Menu
In Aspromonte
Un porto per tir o un approdo per il turismo?

Un porto per tir o un approdo …

«In questi giorni è es...

Nasce il Coordinamento delle Guide Parco calabresi: il 2 dicembre la prima iniziativa pubblica

Nasce il Coordinamento delle G…

Tre Parchi Nazionali, ...

Reggio. Si terrà nei giorni 2 / 3 e 4 dicembre la Chanukkà: «libertà di espressione e festa delle luci in Calabria»

Reggio. Si terrà nei giorni 2 …

Nei Giorni 2 / 3 e 4 d...

Cardeto. XIX edizione della sagra della castagna: «tantissime le persone venute a degustare il frutto autunnale per antonomasia»

Cardeto. XIX edizione della sa…

Si è svolta domenica 1...

Escursioni. Domenica 18 novembre “Gente in Aspromonte” sarà sul Crinale di San Nicodemo (Mammola)

Escursioni. Domenica 18 novemb…

ASSOCIAZIONE ESCURSION...

San Roberto (RC), grande attesa per il Presepe Vivente: volontari al lavoro per una edizione da record

San Roberto (RC), grande attes…

Sono al lavoro già da ...

San Roberto. Lsu-Lpu, Vizzari: «Mancano 29 milioni, Regione ritiri accordo o aggiunga quota mancante»

San Roberto. Lsu-Lpu, Vizzari:…

“Inaccettabile, dispar...

Escursioni. Domenica 11 novembre, “Gente in Aspromonte”, andrà sui Crinali di Monte Scorda

Escursioni. Domenica 11 novemb…

ASSOCIAZIONE ESCURSION...

CaiReggio: Domenica 16 settembre l'escursione sul sentiero "dell’Acqua Luntana"

CaiReggio: Domenica 16 settemb…

La domenica del 16 set...

La nostra storia. I fratelli Borruto e i loro rapporti con Staiti

La nostra storia. I fratelli B…

di Fortunato Stelitano...

Prev Next

Taurianova. Associazione Anas in Calabria: nasce la nuova sede denominata "Anas zonale Taurianova"

Cresce d'intensità l'attività della presidenza Regionale dell'associazione Anas in Calabria; l'ente di terzo settore presente in regione con circa 100 sedi che si occupa prevalentemente di volontariato, assistenza e formazione, nella serata di ieri a Taurianova, attraverso il suo presidente regionale Gianfranco Sorbara, in qualità di delegato della direzione nazionale, ha presieduto l'assemblea costitutiva della nuova sede denominata "Anas zonale Taurianova". E' stato eletto presidente della sede Nello Stranges, già segretario della locale sede della Pro Loco e da molti anni attivo nel mondo del volontariato e della solidarietà. Con la sua Pro Loco infattila città di Taurianova è balzata agli onori della cronaca per l'annuale "infiorata"  magistralmente organizzata. Erano presenti all'assemblea i delegati di zona Giuseppe Zampogna, presidente di Anas Palmi e delegato per la zona tirrenica e Roberto Marando, delegato per la fascia ionica, che portato il loro saluto ed augurato buon lavoro ai nuovi soci, garantendo sostegno e presenza nelle loro future iniziative.

Durante l'assemblea dopo aver ampiamente dibattuto sulla nuova legge che riordina il terzo settore, la 117/2017, e dopo aver illustrato le tante branche del sociale che l'associazione abbraccia, la neonata sede si è aggiornata a breve per avviare sin da dicembre l'attività sul territorio taurianovese e per creare sinergie e collaborazioni con le associazioni volenterose del luogo. Primi obiettivi la partecipazione a progetti nazionali e l'organizzazione di un evento che possa essere a beneficio delle famiglie in difficoltà del luogo.

addetto stampa ANAS Regionale CALABRIA

Leggi tutto

Nasce il Coordinamento delle Guide Parco calabresi: il 2 dicembre la prima iniziativa pubblica

Tre Parchi Nazionali, tre Associazioni, tre itinerari naturalistici, quasi 100 guide ufficiali per un unico obiettivo: promuovere e valorizzare le montagne calabresi.

Ecco cosa accadrà il 2 dicembre in Calabria...ed in Basilicata!

Abbiamo deciso di metterci in gioco: costruire, condividere e percorrere insieme un unico sentiero.

Ma una premessa è d'obbligo.

La Calabria è da sempre terra di viaggi e la sensazione che più spesso nasce in chi l'attraversa è lo stupore, verso una terra che non ti aspetti, che lotta costantemente contro mille pregiudizi. Centinaia di chilometri di splendide coste “nascondono” l'altra natura della nostra regione, quasi interamente collinare e montuosa.

Per questo la Calabria offre tante opportunità che spesso non vengono sfruttate, andando incontro all'emigrazione. Noi abbiamo deciso di restare. Siamo donne e uomini che hanno scelto di fare della terra che calpestano il loro lavoro, che perseguono con passione, dedizione e rispetto per il sentiero che molti altri prima di noi hanno tracciato e calpestato.

