Settembre 23, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

L’Autorità colombiana per l’immigrazione ha confermato che il cittadino siriano catturato sarà espulso per dieci anni

Mercoledì 25 agosto, Migración Colombia ha annunciato che le misure di espulsione imposte dalla regione andina al cittadino siriano Samer Al-Hasaniya entreranno in vigore nelle prossime ore.

“Il provvedimento, che è stato adottato discrezionalmente da questo provinciale, è dato dopo Lo straniero era presente irregolarmente nel comune di Madrid, in una procedura eseguita dal Gruppo immigrazione GAOPJ in Colombia, con la partecipazione di membri dell’aeronautica colombiana e di un gruppo di funzionari dell’immigrazione colombiani collegati alla regione andina”, ha osservato l’autorità per l’immigrazione.

Allo stesso modo, ha stabilito che, in base alle informazioni raccolte durante il lavoro di verifica, “Hassaniya era entrato irregolarmente nel territorio nazionale dal Venezuela, dove sembra risiedere come straniero, e In Colombia, svolgerai attività che influenzeranno l’ordine, la tranquillità e la sicurezza del cittadinoNel Paese limitrofo, come riporta El Nuevo Siglo, lo straniero è iscritto all’elenco con certificato rilasciato nel 2014 e data di scadenza nel 2019, dove si indica anche che uomo d’affari.

Se ne è accorto anche l’immigrazione colombiana Il cittadino siriano è stato espulso per 10 anniDurante questo periodo non sarà possibile entrare nel territorio nazionale. L’arresto è stato segnalato il 24 agosto, quando i media nazionali hanno riferito che le attività del cittadino straniero avrebbero risposto L’intelligence opera nelle vicinanze delle varie basi militari del Paese. L’arresto è stato registrato nel comune di Madrid, Cundinamarca.

Allo stesso modo, i responsabili dell’arresto dell’uomo hanno riferito che l’uomo stava raccogliendo informazioni nelle basi di Mosquera, Fonza e Madrid. “Il cittadino siro-venezuelano si reca costantemente nelle vicinanze di unità militari per ottenere informazioni di suo interesse”.Lo hanno riferito le persone coinvolte nelle indagini, citando il quotidiano colombiano El Tiempo”.

READ  Il governo di Bukele acquista 400 bitcoin

Tuttavia, è noto che ci sono ragioni per credere che “tipo di raccoglitore di informazioni. Sta cercando dati sui funzionari statunitensi che hanno trovato le basi di quei tre comuni.

E lo stesso quotidiano ha aggiunto, che i responsabili delle indagini sul caso della presunta spia siriana, lo hanno ricordato di recente Sono stati in grado di prevenire un possibile attacco contro il presidente Ivan Duque.

L’ultima parte dell’operazione si basava sull’acquisto di un immobile nei pressi dell’aeroporto internazionale El Dorado di Bogotá, riferendosi all’attacco compiuto contro il presidente dal terreno adiacente all’aeroporto di Cúcuta. È degno di nota, quindi, che I tre comuni coinvolti sono relativamente vicini all’aeroporto della capitale.

Allo stesso modo, le autorità non hanno escluso la presenza di Hassaniya nel Paese con altri obiettivi come l’installazione di Attività illegali che le consentono di fornire finanziamenti a gruppi terroristici. Il suo arresto è avvenuto in seguito alla pubblicazione di un’operazione identificata con il nome in codice “Filippine”.

Oltre alla preoccupazione per il crescente interesse delle organizzazioni criminali per le basi militari colombiane in cui hanno sede i cittadini statunitensi, le autorità hanno anche dichiarato ai media che La spia avrebbe beneficiato di una potenziale rete che rilascia carte d’identità e passaporti venezuelani a persone provenienti da Siria, Iran e Turchia. E indagato dalle agenzie di intelligence in diversi paesi.

Continuare a leggere: