Settembre 23, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Medici di Spagna e Stati Uniti, i più favorevoli ai vaccini nei bambini

esperti della salute.

Secondo i dati di un nuovo studio sviluppato da Kantar negli Stati Uniti (USA), Regno Unito, Germania, Spagna, Italia e FranciaSupporta la maggior parte dei medici intervistati Vaccinazioni Covid-19 per i bambini una volta approvate dalle autorità competenti. specialmente, medici americani Sono i più favorevoli alla vaccinazione dei bambini in tutte le fasce d’età, mentre i tedeschi sembrano in tutti i casi i più conservatori. Inoltre, secondo il sondaggio, Medici americani e spagnoli Mostrare un supporto significativo per la gestione della dose nei bambini di età compresa tra 6 e 11 anni.

In generale, i professionisti di tutti i paesi sono fermamente impegnati a sostenere la vaccinazione dei bambini di età compresa tra 12 e 17 anni. Lo studio mostra come il 93 percento degli oltre 1.200 medici intervistati ha affermato di sostenere la vaccinazione in questo gruppo, che va dall’85 percento dei paesi meno favorevoli (Germania) a 98 percento nel caso dei medici spagnoli, forti sostenitori del vaccino a queste età.


Americani e spagnoli, oltre alle vaccinazioni 6-11 anni

Il sostegno è leggermente inferiore quando viene chiesto ai bambini di età compresa tra 6 e 11 anni, anche se generalmente è piuttosto elevato. un 74 percento Dei medici intervistati accetta di vaccinare questo gruppo. È notevole in questo caso la differenza tra Stati Uniti e Spagna e il resto dei paesi. mentre il I medici americani e spagnoli mostrano un grande sostegno per la vaccinazione dei minori tra i 6 e gli 11 anniI professionisti britannici, tedeschi, francesi e italiani hanno meno supporto. Nel caso dei tedeschi, quelli che a queste età sono meno favorevoli al vaccino, si tratta di circa la metà degli intervistati (49%).

READ  Le scoperte che hanno rivoluzionato la medicina - Mendoza News

sulla vaccinazione Bambini dai 2 ai 5 anni, lo studio mostra a leggero supporto Soprattutto, gli atteggiamenti variano notevolmente tra i diversi paesi. Complessivamente, il 57 percento sostiene la vaccinazione dei bambini di età compresa tra 2 e 5 anni, ma ci sono differenze significative dall’82 percento dei medici negli Stati Uniti a solo il 30 percento dei medici tedeschi che forniscono il loro supporto. I medici britannici, francesi e italiani, dal canto loro, sono abbastanza divisi a loro avviso, con circa la metà degli intervistati che prestano il loro sostegno.

Questi risultati arrivano poco dopo che l’MHRA è stato regolamentato nel Regno Unito Un moderno vaccino contro il Covid-19 è approvato per l’uso nei giovani di età compresa tra 12 e 17 anniLa Food and Drug Administration approverà completamente Il vaccino Pfizer-BioNtech è destinato all’uso in persone di età pari o superiore a 16 anni.

No alla vaccinazione dei bambini fino a un anno di età

finalmente, Il sostegno pubblico per l’immunizzazione dei bambini fino a un anno è del 46 percento, 11 punti in meno rispetto alla fascia di età successiva. Nel caso GermaniaSolo 1 medico su 4 è professionista e in Francia 4 su 10. Americani e spagnoli si distinguono ancora per il sostegno alla vaccinazione dei minori fino a un anno.

Nel caso specifico spagnolo, i medici spagnoli generalmente si mostrano Fortemente favorevole alla vaccinazione dei minoriIl paese è il secondo più favorevole a questa iniziativa dopo gli Stati Uniti. Infatti, nella fascia di età di 12-17 anni, i professionisti spagnoli sono i più favorevoli alla vaccinazione, Con il 98% a favore di. Il dato resta molto alto quando si interroga sulla vaccinazione tra i 6 e gli 11 anni (90%) e scende al 71% per il range 2-5 anni. Nel caso dei minori fino a un anno, sei medici spagnoli su 10 sono favorevoli a farsi vaccinare una volta approvato il vaccino contro il Covid-19.

“Sappiamo che, insieme ai governi e alle autorità sanitarie, i medici di famiglia sono tra i La più importante fonte di informazioni per le famiglie Per quanto riguarda i vaccini Covid-19. In queste date in cui molti paesi iniziano la loro attività scolastica dopo le vacanze estive, vediamo che la maggior parte dei medici è favorevole alla vaccinazione dei bambini contro il Covid-19 quando sarà approvata nei loro paesi, con alcuni livelli di supporto molto evidenti per i bambini 6 anni e più, soprattutto per quelli dai 6 anni in su. Hanno 12 anni o più “, ha spiegato il direttore di Kantar Public in Spagna, Victor Neve.

Sebbene possa contenere dichiarazioni, dichiarazioni o note di istituzioni sanitarie o professionisti, le informazioni in scrittura medica sono curate e preparate da giornalisti. Si consiglia di consultare il lettore su qualsiasi domanda relativa alla salute con un operatore sanitario.