Settembre 18, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Leila Fernandez di origine ecuadoriana sconfigge Naomi Osaka per passare alla fase a eliminazione diretta degli US Open | Altri sport | Gli sport

Fernandes incontrerà l’ex numero uno del mondo, Angelique Kerber, nel prossimo round.

Agenzia di stampa Francia

La giapponese Naomi Osaka, la campionessa in carica degli US Open, è stata sorprendentemente eliminata venerdì nel terzo turno del Grand Slam di New York della canadese Leila Fernandez, appena 18enne.

Fernandez, tennista di sangue ecuadoriano e filippino, ha battuto la sconfitta Osaka 5-7, 7-6 (7/2), 6-4, che ha pagato la sua frustrazione gettando a terra la racchetta in vari punti della partita.

Questa eliminazione inaspettata conclude una stagione complicata per Osaka, che ha iniziato vincendo l’Australian Open, il suo quarto titolo del Grande Slam.

Tuttavia, la campagna è stata caratterizzata dalle sue dimissioni al Roland Garros e Wimbledon dopo che è stato rivelato che aveva lottato con la depressione e l’ansia nella sua carriera.

Ai recenti Giochi di Tokyo, dove è stata selezionata per accendere il calderone olimpico, anche Osaka è stata prematuramente eliminata al secondo turno.

La caduta di Osaka è la seconda grande sorpresa nella sessione di venerdì agli US Open dopo che il terzo seme greco Stefanos Tsitsipas ha perso contro un’altra gemma, il 18enne spagnolo Carlos Alcaraz.

Fernandez ha un solo titolo WTA nel suo palmares, il titolo di Monterrey nel 2021, e questa è la sua prima apparizione negli ottavi di finale di un Grande Slam, ma la giovane donna ha mostrato grande fiducia sia nella racchetta che nel microfono. Nel 2019 ha raggiunto la finale femminile al Roland Garros.

“Fin dall’inizio, poco prima della partita, sapevo di poter vincere”, ha detto il canadese, ringraziando Arthur Ashe per il sostegno della maggioranza dei tifosi al Centre Court.

READ  Un duro colpo: il Barcellona perde il suo main sponsor per l'addio di Messi

Nel prossimo turno, Fernandes affronterà l’ex numero uno del mondo Angelique Kerber, vincitrice di tre tornei del Grande Slam, tra cui gli US Open 2016.

Il 33enne tedesco ha anche alzato un set contro l’americana Sloane Stephens venerdì vincendo 5-7 6-2 6-3.

“Sarà una lotta, ma sarà divertente”, ha detto Fernandez della sfida imminente.

Osaka, che stava inseguendo il suo terzo titolo mondiale in quattro anni, è entrata nel confronto più rilassata del suo avversario dopo aver evitato per un pelo un cross del secondo turno a causa della malattia della giovane serba Olga Danilovic.

I giapponesi hanno preso il primo set 7-5 mentre Fernandez scuoteva i nervi e livellava il suo servizio potente.

Nel secondo set, Osaka ha rotto Fernandes ed è stata messa sul 6-5, mandando in campo per la vittoria quando sono iniziati tutti i guai per i giapponesi.

Fernandez ha pareggiato la partita con un break e ha mandato la partita in un “tie-breaker”, prendendo un vantaggio di 5-0 mentre Osaka ha sfogato la sua frustrazione, facendo schiantare la sua racchetta a terra in diverse occasioni.

Fernandez ricorda all’epoca: “Non ero concentrato su Naomi, solo su me stesso e su quello che dovevo fare”.

La giapponese ha lasciato il campo all’intervallo prima dell’ultimo set ed è tornata con la testa coperta da un asciugamano.

Fernandes ha rotto nella prima partita e Osaka, 2-0 contro, ha sparato una palla in aria quando la partita è stata interrotta.

La canadese non ha sofferto di vertigini dominando una delle grandi favorite al titolo e ha avuto un’altra pausa che le ha permesso di conquistare la vittoria che ha così generosamente celebrato quando Osaka si è ritirata con un colpo di testa dalla pista. (Dottoressa)

READ  Il colombiano Jorge Luis Pinto sarà scelto per guidare la nazionale del Guatemala - Diez