Ottobre 21, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

L’Italia rivede le sue previsioni e si aspetta che l’economia cresca del 6% quest’anno

Il primo ministro italiano Mario Draghi (a sinistra) e il ministro dell'Economia Daniel Franco, a Roma questo mercoledì.
Il primo ministro italiano Mario Draghi (a sinistra) e il ministro dell’Economia Daniel Franco, a Roma questo mercoledì.DPA via Europa Press / Europa Press

Mario Draghi ha presentato mercoledì la sua prima grande carta economica da presidente del Consiglio dei ministri italiano. Il momento atteso e più simbolico, dà la curva accumulata Durante il suo mandato di presidente della Banca centrale europea, Che dà il livello di fiducia che esiste in Italia. Questo documento prevede una crescita per il 2021, non del 6% e del 4,5%, come si pensava quattro mesi fa. Questo aggiorna il 2022 al 4,7%. Il deficit, inoltre, sarà del 9,4% e leggermente inferiore alle previsioni E cosa ha portato nel 2020. La stessa cosa accade con il debito pubblico. Tacco Tacco ItalianoQuesto sarà gradualmente ridotto nel corso dei prossimi tre anni. Drake sputò il cuore e sottolineò le sue argomentazioni. “Il problema del debito emergerà sicuramente con la crescita. Ciò significa che dobbiamo stare attenti a quali misure contribuiscono a una crescita sostenibile ed equa”, ha affermato.

Ulteriori informazioni

I dati forniti da Drake e dal ministro dell’Economia Daniel Franco mostrano una crescita costante nei prossimi anni. Non pubblicato in Italia nell’ultimo quarto di secolo. Entro il 2022, il PIL dovrebbe aumentare del 4,7%, del 2,8% nel 2023 e dell’1,9% nel 2024. Quest’ultimo numero è la velocità di viaggio che consente di affrontare questioni in sospeso che sono più elevate rispetto agli ultimi tempi.

La prevista riforma fiscale non era pronta e non poteva essere proposta. Maggiore è la distanza tra le parti in ascolto. La prossima settimana Drake ha promesso che il documento limitato su cui sarebbe stata presentata la riforma sarebbe stato discusso in parlamento. Per qualcosa che non sembra semplice, organizzazioni come la Lega chiedono costantemente un’aliquota fissa dell’imposta sul reddito. Inoltre, è necessario confrontarsi con come si è conclusa la riforma delle pensioni approvata nel precedente governo.

READ  Il principale impianto di ossigeno cubano fallisce nel mezzo della rivolta COVID-19

Il ritardo nell’approvazione di queste domande non è di buon auspicio per Drake, che si è detto “fiducioso in Italia e non c’è stato alcun ritardo nell’accordo con l’Ue”. “Il rinvio della riforma fiscale non è da parte dei partiti, ma Al funzionamento di un governo con maggiore intensità“, ha sottolineato, sta cercando di distogliere l’attenzione dalle contraddizioni che emergono dai vari sentimenti politici che compongono l’amministrazione.

Drake non è entrato nei dettagli del futuro budget, ma ha detto di voler investire di più nel settore della difesa. Il ministro dell’Economia Daniel Franco ha spiegato che il margine per nuovi investimenti o modifiche fiscali è sostanziale. “Tutte le previsioni per l’economia italiana sono state riviste al rialzo. Il quadro economico è molto migliore di quanto pensassimo”, ha sottolineato.