Ottobre 16, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

L’INTERPOL emette un cartellino rosso di localizzazione contro Laura Bozzo | persone | intrattenimento

Un giudice federale ha disposto l’arresto di Pozzo, legato alla vendita di un immobile sequestrato dalle autorità.

Agenzia di stampa Francia

L’Interpol ha emesso un cartellino rosso contro la conduttrice televisiva di origine peruviana Laura Pozo, ricercata dalle autorità messicane per evasione fiscale.

Martedì scorso, fonti diplomatiche hanno confermato a Agenzia di stampa Francia Che il file del conducente è stato rilasciato per essere ricercato in 195 paesi.

Secondo la stampa messicana, un giudice federale ha recentemente ordinato l’arresto di Pozo dopo che era stato collegato alla vendita di un immobile confiscato dalle autorità fiscali messicane.

La proprietà ha garantito il pagamento di un debito fiscale di 12,7 milioni di pesos (circa $ 627,00).

Pozo, 69 anni, è diventato famoso alla fine degli anni ’90 per aver ospitato talk show controversi che sono stati trasmessi in diversi paesi dell’America Latina e hanno toccato molte questioni sociali.

L’ancora è poi arrivata in Messico dove ha trasmesso programmi simili sulle due principali reti del paese, TV Azteca e Televisa.

Tuttavia, il suo soggiorno nel paese è stato controverso. Nel 2013, è stato preso di mira per aver utilizzato un elicottero ufficiale per attuare un programma nello stato meridionale di Guerrero dopo essere stato colpito da un uragano.

Il 21 settembre, la stampa messicana ha riferito che anche la cantante Gloria Trevi sta affrontando un’inchiesta in Messico per evasione fiscale e riciclaggio di denaro. (IO)