Ottobre 25, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Novartis acquisisce Arctos Medical

Cynthia Grosskreutz, MD, direttore globale di oftalmologia presso gli Istituti Novartis.

Novartis ha annunciato di aver acquisito Arctos Medical, incorporandolo così nel proprio portafoglio di oftalmologia programma preclinico Terapia genica del virus adeno-associato (AAV) La tecnologia brevettata Arctos. L’acquisizione evidenzia l’impegno di Novartis nel raggiungere la cura per i pazienti perdita della vista e il potenziale dell’optogenetica come base per trattamento della malattia.

“L’optogenetica emerge come una promettente approccio terapeutico Può restituire la vista ai pazienti non vedenti legali”. Jay Bradner, presidente degli Istituti Novartis per la ricerca biomedica. “La tecnologia Arctos si basa sulla nostra convinzione che le terapie genetiche genetiche possano aiutare notevolmente i pazienti che ne soffrono malattie degli occhi devastanti”.

Arctos ha sviluppato la sua tecnologia come possibile metodo di trattamento atrofia retinica ereditaria (DHR) e altre malattie che coinvolgono perdita di fotorecettori, Come Degenerazione maculare legata all’età (AMD). Le attuali terapie di terapia genica mirano a Correzione di un gene specificoPertanto, solo un piccolo gruppo di pazienti può trarne beneficio.

La tecnologia Arctos non è limitata a un gene specifico quindi Può trattare molte forme di DHR Indipendentemente dalla mutazione sottostante. Viene fornito l’Optogen fotosensibile brevettato da Arctos cellule retiniche specifiche Mediante terapia genica, convertendo così le cellule bersaglio in cellule simili a fotorecettori alternativi. In caso di successo, un trattamento basato su questa tecnologia può essere utilizzato per trattare qualsiasi malattia che causa cecità è successo a causa di Morte dei fotorecettori.


Nuova tecnologia optogenetica

“Abbiamo notato Lo sviluppo e la maturazione di questa tecnologia Diventare un programma di trattamento che completa il nostro portafoglio esistente e ci fornisce Nuova tecnologia optogenetica da utilizzare e per contribuire ai nostri sforzi per fornire opzioni di trattamento tanto necessarie per queste malattie accecanti”. Cynthia Grosskreutz, MD, direttore globale di oftalmologia presso i Novartis Institutes for Biomedical Research.

READ  "Ci sono grandi opportunità in medicina".

Ciò potrebbe essere causato dall’HIV, che colpisce più di due milioni di persone in tutto il mondo e spesso causa cecità completa. Mutazioni in più di 100 geni diversi. AMD è la principale causa di disabilità visiva, che colpisce circa 170 milioni di persone in tutto il mondo. attualmente, Non ci sono trattamenti curativi disponibili per AMD.

La tecnologia Arctos si è basata sulle scoperte dei suoi fondatori scientifici, Sonia Kleinlaugel e Michael van Wyck all’Università di Berna, in Svizzera. Arctos è stato originariamente incubato da + ND Capitale Successivamente si è assicurato il sostegno del Novartis Venture Fund con un round di finanziamento della Serie 1 guidato da ND Capital +.

Sebbene possa contenere dichiarazioni, dichiarazioni o note di istituzioni sanitarie o professionisti, le informazioni in scrittura medica sono curate e preparate da giornalisti. Si consiglia di consultare il lettore su qualsiasi domanda relativa alla salute con un operatore sanitario.