Settembre 21, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

L’opposizione venezuelana ha annunciato che schiererà candidati alle elezioni del 21 novembre

Foto del file del 6 dicembre 2020, che mostra una donna che vota alle ultime elezioni venezuelane, a Caracas (Immagine: EFE)

In una conferenza stampa virtualee Il Programma Unionista Venezuelano (PUV) ha annunciato che schiererà candidati alle elezioni regionali del 21 novembreSarà la prima partecipazione elettorale dal 2017.

In una dichiarazione, PUV ha evidenziato: “Annunciamo alla comunità nazionale e internazionale la nostra partecipazione al processo regionale e comunale del 21 novembre 2021, Con la carta da tavolo MUD. Abbiamo preso questa decisione soprattutto dopo un intenso e difficile processo di deliberazione interna che ha coinvolto i leader locali, regionali e nazionali. Siamo stati toccati dalla difficile situazione che sta attraversando il nostro Paese, dal senso di urgenza di trovare soluzioni durature alle nostre sofferenze e dall’obiettivo di promuovere l’unità.“.

In questo senso, l’Alleanza ha dichiarato: “Sappiamo che queste elezioni non saranno elezioni eque o tradizionali. La dittatura ha imposto gravi ostacoli che mettono in pericolo l’espressione del cambiamento per il popolo venezuelano. Tuttavia, lo capiamo Saranno un utile campo di lotta per il rafforzamento dei cittadini e la promozione di una vera soluzione alla grave crisi del nostro Paese: libere elezioni presidenziali e legislative. Organizzeremo, mobiliteremo e rafforzeremo noi stessi in unità al servizio del ripristino delle istituzioni democratiche del Venezuela”.

.aggiunto
La dichiarazione (EFE/MIGUEL GUTIERREZ) recita: “Sappiamo che queste elezioni non saranno elezioni eque o tradizionali”.

In un’altra parte della dichiarazione, questo settore dell’opposizione venezuelana ha dichiarato: “Lo confermiamo Questa risoluzione integra gli sforzi compiuti in Messico e indica una soluzione pacifica e negoziata. Uno stato organizzato e mobilitato può alzare la voce con più forza per chiedere la democrazia, la re-istituzionalizzazione dei poteri e il sollevamento dei venezuelani dalla miseria e dalla povertà in cui sono ora impantanati”.

READ  Condannato per aggressione sessuale a 22 ragazze aborigene

“Apprezziamo il lavoro, lo sforzo e la dedizione di tutti i venezuelani che sono rimasti risoluti in questa lotta che è diventata così diffusa. Dobbiamo evidenziare in particolare il lavoro di uomini e donne attivi nei partiti politici o parte di organizzazioni sociali. Allo stesso modo, apprezziamo il sostegno incrollabile del mondo libero e degli alleati internazionali per il popolo venezuelano.. Questa decisione ci chiama ed esige il benessere di tutti. Uniti, ci muoveremo con decisione e ottimismo verso la democrazia‘, il messaggio evidenziato.

Nel frattempo, la dichiarazione ha concluso:Assumiamo il nostro impegno per raddoppiare i nostri sforzi per motivare il popolo venezuelano a far parte di questo ciclo di lotta e per garantire che il 22 novembre saremo in grado di avanzare sulla strada che ci porterà a risolvere la pericolosa crisi in Venezuela.Un accordo nazionale e libere elezioni presidenziali e parlamentari.

Uno dei motivi della decisione dell'opposizione di candidarsi è che l'Unione europea tende a dispiegare una missione di osservazione elettorale a novembre (Reuters/Leonardo Fernandez Filória)
Uno dei motivi della decisione dell’opposizione di candidarsi è che l’Unione europea tende a dispiegare una missione di osservazione elettorale a novembre (Reuters/Leonardo Fernandez Filória)

l’opposizione Si è ritirato dalle elezioni presidenziali del 2018 e dalle elezioni legislative del 2020descritto come fraudolento. La partecipazione al voto di novembre è una questione centrale in un nuovo round di negoziati con il regime che riprenderà il 3 settembre a Città del Messico. I politici hanno chiesto a Maduro di mettere in atto garanzie elettorali di base per garantire un processo elettorale libero ed equo e di invitare missioni di osservazione internazionali.

Uno dei motivi per la decisione dell’opposizione di candidarsi è che l’UE è propensa a dispiegare una missione di osservazione elettorale a novembre., hanno sottolineato due fonti Bloomberg. L’Unione Europea ha detto che avrebbe monitorato il voto solo se l’opposizione vi avesse partecipatohanno aggiunto.

READ  Maduro include Alex Saab nel dialogo con l'opposizione venezuelana e nei negoziati tesi in Messico | internazionale

Inoltre, Consiglio elettorale nazionale venezuelano Prorogato al 1 settembre La scadenza per la nomina dei candidati alle elezioni regionali e comunali è il 21 novembreChe si è concluso, secondo il calendario elettorale, domenica 29 agosto.

Continuare a leggere: