Settembre 23, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Persecuzione in Nicaragua: la candidata presidenziale Cristina Chamorro deve affrontare un processo

Archivia l’immagine. La candidata presidenziale del Nicaragua, Christiana Chamorro, che sta cercando di sfidare il presidente Daniel Ortega alle elezioni nazionali di novembre, ha lasciato l’ufficio del procuratore generale della Repubblica del Nicaragua dopo che il governo ha annunciato un’indagine per riciclaggio di denaro contro di lei, a Managua, in Nicaragua . 21 maggio 2021. (Reuters) Carlos Herrera

Il regime di Daniel Ortega ha deciso di processare la giornalista Christiana Chamorro, candidata dell’opposizione alla presidenza della Repubblica, suo fratello Pedro Joaquin e tre ex dipendenti di un’organizzazione non governativa con l’accusa di riciclaggio di denaro e altri reati., ha riferito giovedì l’ufficio del procuratore generale.

“Il procedimento penale è stato avviato contro la Fondazione Violeta Barrios de Chamorro (FVBCH) ed è sotto accusa, e oltre ai fratelli Chamorro, presenteranno i detenuti anche tre ex dipendenti amministrativi di questa entità: Marcos Fleetes, Walter Gómez e Pedro Vázquez”, si legge in una nota della Procura.

La magistratura ha mantenuto la misura cautelare della custodia cautelare e ha rinviato il caso a giudizioIl rapporto ha osservato. I reati contro i cinque imputati, arrestati negli ultimi tre mesi, sono denaro, proprietà, riciclaggio di beni e altri atti illeciti.

La Procura ha riferito che altri cinque imputati nello stesso caso, tra cui il giornalista Carlos Fernando Chamorro, fratello dei suoi predecessori ed esiliato in Costa Rica, “sono latitanti e hanno un mandato di arresto giudiziario, in attesa dell’inizio delle loro udienze”. Ma gli imputati sono fuggiti a causa della persecuzione dell’opposizione da parte del regime sandinista.

Il rapporto ufficiale non ha rivelato la sede dell’udienza giudiziaria, ma l’ONG nicaraguense Centro per i diritti umani (Cenidh) ha confermato che si è tenuta a Il carcere noto come El Chipote, nella regione sud-orientale di Managua, dove dal 27 maggio sono detenuti 35 dissidenti..

READ  Maduro chiede 'giustizia rigorosa' per Juan Guaido in trattative complete con l'opposizione | internazionale

Snead ha denunciato impedendo ai familiari di entrare nel locale e che Il difensore assegnato a uno degli imputati è stato trattenuto in incommunicado per tutta la durata dell’udienza.

Nella foto è Daniel Ortega (D).  EFE / Jorge Torres / Archivio
Nella foto è Daniel Ortega (D). EFE / Jorge Torres / Archivio

Christiana Chamorro, 66 anni, è agli arresti domiciliari dal 2 giugnoDopo aver annunciato la sua volontà di candidarsi alle elezioni del 7 novembre contro il sandinista Daniel Ortega, che per il quarto mandato consecutivo chiede la rielezione.

I fratelli Barrios Chamorro sono i figli dell’ex presidente Violetta Chamorro (1990-1997), che sconfisse Ortega nelle elezioni del 1990 a capo di una grande coalizione di opposizione.

Altri sei dissidenti che fino a quella data aspiravano alla presidenza sono stati arrestati e restano in detenzione.. L’ultima ondata di arresti ha interessato un totale di 35 professionisti, dirigenti politici, contadini e studenti, indagati con l’accusa di “tradimento” e “cospirazione ai danni del popolo e dello Stato”.

Nella stessa dichiarazione, l’ufficio del procuratore generale ha rivelato che la magistratura aveva ammesso le accuse contro il leader studentesco Lester Aleman e il commentatore politico Jaime Arellano, “del presunto reato di cospirazione per minare l’unità della nazione”. Il giudice ha emesso un ordine di custodia cautelare anche per ciascuno dei dissidenti detenuti.

D’altra parte, I leader contadini Medardo Mairena e Freddy Navas, il leader studentesco Max Jerez e il politico dell’opposizione Jose Antonio Peraza Sono stati accusati dalla Procura della Repubblica del regime nicaraguense per il reato di associazione a delinquere contro l’integrità nazionale, ha precisato la procura.

La Procura della Repubblica ha indicato in una nota che Tutti e quattro sono stati accusati del presunto reato di cospirazione per minare l’unità della nazioneAi sensi degli articoli 410 e 412 del codice penale, a danno della comunità nicaraguense e dello Stato del Nicaragua.

READ  San Francisco è stata votata come la migliore città al mondo in cui vivere

Analogamente, la Procura della Repubblica ha indicato che mercoledì si sono svolte le udienze preliminari contro gli imputati e che l’anonima autorità giudiziaria, Si è dichiarato colpevole delle accuse e ha emesso un ordine di custodia cautelare per i quattro accusati.

(con informazioni sull’AP)

Continuare a leggere: