Settembre 23, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

L’opposizione venezuelana parteciperà alle elezioni regionali del prossimo novembre

Nella foto il leader dell’opposizione venezuelana Juan Guaido. (EFE)

Questa settimana, i principali partiti di opposizione del Venezuela annunceranno le loro candidature alle prossime elezioni per governatori e sindaciLo riferiscono tre fonti a conoscenza della situazione, dopo tre anni di non partecipazione alle elezioni a causa della persecuzione dei leader del regime di Nicolas Maduro.

Gli oppositori del dittatore non hanno partecipato alle elezioni presidenziali del 2018 Elezioni legislative 2020 Sostenendo che le misure sono state manipolate a favore del Partito Socialista Unito del Venezuela (PSUV).

I leader dell’opposizione nelle province del Venezuela hanno fatto pressioni per abbandonare la strategia di astensione Hanno trascorso settimane in conversazioni con Forma una piattaforma unificata contro gli alleati di Maduro.

Oggi, lunedì, dovrebbe annunciare che si unirà alle elezioni del 21 novembre per controllare 23 stati e 335 comuni.come ha detto Infobae Una delle fonti, che ha chiesto l’anonimato.

I partiti politici sono attesi Volontà popolare, giustizia prima di tutto, azione democratica e nuovo tempo Le fonti hanno detto che gli attuali candidati.

Il Consiglio Nazionale Elettorale ha prorogato la scadenza per la registrazione dei candidati da sabato a mercoledìHa concesso all’opposizione diversi giorni in più per completare i negoziati interni.

La fase di nomina è iniziata il 9 di questo mese, un giorno dopo che il Partito Socialista Unito ha tenuto le sue elezioni interne.

Presidente del Consiglio elettorale nazionale venezuelano, Pedro Calzadela.  EFE / Rayner Peña / Archivio
Presidente del Consiglio elettorale nazionale venezuelano, Pedro Calzadela. EFE / Rayner Peña / Archivio

L’attuale CNE è stato eletto lo scorso maggio da Assemblea nazionale (AN, Parlamento), Dalla stragrande maggioranza di Chavista, ed è composto da tre presidi dal profilo ufficiale, Pedro Calzadela, Tania de Amelio e Alexis Corridor, nonché due avversari, Enrique Marquez e Roberto Bacone.

READ  Biden e il resto delle potenze occidentali stanno facendo pressioni sull'Iran prima che le Nazioni Unite riprendano i negoziati sull'accordo nucleare

La presenza di due politici sminuisce l’attuale governo L’opposizione ha preferito decidere di candidarsi alle elezioniContrariamente a quanto hanno fatto alle elezioni parlamentari di dicembre dello scorso anno.

L’ultima volta che l’opposizione ha partecipato alle elezioni è stata nel 2017. per i governanti.

La conversazione continua

Intanto, I rappresentanti del governo chavista e i leader dell’opposizione riprenderanno i colloqui a Città del Messico venerdì Mirato ad alleviare il lungo stallo politico.

Finora, come concordato in Protocollo firmato il 13 agosto dalle parti, l’ordine del giorno include il pensiero “Diritti politici per tutti” e garanzie elettorali e calendario delle elezioni monitorateL’abolizione delle sanzioni, il rispetto dello stato di diritto e la rinuncia alla violenza.

copre anche Risarcimento per le vittime di violenzae proteggere l’economia nazionale e Misure di protezione sociale per il popolo venezuelanoe garanzie di attuazione, monitoraggio e verifica.

(Con informazioni private e Reuters)

Continuare a leggere: