Menu
In Aspromonte
Wwf. Buone notizie per l'aquila di Bonelli in Sicilia

Wwf. Buone notizie per l'aquil…

I risultati per il 201...

Sant’Alessio in Aspromonte (RC). Sabato 26 si terrà l'incontro: "La Calabria incontra il Kurdistan: storie di integrazione tra i popoli”

Sant’Alessio in Aspromonte (RC…

Si svolgerà sabato 26 ...

Escursioni. Domenica 27 maggio “Gente in Aspromonte” sarà sul Crinale di Afreni (San Luca)

Escursioni. Domenica 27 maggio…

Domenica 27 maggio Il...

Escursioni: Tra i vicoli di Scilla a Spasso nel Mito

Escursioni: Tra i vicoli di Sc…

Si è svolto domenica 1...

Ambiente. Vanzago, aquila salvata grazie al WWF

Ambiente. Vanzago, aquila salv…

Per difendere le speci...

Escursioni. Domenica 13 maggio “Gente in Aspromonte” andrà sui crinali tra Zervò e il Picco del Diavolo

Escursioni. Domenica 13 maggio…

Associazione escursion...

Venerdì 11 maggio a Canolo l’inaugurazione della prima fattoria didattica nel Parco dell’Aspromonte

Venerdì 11 maggio a Canolo l’i…

Nasce la prima Fattori...

Tutto pronto per il I° Slalom automobilistico “Città di San Roberto”: una bellissima domenica di sport lungo le strade dell’Aspromonte

Tutto pronto per il I° Slalom …

Cresce l’attesa, si co...

CaiReggio. Domenica 15 aprile 2018 escursione sul Monte Pinticudi

CaiReggio. Domenica 15 aprile …

Un escursione molto im...

Prev Next

Fatamorgana e ndranghita

  •   Bruno Salvatore Lucisano
Fatamorgana e ndranghita

Gli unici vocaboli di origine calabrese inseriti nei vocabolari italiani a mia conoscenza sono fatamorgana e ndranghita. Altro contributo non abbiamo dato alla lingua italiana.

Su qualsiasi fonte di ricerca andate ad informarvi, troverete che fatamorgana è un fenomeno davvero magico che si verifica sullo stretto di Messina (ed in altri luoghi al mondo). Basterebbe questo per far pensare agli sprovveduti che l’unico vocabolo rimanente è quello della ndranghita ma, la faccenda è proprio al contrario.

Il fenomeno della fatamorgana visto che si parla di stretto di Messina dovrebbe essere siciliano. Ma lo stretto di Messina non sarebbe stretto se da quest’altra parte non ci fosse Reggio Calabria che restringe il mare. Quindi dopo aver accertato questo possiamo dire che un vocabolo calabrese, per metà siciliano, e cioè “fatamorgana”, è presente nel vocabolario italiano. Fuori uno, anzi mezzo!

E passiamo all’altro vocabolo: “ndranghita”. È l’unico vocabolo inserito nei dizionari italiani però tradotto in lingua italiana cioè col nome di: “ndrangheta”. Ora la ‘ndrangheta non esiste (il sostantivo intendo…ci mancherebbe) perché mai nessuno si sarebbe sognato di fondare in Calabria, una così fatta società, col nome in italiano. Mai. Quindi il termine ndrangheta, che anche il correttore automatico non segna in rosso, è un termine che non esiste. Il nome vero è ndranghita (che il correttore segna in rosso), senza alcun apostrofo davanti la “n” perché oltre ad essere inutile e a non cambiare la pronuncia, non giustifica alcuna mancanza. Perché non vi è alcuna elisione di lettera all’inizio. Ndranghita inizia con la “n” e finisce con la “a”, anzi, inizia con la “n” e non finisce mai!

Tenuto conto di quanto sopra la lingua calabrese è presente nei dizionari italiani con mezzo vocabolo calabrese: fatamorgana! E lasciamo perdere da dove deriva Morgana altrimenti rimaniamo con la sola fata e con la sua bacchetta.


  • fb iconLog in with Facebook