Menu
In Aspromonte
Il Premio "Traspar-Ente" al sito del Comune di Palmi per la seconda volta

Il Premio "Traspar-Ente…

di Sigfrido Parrello...

Ente Parco. Zampogna: “Da Parco risposta concreta ad esigenza dei Comuni Montani”

Ente Parco. Zampogna: “Da Parc…

Costantemente i nostri...

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”: incontro tra il Ministro Delrio e l’Associazione

“Basta Vittime Sulla Strada St…

Chiari gli impegni ass...

L'ufficio Carabinieri per la biodiversità promuove la V^ festa Nazionale delle Riserve Naturali Statali

L'ufficio Carabinieri per la b…

L’Ufficio Carabinieri ...

Siderno. L'Osservatorio ambientale chiede informazioni sull'impianto T.M.B. di località San Leo

Siderno. L'Osservatorio ambien…

All’Assessore all’Ambi...

Aiab Calabria: il 18 maggio a Cosenza workshop di costituzione del Bio-Distretto della Sila

Aiab Calabria: il 18 maggio a …

Il 18 Maggio 2017 alle...

Escursioni. Il G. E. A. organizza, dal 2 al 7 luglio la seconda edizione di “Aspromonte da costa a costa” 2017

Escursioni. Il G. E. A. organi…

Il G.E.A. – Grupp...

Escursioni. Domenica 14 maggio "Gente in Aspromonte" sarà sulle Serre (Lacina - Croce di Panaro - Ferdinandea)

Escursioni. Domenica 14 maggio…

Domenica 14 maggio, da...

Parco Naturale delle Serre. Il Wwf organizza la Festa all'Oasi del lago Angitola

Parco Naturale delle Serre. Il…

Il Wwf di Vibo organiz...

Wwf: Non c'è pace per i lupi italiani

Wwf: Non c'è pace per i lupi i…

Non c’è pace per i lup...

Prev Next

Cinquefrondi. Michele Conia: sulla questione Sorical fui censurato da Giletti

  •   Redazione
Cinquefrondi. Michele Conia: sulla questione Sorical fui censurato da Giletti

Michele Conia, sindaco di Cinquefrondi: «Qualche anno fa mi contattò un inviato della Rai che mi intervistò sulla questione acqua e Sorical per la trasmissione di Giletti (all'epoca ero stato contattato non come sindaco, ma come portavoce della Piana per il movimento acqua pubblica). Andammo insieme presso l'acquedotto di Cinquefrondi, raccontai la storia di quando misero la "catena" alla nostra acqua e tante altre cose. L'inviato si congratulò con me per il coraggio e la schiettezza, la domenica annunciai su facebook e ovunque che ci sarebbe stata la mia intervista, ma stranamente nel servizio sulla questione acqua in Calabria la parte dove c'ero io venne totalmente tagliata. Al rientro in trasmissione, dopo il servizio, il signor Giletti disse: «E pensate in Calabria nessuno si ribella a questa situazione", immaginate la rabbia che avevo sul momento. Questo è Giletti, questo è il "giornalismo" del servizio pubblico (ho voluto ricordare questo episodio per far riflettere tutti su quanto accaduto anche ieri in quella trasmissione). L'inviato il giorno dopo mi mandò un messaggio di scuse dicendomi che il montaggio era stato fatto direttamente a Roma».


  • fb iconLog in with Facebook