Menu
In Aspromonte
Nota stampa di Maria Carmela Lanzetta in risposta al Presidente del Parco Aspromonte Bombino

Nota stampa di Maria Carmela L…

«La mia candidatura al...

Reggio. Sabato 17 febbraio il Segretario Generale del Partito Comunista, Marco Rizzo, presenta i candidati del territorio

Reggio. Sabato 17 febbraio il …

Riceviamo e pubblichia...

Nota stampa di Francesco Toscano, candidato capolista della Lista del Popolo nel collegio plurinominale Calabria 2

Nota stampa di Francesco Tosca…

Per liberare il sud da...

WWF al fianco dei Carabinieri forestali in Calabria

WWF al fianco dei Carabinieri …

"Apprendiamo in queste...

La nostra storia. Il tempo dei mascherati

La nostra storia. Il tempo dei…

A dispetto delle duris...

Brancaleone. Straordinario successo della giornata nazionale del dialetto organizzata dalla Pro - Loco

Brancaleone. Straordinario suc…

Straordinario successo...

Reggio. Sabato 13 gennaio si terrà la presentazione del Programma Escursionistico 2018 di “Gente in Aspromonte”

Reggio. Sabato 13 gennaio si t…

"Siamo pronti ai senti...

Bioshopper, WWF: necessario porre un argine all'invasione della plastica

Bioshopper, WWF: necessario po…

NEI MARI DEL PIANETA “...

Presepe Vivente: a San Roberto (RC) rivive la Betlemme di duemila anni fa

Presepe Vivente: a San Roberto…

Il Presepe Vivente com...

Bagaladi (R.C.). Il 28 dicembre l'inaugurazione per la fine dei restauri del gruppo marmoreo dell’Annunciazione di Antonello Gagini nella Chiesa di San Teodoro Martire

Bagaladi (R.C.). Il 28 dicembr…

Dopo cinque mesi di re...

Prev Next

La riflessione. Donne, mamme e battipanni

  •   Bruno Salvatore Lucisano
La riflessione. Donne, mamme e battipanni

Ne è passato del tempo da quando “u nticu” diceva: “Mara a casa undi cumanda a gaglina”, riferendosi alla sciagura che potesse capitare ad una famiglia, dove a comandare fosse la moglie.

Oggi la donna non solo ha raggiunto la parità di genere ma è andata oltre. Tra qualche anno, vedrete, ad ogni candidatura maschile ci dovranno essere due di sesso femminile. Il doppio. E quindi, siccome la donna vale doppio, in pratica ad ogni candidato uomo, ci saranno quattro donne. Oggi, la mamma, può anche essere un uomo, basta un po’ di fantasia.

Di questi tempi, la donna mamma non è quella che accompagnava il figlio dalla piazzetta dove giocava al pallone fino a casa, a colpi di battipanni. Oggi, la mamma è cambiata.

Avete visto quella pubblicità in tv dove il bambino arriva sporco come un porcellino? La mamma prende per mano il bambino, l’accompagna vicino alla lavatrice e, alzando gloriosa il Lysoform per aria, sorride felice a milletrecento denti! Quando arrivavo a casa io, conciato così, mia mamma, non essendoci lavatrice e Lysoform, prendeva il battipanni e, se non altro, i pantaloni sul culo, si pulivano…per forza di cose!

Oggi il battipanni si usa per le maestre, non per i bambini.

Le donne, le mamme, oggi sono più attente e appena ti avvicini a prendere il secondo bicchiere di vino, ti arriva una legnata sulla mano. Perché il vino fa male. Poi, dopo la botta, spalancano la finestra e fumano una sigaretta lunga chilometri. Il vino fa male, il fumo abbellisce così come il trucco. È tutto un trucco.

La mamma moderna, la donna moderna, oggi è più paziente. Paziente s’è ricoverata! Altrimenti sono battipanni vostri.

Ah, non mi chiamate sessista perché vivo in mezzo alle donne da quando sono nato e purtroppo non c’è più quella del battipanni. Sarei felice, se oggi fosse ancora qui, a frantumarmi il sedere.

Viva le donne!?.


  • fb iconLog in with Facebook