Lascia il costo del denaro quasi a zero – El Financiero

Il Riserva federale (Fed) Mercoledì ha mantenuto invariato il tasso di interesse in linea con le aspettative del mercato.

Con questo, il riferimento era nell’intervallo 0 – 0,25 per cento Che ha più di un anno. La decisione è stata unanime.

La Fed ha indicato in una dichiarazione che dovrebbe mantenere questo intervallo fino a quando le condizioni del mercato del lavoro non raggiungeranno un livello coerente con la sua valutazione.


La banca centrale degli Stati Uniti ha anche affermato che presto potrebbe essere garantita la moderazione nel ritmo dell’acquisto di obbligazioni.

La Federal Reserve ha indicato che gli indicatori dell’attività economica e dell’occupazione hanno continuato a rafforzarsi, grazie ai progressi della vaccinazione contro il COVID-19 e al forte sostegno politico. Se i progressi verso gli obiettivi di inflazione e occupazione della Fed continuano “generalmente come previsto, il Comitato ritiene che la moderazione nel ritmo degli acquisti di attività sia giustificata presto”.

I funzionari della Federal Reserve hanno indicato che probabilmente inizieranno presto a ridurre il loro programma di acquisto di obbligazioni e hanno rivelato una crescente tendenza ad aumentare i tassi di interesse nel 2022.

Anche la Fed ha postato Aggiornamento trimestrale delle previsioni Ciò ha mostrato che i funzionari sono ora divisi sull’opportunità di iniziare ad aumentare il tasso dei fondi federali il prossimo anno, secondo una stima mediana dei partecipanti al FOMC.

Il Previsione di disoccupazione Per il quarto trimestre del 2022 si posizionano al 3,8% e nel 2023 al 3,5%.

Nel caso inflazione Stima che questo tornerà al 2,2% nel 2022 e nel 2023.

L’agenzia prevede inoltre una crescita del PIL del 3,8% per il 2022 e del 2,5% per il 2023; Invariato rispetto a quanto previsto lo scorso giugno.

READ  Dollar chiude oggi 26 agosto 2021 in Messico; tasso di cambio

Powell: la riduzione degli acquisti di asset potrebbe iniziare a novembre

Il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha affermato che la banca centrale potrebbe iniziare a ridurre gli acquisti di asset a novembre e completare il processo entro la metà del 2022, dopo che i funzionari hanno rivelato una crescente tendenza ad aumentare i tassi di interesse mercoledì del prossimo anno.

Spiegando i primi passi della banca centrale per iniziare a ritirare il supporto per la pandemia di emergenza, Powell ha detto ai giornalisti mercoledì che il taglio dello stimolo “potrebbe arrivare alla prossima riunione”. Ciò si riferisce alla riunione politica del 2-3 novembre, anche se ha lasciato aperta la porta per un’attesa più lunga se necessario e ha sottolineato che il taglio degli acquisti di attività non era inteso come un segnale diretto sulla tempistica di un aumento dei tassi di interesse.

“Ciò lascia l’intera questione dei futuri aumenti dei tassi”, ha detto dopo la riunione di due giorni del Federal Open Market Committee (FOMC). Powell ha descritto il sostegno ai responsabili politici come “ampio”.

La sua performance è stata analizzata sia dagli investitori che dalla Casa Bianca. Il mandato del capo della banca centrale scade a febbraio e il presidente Joe Biden dovrebbe decidere in autunno se riconfermarlo per altri quattro anni in carica.

Con informazioni da Ruben Rivera e Bloomberg.

Nerina Angelo
Nerina Angelo
"Giocatore. Aspirante evangelista della birra. Professionista della cultura pop. Amante dei viaggi. Sostenitore dei social media."

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest Articles