Menu
In Aspromonte
Samo. La Pro Loco Pitagora organizza la IX Edizione della Festa del Vino e dei Prodotti Tipici Samesi

Samo. La Pro Loco Pitagora org…

SAMO – La Pro Loco “PI...

Reggio. Azione Identitaria esterna la propria avversione nei confronti dell'Amministrazione Comunale reggina

Reggio. Azione Identitaria est…

Riceviamo e pubblichia...

La Calabria nell'Atlante dei cammini d'Italia del Mibact con due percorsi: quello di San Francesco di Paola e il Sentiero del Brigante tra Aspromonte e Serre

La Calabria nell'Atlante dei c…

È stato presentato a R...

A Condofuri Marina assaggio d’autunno..., aspettando San Martino

A Condofuri Marina assaggio d’…

Domenica 5 novembre 20...

Calabria Greca. Doppio taglio del nastro, Bova sempre più “roccaforte di cultura”

Calabria Greca. Doppio taglio …

Un lunedì speciale.Due...

Planetarium Pythagoras. Reggio: Sabato 21 ottobre 2017, ore 20.30  XXIV giornata nazionale contro l'inquinamento luminoso

Planetarium Pythagoras. Reggio…

Sabato 21 Ottobre alle...

Escursioni. Domenica 15 “Gente in Aspromonte” sarà a Montalto (1956 metri)

Escursioni. Domenica 15 “Gente…

Domenica 15 ottobre, d...

Ambiente. Incendi: Galletti firma piano riforestazione parchi da 5 milioni

Ambiente. Incendi: Galletti fi…

Il ministro porta ad A...

Il Cai di Reggio Calabria presenta il libro “il fuoco dell’anima” incontro con l’autore Andrea di Bari

Il Cai di Reggio Calabria pres…

Sabato 28 ottobre alle...

Partito Radicale: precisazioni di Maurizio Turco, rappresentante legale del Partito

Partito Radicale: precisazioni…

Dichiarazione di Mauri...

Prev Next

La riflessione. Ased, sindaci ed operai

  •   Redazione
La riflessione. Ased, sindaci ed operai

A distanza di un mese dalla protesta davanti al Comune di Bianco, gli operai dell’Ased, che da mesi non percepiscono lo stipendio, hanno riproposto le loro rimostranze davanti il Municipio di Brancaleone. Naturalmente, gli amministratori della società che è sotto sequestro per mafia e quindi, sotto tutela giudiziaria, si giustificano dicendo che i Comuni non pagano e quindi, anche loro, non pagano.

Insomma è come se Marchionne, non pagasse gli operai della Fiat, perché una concessionaria non gli paga le auto!

Chissà se, nel frattempo, gli amministratori stiano trovando i soldi per i loro stipendi. Chissà?

Ecco, voglio dire solo questo agli operai: voi non siete assunti dai Comuni, ma dall’Ased, se questa società non paga, dovete rivolgervi ai suoi amministratori e, se avete delle rimostranze o degli scioperi da mettere in atto, tutto questo dovete compierlo “verso” l’azienda che vi ha assunti e per la quale lavorate.

Non vi dico di rivolgervi ai sindacati perché non credo ci siano più!

È come se, i dipendenti del comune non venissero pagati e, il sindaco, li mandasse da me a protestare perché non pago le tasse! Ma dai, smettetela di prendere per il culo la gente che lavora.

E voi, operai che giustamente lavorate e a fine mese pretendete uno stipendio, prendetevela con il datore di lavoro e se decidete di protestare, rivolgetevi alla vostra azienda non a chi non c’entra nulla.

Riponete le ramazze, fermatevi qualche giorno e aspettate…Tanto è da un anno che aspettate un giorno in più, uno in meno…

Purtroppo come diceva u nticu, che ogni tanto ci azzeccava: “U bisognu è cornutu!”.

Per chiudere, sarebbe come se un cliente si rifiutasse di pagare il conto dell’albergo perché la notte…non ha dormito!

ASEDomani, e sottolineo se…


  • fb iconLog in with Facebook