Abbiamo deciso di farlo insieme, fondando il Coordinamento Regionale Delle Guide Ufficiali dei Parchi con l'idea di confrontarsi, contaminarsi, elaborare strategie, proporre iniziative e ricevere stimoli da enti e privati. Il Coordinamento raggruppa le tre associazioni delle guide parco di Aspromonte, Sila e Pollino, che uniscono insieme oltre 100 guide parco in tutta la regione.

Da questa collaborazione è nata l’idea di una prima giornata condivisa: “Calabria terra di Parchi”, sarà la prima iniziativa rivolta al pubblico, il 2 dicembre, per presentare il coordinamento ed iniziare a promuovere insieme tutti i Parchi Nazionali.

Ci saranno tre itinerari, svolti in contemporanea: in Aspromonte faremo l'anello del Lago Menta, sulla Sila l'anello di Colle Napolitano e sul Pollino Piano di Novacco - Piani di Masistro.

Ma non finisce qui! Il progetto è stato condiviso anche dalle Guide Parco lucane, che hanno formato un analogo coordinamento, aderendo alla giornata del 2 dicembre con altri due itinerari. In Basilicata saremo sul sentiero Monte Volturino (Parco Appennino Lucano) e su quello di Timpa delle Murge (Parco del Pollino versante lucano).

La partecipazione sarà gratuita e per ulteriori dettagli rimandiamo alla pagina fb: Coordinamento Guide Parco Calabria.

Venite a scoprire le montagne calabresi, con le guide ufficiali dei Parchi Nazionali.

La missione è precisa: essere interpreti di un turismo consapevole e sostenibile della montagna, che sia rispettoso dei luoghi, che possa comprenderne il senso più profondo. Vorremmo che la nostra montagna venisse  raccontata come merita.

Vogliamo parlare di montagna, vogliamo vivere di montagna, vogliamo vivere in montagna.

Leggi tutto

Poste Italiane incontra i Sindaci d’Italia in 50 dalla provincia di Reggio Calabria

«Aperta una nuova fase di dialogo e confronto con i piccoli Comuni: l’AD Matteo Del Fante ha presentato a oltre 3000 Sindaci 10 impegni concreti che riaffermano l’importanza strategica della rete sul territorio».

Roma 26 Novembre 2018 – Poste Italiane ha riunito oggi a Roma i Sindaci dei piccoli Comuni d’Italia con l’obiettivo di promuovere un dialogo diretto e permanente, per confrontarsi sulle esigenze specifiche del territorio ed attivare una serie di servizi dedicati alle realtà locali con meno di 5.000 abitanti.

All’incontro, svolto alla presenza del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, del Ministro dell’Interno e Vice Presidente del Consiglio, Matteo Salvini, del Ministro per la Pubblica Amministrazione, Giulia Bongiorno e del Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli e promosso in collaborazione con ANCI e UNCEM, hanno partecipato oltre 3000 Sindaci e più di 100 fra parlamentari e autorità, ai quali il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha fatto pervenire il suo messaggio di saluto.

“L’incontro con i Sindaci d’Italia – ha detto l’Amministratore Delegato di Poste Italiane, Matteo Del Fante – riafferma l’importanza strategica della presenza capillare di Poste Italiane sul territorio, con l’obiettivo di renderla ancora più efficace grazie alla collaborazione con le istituzioni e gli amministratori locali. Abbiamo pensato questa giornata – ha aggiunto rivolto alla platea – per parlare direttamente ai Sindaci e condividere con loro ciò che Poste Italiane realizzerà concretamente nei piccoli Comuni, con interventi tangibili che incideranno positivamente sui servizi al cittadino e con iniziative pensate per i territori, puntando su una efficienza crescente dei nostri 12824 Uffici Postali e dei nostri spazi digitali, ai quali ogni giorno accedono oltre 3 milioni di persone”.

Nel corso dell’incontro con i Sindaci d’Italia, l’AD di Poste Italiane Matteo Del Fante ha presentato 10 impegni per i piccoli Comuni: un programma di servizi dedicati basato sull’importanza strategica di mantenere aperti tutti gli Uffici Postali situati nei Comuni con meno di 5.000 abitanti.

Tra gli impegni assunti da Poste Italiane:

  • - il servizio di Tesoreria in collaborazione con CDP
  • - l’installazione di nuovi sportelli ATM
  • - la fornitura di servizi presso la rete dei tabaccai e a domicilio tramite i portalettere nei 254 Comuni non serviti da un Ufficio Postale
  • - nuovi investimenti per rafforzare la sicurezza dentro e fuori gli Uffici Postali
  • - il servizio Poste WI-FI gratuito in tutti gli Uffici Postali dei piccoli Comuni
  • - il potenziamento delle risorse degli Uffici Postali nei Comuni turistici
  • - l’abbattimento delle barriere architettoniche negli Uffici Postali di oltre 1000 Comuni

L’incontro di oggi segna dunque l’avvio di un nuovo dialogo e di un confronto aperto  che avvicina ancora di più Poste Italiane, i territori e le sue comunità; un percorso fatto di impegni reali, investimenti, nuovi servizi e opportunità concrete per la crescita economica e sociale del Paese.

Poste Italiane – Media Relations

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed

  • fb iconLog in with Facebook