Menu
Corriere Locride
Tansi: “Cosa avete fatto finora per creare lavoro? Nulla, solo chiacchiere!”

Tansi: “Cosa avete fatto finor…

«Il candidato a Govern...

A Gioiosa Jonica (RC), sabato prossimo il convegno sul tema “Attualità sulle neoplasie della mammella” organizzato dall’associazione “Angela Serra-Locride”

A Gioiosa Jonica (RC), sabato …

Sabato 14 Dicembre all...

Reggio. "Progetto giustizia semplice": Venerdì 13 convegno a Palazzo Alvaro

Reggio. "Progetto giustiz…

“Progetto Giustizia Se...

"Emozioni a colori". A Bova Marina iniziativa contro la violenza di genere promossa dall''Ass. Thesis

"Emozioni a colori".…

"Emozioni a colori" è ...

Il Parco Archeologico urbano di Brancaleone Vetus chiuso ai visitatori; l'appello della Pro-Loco!

Il Parco Archeologico urbano d…

Non si arresta la cont...

La democrazia a zumpa filici (Africo e dintorni)

La democrazia a zumpa filici (…

di Bruno Salvatore Luc...

Poste Italiane: a Reggio Calabria un’azienda a misura di bambino

Poste Italiane: a Reggio Calab…

Reggio Calabria, 6 dic...

Sant'Ilario dello Jonio.  Sabato 7 dicembre l'evento: "Tra racconto e riflessioni le migrazioni del passato e del presente", con Mimmo Gangemi, Ilario Ammendolia e la musica di Fabio Macagnino

Sant'Ilario dello Jonio. Saba…

Sabato 7 dicembre, all...

"Fondo per le Non Autosufficienze": pubblicato il Bando che coinvolge tutti i cittadini residenti a sud di Locri

"Fondo per le Non Autosuf…

Il presente avviso, pr...

Prev Next

Tansi ad Oliverio: «Dove sono finiti i soldi dei fondi da me reperiti e destinati alla Protezione Civile?»

"Oggi 5 ottobre inizia il Raduno della Protezione Civile della Calabria per concludersi domani. Sono sorpreso – dichiara Carlo Tansi ex capo della Prociv calabrese e candidato per le prossime elezioni a Governatore della Regione Calabria - di vedere per la prima volta partecipare all'evento Mario Oliverio, negli anni scorsi sempre assente e lontano come sempre del resto da ambienti di gente concreta.

Tuttavia, la sua presenza è un'ottima occasione per fargli un paio di domande a gran voce:

  • dove sono finiti i soldi del finanziamento di 1,5 M€ per i volontari della Protezione Civile?
  • Che fine ha fatto il bando già firmato un anno fa che doveva servire all'acquisto di mezzi e attrezzature per i volontari della Protezione Civile?
  • perché non si parla più del progetto della Scuola della Protezione Civile, da me fortemente voluto, e per il quale erano stati stanziati 2 milioni di euro?

Sì, perché – continua Tansi - mentre lo scorso anno a settembre Oliverio si affannava a studiare mosse populiste, a dire il vero anacronistiche (scimmiottando le strategie post unità d'Italia), come la promessa dell'esenzione del bollo auto per chi si arruola tra i volontari della Protezione Civile, io ho ottenuto un finanziamento di 1,5 M€ destinato proprio ai volontari della Protezione Civile.

Si, perché l'ardore che caratterizza i volontari deve comunque essere supportato da mezzi e attrezzature d'avanguardia per fronteggiare le situazioni di emergenza e tali da garantire la sicurezza di chi mette l'anima in questa attività.

Oliverio rispondici, te lo chiediamo tutti insieme perché con la sicurezza e l'incolumità dei cittadini non si scherza. Non ci sono scuse per ritardi ed omissioni. Sei tenuto a giustificare il silenzio di questi ultimi 10 mesi sulla fine di questo finanziamento.

