Menu
In Aspromonte
Platì: i bambini e il cibo, i comportamenti corretti in famiglia e a scuola, la qualità della ristorazione scolastica

Platì: i bambini e il cibo, i …

Nella giornata del 27 ...

Locri. "Invasioni digitali", al Parco archeologico arriva l'Urban game più social della storia

Locri. "Invasioni digital…

Gli invasori si ritrov...

Coldiretti: pericolo di una piattaforma per il trattamento rifiuti si aggira nel cuore del distretto agroalimentare della sibaritide

Coldiretti: pericolo di una pi…

Molinaro: chiede al Pr...

Platì. L’Associazione San Domenico ONLUS di Reggio ha avviato la distribuzione degli aiuti alimentari del fondo europeo

Platì. L’Associazione San Dome…

L’Associazione San Dom...

Coldiretti. Da domani, 19 aprile, va in porto una battaglia storica: l’obbligo di indicare in etichetta l’origine del latte

Coldiretti. Da domani, 19 apri…

Molinaro: l’importante...

La riflessione. Gli agnelli di Montecitorio “arrivano” da … Crotone

La riflessione. Gli agnelli di…

Abbiamo appena visto i...

Calabria Greca. Scì Melu e i cowboy aspromontani

Calabria Greca. Scì Melu e i c…

Le falde aspromontane&...

"Pasquetta Sociale sulla neve" di Gente in Aspromonte: escursione dai Piani Tabaccari fino a Montalto

"Pasquetta Sociale sulla …

ASSOCIAZIONE ESCURSION...

Wwf. Il cinghiale della discordia

Wwf. Il cinghiale della discor…

Ma come? Ogni anno gli...

Prev Next

Villa San Giovanni. Incontro promosso dal Movimento 5 Stelle aperto a tutta la cittadinanza

  •   Redazione
Villa San Giovanni. Incontro promosso dal Movimento 5 Stelle aperto a tutta la cittadinanza

Comunicato stampa. Dieni: Reddito di cittadinanza, economia sostenibile, citta' azienda, le soluzioni per Villa San Giovanni».

Reddito, dignità e lavoro. Saranno questi i temi su cui si concentrerà il nuovo incontro promosso dal Movimento 5 Stelle di Villa San Giovanni aperto a tutta la cittadinanza. All'appuntamento, che si terrà venerdì 10 marzo, alle ore 18, nella biblioteca comunale (viale Rocco La Russa), parteciperà anche la deputata del M5S Federica Dieni.

«Quest'incontro – spiega la parlamentare – rappresenta un'occasione per discutere di alcuni capisaldi del Movimento, quali reddito di cittadinanza e diritto al lavoro per tutti, così come sta scritto nella nostra Costituzione, forme utili ed innovative per la salvaguardia del reddito. Quella stessa Carta dei diritti e dei doveri che Renzi e le lobby neoliberiste volevano stravolgere con un colpo di spugna, prima di essere abbattuti dal risultato di un referendum con il quale gli italiani hanno ribadito la loro volontà di essere cittadini e non sudditi di potentati politici ed economici».

«Quello di venerdì, inoltre – prosegue Dieni –, sarà un incontro fondamentale anche per il futuro di Villa San Giovanni, cittadina dalle enormi potenzialità mortificata da anni di malgoverno del centrodestra, culminato con il commissariamento del Comune».

«I villesi – continua la deputata – meritano di essere amministrati da persone che hanno fatto dell'onestà e della trasparenza la loro cifra esistenziale: cittadini e non politicanti, uomini liberi lontani dalle logiche perverse e clientelari che, nell'ultimo decennio, hanno contribuito in maniera sostanziale ad affossare una realtà che, invece, avrebbe potuto svolgere un ruolo di primo piano nel panorama calabrese e italiano. Villa San Giovanni oggi versa in uno stato di immobilità e disagio che impedisce di trovare soluzioni agli atavici e mai risolti problemi di un'intera comunità.  Inquinamento urbano ed elettromagnetico oltre i limiti, traffico di mezzi pesanti nel centro cittadino, trasporti pubblici inesistenti, qualità scadente del welfare  con servizi sociali inefficienti e tributi nel più totale marasma. Villa è ormai sinonimo nazionale di cartelle pazze con enormi danni erariali per il Comune».
«La situazione è, insomma – conclude Dieni –, difficilmente sostenibile. Villa San Giovanni ha bisogno di voltare pagina definitivamente e di guardare con maggior fiducia al futuro e alle sfide legate alla modernizzazione di una cittadina ferma da troppo tempo per le colpe dei soliti noti. Venerdì prossimo il M5S inizierà a posare le prime pietre che costituiranno l'architettura di un programma politico-amministrativo ambizioso, sostenibile e all'avanguardia».