Menu
In Aspromonte
Partito Radicale. Parlamento: problema vitalizi è ennesimo fumo negli occhi ai cittadini. Problema vero è autodichia Camere

Partito Radicale. Parlamento: …

Maurizio Turco e Irene...

Petrolchimico di Siracusa: tra i 39 siti da bonificare con urgenza

Petrolchimico di Siracusa: tra…

Dopo l'Ilva di Taranto...

Ente Parco. Sabato 22 l'inaugurazione del piazzale ex Anas di Gambarie

Ente Parco. Sabato 22 l'inaugu…

Sabato 22 luglio ...

CaiReggio. Martedì 18 Conferenza del Prof. John Robb “I segni dell'uomo in aspromonte: prime indagini archeologiche in Aspromonte”

CaiReggio. Martedì 18 Conferen…

“In che epoca l’uomo h...

Escursioni. Domenica 16 luglio “Gente in Aspromonte” andrà alle Gole la Verde

Escursioni. Domenica 16 luglio…

Domenica 16 luglio DA...

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”. Sua Eccellenza monsignor Bertolone socio onorario dell’associazione

“Basta Vittime Sulla Strada St…

L’associazione conferi...

Siccità e incendi: le richieste di Coldiretti alla Regione

Siccità e incendi: le richiest…

Molinaro: i Consorzi d...

Escursioni. Sabato 15 e domenica 16 luglio il CaiReggio sarà alle "Gole dell'Aposcipo" (P.N.Aspromonte)

Escursioni. Sabato 15 e domeni…

L’escursione prevede l...

Palmi. "Addio Salvatore Barone, tifoso della Palmese"

Palmi. "Addio Salvatore B…

di Sigfrido Parrello -...

La riflessione. "Trump e le minacce di accendere la miccia della bomba nucleare"

La riflessione. "Trump e …

di Virginia Iacopino -...

Prev Next

Partito radicale. Sta meglio Rita Bernardini, ma ancora non si conosce la diagnosi

  •   Redazione
Partito radicale. Sta meglio Rita Bernardini, ma ancora non si conosce la diagnosi

Resta sotto osservazione, Rita Bernardini, esponente del Partito radicale, da ieri ricoverata a Roma presso una struttura sanitaria, in seguito a un malore. Ha trascorso bene la notte ed è serena, è stata sottoposta ad accertamenti cardiaci ma la diagnosi non è definitiva.

Rita Bernardini aveva proprio ieri interrotto uno sciopero della fame durato 25 giorni, per sostenere la campagna di raccolta firme a favore della separazione delle carriere tra pm e magistrati.

Un lungo tour che l’ha vista battersi, soprattutto sulle piazze calabresi. 


  • fb iconLog in with Facebook