L’Italia prevede di fornire 45 milioni di dosi di vaccino contro il Covid-19 ai paesi poveri entro la fine del 2021

Roma – Il governo italiano ha annunciato oggi che donerà un totale di 45 milioni entro la fine dell’anno Vaccini Contro di lui COVID-19 Ai paesi poveri In modo che possano accelerare la vaccinazione della loro popolazione contro l’infezione da virus corona SARS-CoV-2.

Il Primo Ministro d’Italia, Mario DraghiQuesto è stato annunciato in un video registrato durante il Global Summit on Epidemiology guidato dagli Stati Uniti nell’Assemblea Generale. Nazioni Unite (LUI-LE-IT).

“L’Italia ha promesso di inviare 15 milioni. (…) Oggi posso triplicare i suoi sforzi e annunciare che può inviare altri 30 milioni di dosi, che raggiungeranno i 45 milioni entro la fine dell’anno”, ha detto Drake.

Il Presidente del Consiglio italiano ha sottolineato che la salute in tutto il mondo deve essere protetta e che il mondo sviluppato deve compiere maggiori sforzi per garantire che i vaccini siano disponibili per tutti i paesi, in particolare quelli che ne hanno più bisogno.

“La cooperazione globale è essenziale per porre fine a questa epidemia e prevenire future emergenze sanitarie”, ha affermato.

Infine, ha ricordato che 2.500 milioni di persone nel mondo hanno completato il ciclo di vaccinazione e circa 1.000 milioni sono stati parzialmente vaccinati.

READ  Fred tempesta tropicale colpirà la Florida, forse un uragano, dicono i meteorologi
Ulderico Palermo
"Giocatore estremo. Appassionato di twitter. Analista. Pioniere degli zombi. Pensatore. Esperto di caffè. Creatore. Studente."

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest Articles