Menu
In Aspromonte
Wwf Calabria. L’eterno problema cinghiale

Wwf Calabria. L’eterno problem…

Nonostante lo abbia fa...

Nota stampa di Maria Carmela Lanzetta in risposta al Presidente del Parco Aspromonte Bombino

Nota stampa di Maria Carmela L…

«La mia candidatura al...

Reggio. Sabato 17 febbraio il Segretario Generale del Partito Comunista, Marco Rizzo, presenta i candidati del territorio

Reggio. Sabato 17 febbraio il …

Riceviamo e pubblichia...

Nota stampa di Francesco Toscano, candidato capolista della Lista del Popolo nel collegio plurinominale Calabria 2

Nota stampa di Francesco Tosca…

Per liberare il sud da...

WWF al fianco dei Carabinieri forestali in Calabria

WWF al fianco dei Carabinieri …

"Apprendiamo in queste...

La nostra storia. Il tempo dei mascherati

La nostra storia. Il tempo dei…

A dispetto delle duris...

Brancaleone. Straordinario successo della giornata nazionale del dialetto organizzata dalla Pro - Loco

Brancaleone. Straordinario suc…

Straordinario successo...

Reggio. Sabato 13 gennaio si terrà la presentazione del Programma Escursionistico 2018 di “Gente in Aspromonte”

Reggio. Sabato 13 gennaio si t…

"Siamo pronti ai senti...

Bioshopper, WWF: necessario porre un argine all'invasione della plastica

Bioshopper, WWF: necessario po…

NEI MARI DEL PIANETA “...

Presepe Vivente: a San Roberto (RC) rivive la Betlemme di duemila anni fa

Presepe Vivente: a San Roberto…

Il Presepe Vivente com...

Prev Next

Partito Radicale: Nuovo bollettino medico di Rita Bernardini

  •   Redazione
Partito Radicale: Nuovo bollettino medico di Rita Bernardini

Rita Bernardini, ancora ricoverata presso un ospedale romano, ci conferma il progressivo miglioramento delle proprie condizioni di salute, cui contribuisce anche la normalizzazione dell'apporto alimentare. Dal complesso delle indagini effettuate è emersa anche una calcolosi della colecisti che richiederà – nel corso della prossima settimana – l'asportazione chirurgica della vescicola biliare. La dirigente radicale non è ancora in grado di comunicarci la data dell'intervento, che dovrebbe potersi realizzare per via laparoscopica.

Rita Bernardini, lo ricordiamo, è stata ricoverata una settimana fa in seguito al malore che l'aveva colta con un infarto del miocardio e una fortissima colica biliare, subito dopo aver sospeso, il 19 giugno scorso, lo sciopero della fame durato 25 giorni, per l'approvazione della riforma dell'ordinamento penale contenuta nella riforma del processo penale e per il diritto alle cure dei malati che assumono farmaci cannabinoidi.


  • fb iconLog in with Facebook