Menu
In Aspromonte
Escursioni: Tra i vicoli di Scilla a Spasso nel Mito

Escursioni: Tra i vicoli di Sc…

Si è svolto domenica 1...

Ambiente. Vanzago, aquila salvata grazie al WWF

Ambiente. Vanzago, aquila salv…

Per difendere le speci...

Escursioni. Domenica 13 maggio “Gente in Aspromonte” andrà sui crinali tra Zervò e il Picco del Diavolo

Escursioni. Domenica 13 maggio…

Associazione escursion...

Venerdì 11 maggio a Canolo l’inaugurazione della prima fattoria didattica nel Parco dell’Aspromonte

Venerdì 11 maggio a Canolo l’i…

Nasce la prima Fattori...

Tutto pronto per il I° Slalom automobilistico “Città di San Roberto”: una bellissima domenica di sport lungo le strade dell’Aspromonte

Tutto pronto per il I° Slalom …

Cresce l’attesa, si co...

CaiReggio. Domenica 15 aprile 2018 escursione sul Monte Pinticudi

CaiReggio. Domenica 15 aprile …

Un escursione molto im...

Reggio. Mercoledì 4 aprile alla "botteguccia di PietraKappa" si parlerà della dimensione urbana della "Reggio medievale"

Reggio. Mercoledì 4 aprile all…

Qual era la dimensione...

Reggio. Sabato 31 marzo alla "Botteguccia di PietraKappa" un incontro per parlare del Sentiero del Brigante

Reggio. Sabato 31 marzo alla …

Appuntamento per oggi,...

Wwf: «Il clima che cambia minaccia api e impollinatori»

Wwf: «Il clima che cambia mina…

Dopo i pesticidi il cl...

Prev Next

Il Consorzio annuncia una Convention su: difesa del suolo, dissesto idrogeologico, risorsa idrica e diga sul Melito

  •   Redazione
Il Consorzio annuncia una Convention su: difesa del suolo, dissesto idrogeologico, risorsa idrica e diga sul Melito

“Non vi faccio promesse, affrontiamo insieme le sfide”. Con questo incipit eloquente, anche raccogliendo le continue sollecitazioni degli amministratori consortili e di tanti consorziati, il Presidente Grazioso Manno annuncia che nei prossimi giorni, promossa dal Consorzio, si svolgerà una grande convention che partendo dal territorio vuole indicare percorsi concreti di sviluppo e vera occupazione. Difesa del suolo, dissesto idrogeologico, risorsa idrica  e ripresa dei lavori della Diga sul fiume Melito, sono gli assett naturali dell’azione e progettualità del Consorzio di Bonifica che messi a regime possono fare la differenza. Da tempo questi temi sono al centro dell’attenzione e non possono più essere rubricati a mere affermazioni di principio– sottolinea Manno – devono trovare la loro naturale collocazione all’interno del sistema delle bonifiche e da questo si può ripartire. Fervono quindi i preparativi organizzativi di quella che Manno definisce “un necessario scatto di orgoglio” con il coinvolgimento di sindaci, consiglieri regionali, parlamentari, organizzazioni agricole e sindacati, enti e associazioni, categorie produttive, consorzi di bonifica, consorziati nella netta convinzione che – commenta Manno - "l'innovazione, le conquiste e le soluzioni si fanno e si trovano collaborando, discutendo e aprendosi al dialogo".

                                       Ufficio Stampa Consorzio Ionio

                                                           Catanzarese


  • fb iconLog in with Facebook