Oggi però il Governatore si affanna ad elencare tutti i risultati conseguiti nel suo mandato ormai alla fine, nel riformare la Protezione Civile senza mai citare il sottoscritto.  In tre anni grazie alle mie iniziative, portate avanti tra le polemiche strumentali di chi voleva continuare ad assoggettare il volontariato di Protezione Civile alla politica e al clientelismo becero, il corpo dei volontari è diventato sano, efficiente e operativo.

Mi amareggia – conclude - constatare che da quando non sono più il dirigente della Protezione Civile, nessuno ha fatto più nulla di concreto e temo che il volontariato sia ritornato nelle grinfie della politica".

Leggi tutto

Regione Calabria: "Maltempo: in azione uomini e mezzi a Joppolo e Nicotera"

Prosegue senza sosta e senza risparmio di energie l'impegno di Calabria Verde che, in collaborazione con la Protezione Civile regionale e con gli altri Corpi dello Stato, in costante contatto con le Prefetture e con il presidente della Regione, Mario Oliverio, che viene continuamente aggiornato sullo svolgimento degli interventi e sull'evolversi della situazione, stanno offrendo un importante supporto ai sindaci e alle popolazioni delle aree più colpite dal devastante maltempo che nelle scorse ore ha messo in ginocchio diversi territori calabresi. La pioggia eccessiva e le bombe d'acqua che si sono abbattute nelle ultime ore sui Comuni di Nicotera, Joppolo, Scilla, Bagnara Calabra e Reggio Calabria, hanno prodotto diversi danni ed allagamenti a negozi e abitazioni private, determinando non poche difficoltà anche alla viabilità. Particolarmente consistente è, in queste ore, la presenza di uomini e mezzi di Calabria Verde nei territori di Nicotera e Joppolo. Nella sola giornata di oggi solo in questi due centri sono stati impegnati complessivamente 30 operai idraulico-forestali (23 da Serra San Bruno e 7 da Cittanova), 6 oif AIB con autobotte per i lavaggi e 4 oif AIB con pickup, per un totale di 40 unità, 1 autobotte e 1 pickup. Encomiabile l'impegno dei cittadini che stanno collaborando attivamente con le squadre di intervento spalando fango e rimuovendo i detriti provocati dal maltempo. L'impegno proseguirà anche nelle prossime ore.

Leggi tutto

San Roberto (RC), parte percorso formativo del gruppo comunale volontari di Protezione Civile

É partito ieri, con l’incontro tenutosi presso il centro civico comunale di San Roberto, il percorso formativo che porterà alla costituzione del gruppo comunale di volontari di Protezione Civile, fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale locale, in prima linea per portare nell’area nuovi profili di sicurezza.

Numerose le adesioni, soprattutto da parte dei più giovani, desiderosi di conoscere e partecipare attivamente al sistema di soccorso italiano, che sempre più spesso viene chiamato in causa durante le emergenze che colpiscono il nostro Paese.

I lavori sono stati coordinati dal Prof. Antonino Durante, grande esperto di Protezione Civile con alle spalle numerosissime esperienze di successo e dall’Architetto Paolo Saraceno, che si sono rivolti ai giovani trasmettendo passione, entusiasmo e voglia di far crescere il territorio.

Durante la serata i relatori hanno illustrato il ruolo e i compiti del volontariato all’interno della Protezione Civile Italiana e le modalità per poter contribuire attivamente diventando volontari. Il percorso formativo successivo comprenderà un corso base per diventare volontari operativi e l’approfondimento di temi come la lotta agli incendi boschivi, il fenomeno sismico, il contrasto e la prevenzione del rischio idrogeologico, le comunicazioni radio in emergenza, la ricerca di persone disperse, la psicologia delle vittime e dei soccorritori, le trasmissioni radio, i materiali e i mezzi a disposizione della Protezione Civile.

Un primo incontro propedeutico all’avvio delle lezioni in cui sono state fornite nozioni di base sul tema.

Il corso inizierà a maggio e avrà lo scopo di formare volontari specializzati, in grado di operare in ambito di Protezione Civile a livello locale e nazionale per fornire aiuto e risposta alle emergenze. La formazione dei volontari sarà completata da esercitazioni ed attività periodiche sul campo. 

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed