Settembre 18, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Perù contro Venezuela | Punti di forza e di debolezza di “Vinotinto” che la squadra peruviana deve considerare | Qatar 2022 Qualificazioni | NCZD DTCC | Sport totali

di serie

saperne di più

Non esiste un concorrente facile in Sud America. Questo è molto in mente , che ha bisogno di una vittoria urgente per continuare il suo sogno di ospitare i Mondiali 2022 in Qatar. Il prossimo ostacolo per “Blankiroga” non sarà inferiore a Che è in una situazione simile alla squadra nazionale.

Aspetto: Venezuela contro Perù online tramite TLT live

Leggi anche: Edison “Orejas” Flores, Paulo Guerrero e lo schema: i tre dubbi chiave di Ricardo Gareca

La partita di domenica sarà fondamentale per entrambe le squadre. Uno scoglio potrebbe rivelarsi decisivo sia per Blanqueroga che per Venotinto nell’affrontare le proprie ambizioni verso il Qatar 2022. Quindi, non c’è margine di errore, e ci attende un duello molto allettante.

Il squadra peruviana Dovrà sfruttare la sua posizione allo Stadio Nazionale di Lima per mantenere i tre punti; Tuttavia, non sarà facile. La squadra venezuelana ha molti punti di forza nel suo schema, ma ci sono anche dei punti deboli, di cui la squadra di Ricardo Gareca deve tenere conto.

Qatar 2022: di quali risultati ha bisogno il Perù per raggiungere la zona di qualificazione?
La nazionale peruviana si giocherà il tutto per tutto contro il Venezuela, nel duello di un nuovo turno di qualificazione per il Qatar 2022. Una vittoria le permetterà di avvicinarsi molto al quinto posto in classifica.

– Potenza –

Sicurezza dell’arco: Il Venezuela ha due guardie di alto rango: Wuilker Fariñez e Joel David Graterol. Entrambi, sebbene non chiaramente dominanti sotto i tre semi (Fariñez 1.80 – Graterol 1,82), sono riusciti a vincere l’air match. Ciò che spicca di più per i portieri del “Vinotinto” sono i loro riflessi e riflessi aggraziati, che hanno permesso loro di essere campioni, in più occasioni, in parate strepitose.

READ  I sette peccati di Laporta...dal Redentore alla 'contraffazione'

Farinez è probabilmente il portiere titolare contro il Perù. La carriera del portiere 23enne è in ascesa e non è un caso che attualmente militi nella Ligue 1 francese. Con la nazionale venezuelana si è sempre distinto nel suo ruolo ed è praticamente indiscusso sotto tutti e tre i semi.

Wuilker Fariñez è uno dei personaggi della nazionale venezuelana
Wuilker Fariñez è uno dei personaggi della nazionale venezuelana

Non restringersi a Lima: Il Venezuela litiga sempre ogni volta che visiti il ​​Perù. Infatti il ​​’VinotintoHa parato due preziosi pareggi nelle ultime quattro gare di qualificazione a Lima (0-0 nel 2004 e 2-2 nel 2016).. E le tre volte che ha perso lo ha fatto per un solo gol di scarto. In altre parole, la situazione interna non è un buon motivo per la squadra biancorossa di fidarsi dei venezuelani.

playoff Risultato a Lima Gol del Perù
Germania 2006 Perù 0-0 Venezuela
Sudafrica 2010 Perù 1-0 Venezuela P. Alfa
Brasile 2014 Perù 2-1 Venezuela Farfan (x2)
Russia 2018 Perù 2-2 Venezuela Guerrero e Rudiíaz

pezzi fissi: Il Venezuela non ha brillato con molti gol in queste qualificazioni, ma Tre dei quattro gol che ha festeggiato sono nati da calci piazzati. Un aspetto che va senz’altro tenuto in considerazione nella partita di Lima.

volantino spaventoso: La squadra venezuelana ha un centrocampo all’altezza di questi grandi giochi. Nell’ultima partita contro l’Argentina, Leo Gonzalez ha utilizzato una serie di quattro palle da badminton e lo stesso risultato è previsto nella partita contro il Perù.

L’allenatore del “Vinotinto” ha a disposizione giocatori come Jefferson Savarino (Atletico Mineiro), Tomas Rincon (Torino), Jose Andres Martinez (Philadelphia Union), Romulo Otero (Cruz Azul) ed Everson Sotildo (Toronto FC). . Specialmente, Sutildo è quello da menzionare di più, perché è forse il giocatore più pericoloso del Venezuela: ha segnato un gol e assistito nei quattro gol che ha scelto.

– Punti deboli –

fragile difesa: Il Venezuela, come il Perù, è una parte molto debole nella sua difesa. Nelle sette partite giocate, Ha subito 12 gol, che equivale a 1,7 gol a partita. Questa è una situazione che deve essere corretta il prima possibile.

Perdite importanti: Per la partita contro il Perù, il Venezuela non potrà contare su giocatori molto importanti nel suo schema. È il caso di Darwin Matches, Yangel Herrera e Krithian Caceres, tutti e tre per infortunio. Allo stesso modo, saranno assenti anche Salomon Rondon e Jordan Osorio a causa delle restrizioni rispettivamente della Premier League e della Serie A.

Da segnalare che dopo la partita contro l’Argentina, il Venotinto ha subito altre due vittime: il centrocampo Jose Manuel Velasquez, infortunatosi al 25′, e Adrian Martinez, che ha visto il cartellino rosso.

Obiettivi rari: L’attaccante venezuelano non sta facendo bene in queste qualificazioni. Finora “Vinotinto” ha festeggiato solo quattro gol e senza il suo capocannoniere, Salomon Rondon, è ancora più difficile. Fine della serie di sconfitte. In area offensiva, “Vinotinto” ha fiducia principalmente in Eric Ramirez e Josef Martinez, che non hanno segnato nessun gol in queste partite di qualificazione.

Stato della visita: Il Venezuela ha perso tutte le partite giocate da ospite (3) in questa qualificazione. I quattro punti che ha accumulato finora sono stati ottenuti giocando in casa.

Hai difficoltà a vincere: L’unica vittoria del Venezuela in queste qualificazioni è stata contro il Cile (2-1). Da allora sono trascorse tre date e lui ha avuto solo un pareggio. Inoltre, nell’ultima Copa America non ha vinto nessuna delle quattro partite della fase a gironi. Per quanto riguarda la storia contro il Perù, delle ultime cinque partite in cui si sono incontrati in partite ufficiali, tre volte si sono concluse alla pari sul tabellone e due con la vittoria di “Blanqueroga”.

Altro su DT…