Menu
Corriere Locride
Il docufilm “Terra Mia” di Ambrogio Crespi vince al Festival Internazionale del Cinema di Salerno

Il docufilm “Terra Mia” di Amb…

TERRA MIA non è un pa...

Diocesi di Locri-Gerace: « Monsignor Cornelio Femia è tornato alla Casa del Padre»

Diocesi di Locri-Gerace: « Mon…

Questa sera, all’età d...

Nota stampa del Partito Comunista calabrese sulla Sanità regionale

Nota stampa del Partito Comuni…

«Stamane, una delegazi...

Bovalino. Nota stampa del Capogruppo Gruppo consiliare di “Nuova Calabria” sull'emergenza rifiuti

Bovalino. Nota stampa del Capo…

«L’emergenza rifiuti d...

Discarica Comunia, Tansi vs Verduci: “Il vero allarme è sottacere i problemi ai cittadini”

Discarica Comunia, Tansi vs Ve…

«Il geologo replica al...

"Riace che incontra il mare". Martedì 19 all'hotel Federica di Riace Marina la prima presentazione del romanzo di Giuseppe Gervasi

"Riace che incontra il ma…

Inizia martedì 19 nove...

Elezioni Regionali. Santo Biondo (Uil Calabria): «Siamo disponibili al confronto costruttivo con chi ne abbia la volontà»

Elezioni Regionali. Santo Bion…

«Che i bisogni della C...

Bovalino. "Emergenza rifiuti": Avviso del Sindaco  Avv. Vincenzo Maesano

Bovalino. "Emergenza rifi…

C O M U N E  ...

Nasce "il Sipario", la nuova rivista calabrese diretta da Vincenzo Varone

Nasce "il Sipario", …

il SIPARIO Periodico ...

Riace: «Trifoli resta alla guida del suo Comune e continua a portare avanti il suo impegno con gli elettori»

Riace: «Trifoli resta alla gui…

RIACE - Con ordinanza ...

Prev Next

Nota stampa del del Partito Comunista su Ospedale di Polistena e sanità calabrese

  •   Redazione
Nota stampa del del Partito Comunista su Ospedale di Polistena e sanità calabrese

«Alla vigilia del Consiglio Comunale di Polistena, aperto agli interventi del pubblico, per discutere la carenza di medici presso il locale nosocomio ospedaliero che rischia, per questo, di non poter soddisfare le esigenze del territorio, il Partito Comunista coglie l'occasione per denunciare questo stato di cose che coinvolge tutti i presidi sanitari della regione.

Il Partito Comunista, da tempo impegnato in dette denunce, stigmatizza l'operato dei Commissari regionali alla Sanità che affrontano la questione alla stessa stregua di un deficit aziendale e, quindi, senza adottare le necessarie misure indispensabili a risanare quanto le passate gestioni, rispondenti alle amministrazioni politiche di centrodestra e centrosinistra, hanno prodotto attraverso tipi di amministrazione corrotta e clientelare.

Il Partito Comunista, alla luce di ciò, ribadisce la necessità di portare la questione sanitaria calabrese al centro dell'agenda politica regionale, ma da affrontare secondo le necessità dei cittadini e non dei contabili, cercando di risparmiare tagliando sprechi ed esternalizzazione dei servizi e non personale medico e paramedico che, invece, va implementato insieme a tutte le attrezzature e ai macchinari diagnostici.

Detto ciò, il Partito Comunista impegnerà tutte le proprie forze per difendere e per far crescere l'Ospedale di Polistena e tutte le strutture sanitarie pubbliche che rischiano di chiudere, o di non funzionare, a causa di oltre vent'anni di mala politica che ha guardato più agli interessi della sanità privata a scapito di quella pubblica».

 Il Coordinamento del Comitato Provinciale

del Partito Comunista di Reggio Calabria

(F. Talia – N. Limoncino – G. Errigo