Settembre 18, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

L’OMS chiede il divieto della dose di richiamo del vaccino Covit-19

4 agosto (Reuters) – L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha chiesto il divieto dei richiami del vaccino contro il Covit-19 almeno fino alla fine di settembre, ha dichiarato mercoledì il suo presidente Tetros Adanom Caprais.

Il direttore generale dell’OMS Tetros ha affermato che la mossa consentirà di vaccinare almeno il 10% della popolazione di ciascun paese.

Mentre il divario tra i tassi di vaccino si allarga nei paesi ricchi e poveri, l’ONU chiede di fermare i booster del vaccino contro il Covid-19.

“Capisco la preoccupazione di tutti i governi di proteggere la loro gente dalla diversità del delta, ma non possiamo accettare paesi che hanno utilizzato sempre più vaccini globali”, ha aggiunto Tetros.

I paesi ad alto reddito hanno somministrato circa 50 dosi per 100 persone a maggio, dopo di che il numero è raddoppiato, ha affermato l’OMS. I paesi a basso reddito non sono in grado di fornire solo 1,5 dosi ogni 100 persone.

“Abbiamo urgente bisogno di cambiare la maggior parte dei vaccini destinati ai paesi ad alto reddito con la maggior parte dei vaccini destinati ai paesi a basso reddito”, ha affermato Tetros.

Alcuni paesi hanno iniziato a utilizzare o valutare la necessità di dosi di richiamo.

La Germania ha detto lunedì che inizierà a offrire un colpo di richiamo alle persone vulnerabili a settembre. Gli Emirati Arabi Uniti inizieranno a dare una dose di richiamo a tutti coloro che sono stati completamente vaccinati, tre mesi dopo la loro seconda dose di vaccinazione e sei mesi ad altri, dopo la loro seconda dose di vaccinazione. leggi di più

La scorsa settimana, il presidente israeliano Isaac Herzog ha ricevuto un terzo vaccino contro il virus corona, lanciando una campagna per somministrare dosi di richiamo alle persone con più di 60 anni nel paese. leggi di più

READ  Gli Stati Uniti sono gli ultimi nella classifica sanitaria

A luglio, gli Stati Uniti hanno firmato un accordo con Pfizer Inc. (PFE.N) E il partner tedesco Bioendech dovrà acquistare altri 200 milioni di dosi del loro vaccino Govit-19 per aiutare i bambini a vaccinare e potenzialmente a colpi di richiamo. leggi di più

I regolatori sanitari statunitensi stanno ancora valutando la necessità di una dose di richiamo.

Rapporto di Manas Misra e Tania Nadeem a Bangalore; Montaggio di Shonak Dasgupta

I nostri standard: Politiche della Fondazione Thomson Reuters.