizzare le cure