Ottobre 25, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Le grandi aziende tecnologiche sono scese del 4%.

I tre maggiori indici azionari statunitensi Sono in calo del 2% o più. I titoli tecnologici e ad alto interesse sono stati i più colpiti, poiché gli investitori hanno perso la propensione al rischio. Il big tech è sceso al 3,7%.

L’S&P 500 e il Nasdaq erano diretti al loro più grande calo mensile da settembre 2020.

“Il quadro generale è l’improvviso aumento delle entrate della scorsa settimana, che ha portato alla mentalità del “prima vendi, poi chiedi”.ha affermato Ryan Detrick, chief market strategist di LPL Financial.

“(Ma) ci sono diversi fattori che influenzano la fiducia oggi”, aggiunto. “Il calo a Washington con il tetto del debito, la spesa e il potenziale aumento delle tasse hanno influito sulla psicologia degli investitori e hanno causato un calo significativo”.

La debolezza si è diffusa sulla maggior parte delle attività, compreso l’oro, il che indica la diffusione dell’avversione al rischio.

I rendimenti dei titoli di stato hanno continuato a salire, al livello più alto da giugno, Con le aspettative di inflazione accese e Sono aumentate le preoccupazioni che la Federal Reserve possa accelerare i tempi dell’inasprimento della politica monetaria.

Cancelliere del Tesoro , Janet Yellen, Ha detto che lo sperava L’inflazione finirà nel 2021 vicino al 4% e i legislatori hanno avvertito della loro incapacità di prevenire un arresto del governo, cQuando un paese sta per esaurire la sua capacità di contrarre prestiti, può causare “gravi danni” all’economia.

Il rapporto del Conference Board ha mostrato che la fiducia dei consumatori si è inaspettatamente indebolita a settembre al livello più basso da febbraio.

Il Dow Jones Industrial Average è sceso di 569,38 punti, o 1,63%, a 34.299,99 unità, mentre lo Standard & Poor’s 500 ha perso 90,48 punti, o 2,04%, a 4.352,63 unità. Il Nasdaq è sceso di 423,29 punti, o 2,83%, a 14.546,68.

READ  Intel inizia a offrire prezzi competitivi nel settore dei server

Dei primi 11 settori dell’S&P 500, tutti i settori tranne l’energia hanno finito per perdere. Apple, Microsoft, Amazon.com e Alphabet sono state le perdite maggiori in Standard & Poor’s e Nasdaq.

per questa parte, Le azioni europee sono scese al livello più basso della settimana. Indicatore alimenta 600 pan europa Del 2,2%, il suo più grande calo giornaliero in più di due mesiL’aumento dei rendimenti dei titoli del Tesoro USA ha mostrato la disponibilità degli investitori a tassi di interesse più elevati e un’inflazione persistente. Il I titoli tecnologici hanno perso il 4,8% al livello più basso in due mesi.

Le società tecnologiche sono particolarmente sensibili alle aspettative di tassi di interesse più elevati, poiché il loro valore dipende in gran parte dagli utili futuri, È scontato a un tasso di rendimento più elevato quando i prezzi aumentano.

I dati hanno mostrato che La crescita degli utili delle imprese industriali cinesi è rallentata per il sesto mese ad agosto, con una crisi energetica che diventa una minaccia crescente per la produzione e i profitti.

“La situazione epidemica è ancora irrisolta. L’economia cinese sta rallentando e le autorità non hanno ancora mantenuto forti stimoli. La Fed si prepara a normalizzare la sua politica monetaria. Continua il confronto sul tetto del debito.Gli analisti di BCA Research hanno scritto in una nota.

Hanno aggiunto che “la crescente incertezza unita all’accresciuta speculazione suggerisce che il percorso a breve termine sarà accidentato”.

Il calo della fiducia del mercato ha oscurato un sondaggio che ha mostrato che la fiducia dei consumatori tedeschi è migliorata inaspettatamente con l’avvicinarsi di ottobre.

READ  Questo iPhone è sopravvissuto a un incidente aereo di oltre due miglia di altezza senza un solo graffio

Il DAX tedesco è sceso del 2,1%, il CAC 40 francese è sceso del 2,2% e il FTSE 100 britannico ha perso lo 0,5%.

L’indicatore di mercato delle aspettative di inflazione della zona euro è balzato all’1,8308%, il livello più alto dal 2015. Il rendimento del debito a 10 anni del Treasury Inflation Protected (TIPS) è salito a -0,82%, il massimo dalla fine di giugno.

“La liquidazione dei mercati obbligazionari è correlata all’interpretazione del mercato secondo cui i recenti annunci della Federal Reserve e della Bank of England sono più severi per quanto riguarda il programma di aumento dei tassi”, Diego Sarah Hoyen, di Standard Chartered Bank.

Anche i rendimenti più elevati hanno sostenuto il dollaro, poiché il suo indice, che confronta la sua forza con altre valute, è salito al massimo in cinque settimane. Lo yen è sceso nei confronti del dollaro e dell’euro, mentre i rendimenti più elevati hanno reso le valute più attraenti per gli acquirenti giapponesi.

In precedenza in Asia, le azioni sono state contrastanti poiché gli effetti collaterali della crisi del debito presso la società immobiliare cinese Evergrande e la crescente carenza di energia in Cina hanno pesato sul sentimento.

L’indice azionario cinese CSI300 è salito dello 0,1% e l’Hang Seng di Hong Kong è aumentato dell’1,34%, ponendo fine a una serie di recenti sessioni negative.

Durante le operazioni asiatiche, un barile di greggio Brent ha raggiunto gli 80 dollari per la prima volta in tre anni, sostenuto dall’inizio della riapertura delle economie regionali tra la pandemia di COVID-19 e le preoccupazioni sull’offerta.

I prezzi dell’oro sono scesi al livello più basso in un mese e mezzo, e l’oro spot ha raggiunto il livello più basso dall’11 agosto, a $ 1.735,40 l’oncia.

READ  WhatsApp | Frasi creative per il 15 settembre | Messico | Applicazioni | Smartphone | Festività nazionali | 16 settembre | nda | nnni | GIOCO SPORTIVO