Settembre 18, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Risolvono il mistero di un’auto Tesla che ha preso fuoco in un lago

foto di Tesla X

foto di Tesla X
foto: de Merrill

Nel 2019 è successo qualcosa di difficile da spiegare. Un’immagine dello scheletro in fiamme di una Tesla Model X su un lago ghiacciato. Com’era possibile che non si fosse sciolto nel ghiaccio? E forse, cosa più importante,Come è stata raggiunta questa situazione??

L’incendio è divampato sul tetto della baia di Shelburne sul lago Champlain. Come è stato calcolato allora meccanica popolare:

Il dipartimento di polizia di Shelburne ha detto a Popular Mechanics che il proprietario dell’auto ha portato la sua Tesla nella neve per andare a pescare e, ad un certo punto durante il viaggio, l’auto ha urtato una pietra. L’auto iniziò a emettere suoni insoliti e dopo un po’ prese fuoco. Nessuno è ferito.

La presa ha anche notato che è molto probabile che la batteria agli ioni di litio dell’auto sia stata danneggiata in qualche modo, che potrebbe essere la fonte dell’incendio. Da parte sua, Tesla non ha rilasciato alcuna dichiarazione in merito.

Quanto al motivo per cui non è affondato, Si trova nei dintorni Dalla termodinamica di base. Il fuoco del calore proveniente dal fuoco non è né sotto né su un lato, ma direttamente sopra il fuoco. Quindi, anche se parte del ghiaccio attorno all’auto in fiamme si sarebbe probabilmente sciolto, la radiazione di calore sotto il fuoco non era sufficiente per sciogliere lo spesso strato di ghiaccio.

Anche se inizialmente sembrava che il caso fosse stato risolto dopo le dichiarazioni del dipartimento di polizia e la dichiarazione del proprietario, solo questa settimana è stato chiarito cosa sia effettivamente accaduto grazie alle accuse mosse dalla Procura. Per il Distretto del Vermont intentato contro Michael A. Gonzalez, un uomo di 32 anni di Colchester, Vermont.

Apparentemente, il servizio segreto degli Stati Uniti e l’amministrazione dei veicoli a motore del Vermont hanno rivelato che Gonzalez ha sfruttato il sistema di acquisto Tesla per acquistare e acquisire veicoli senza consentire l’elaborazione del pagamento finale. Quindi venderà i veicoli a concessionari o privati ​​usati online. Come dice l’accusa:

Secondo l’accusa presentata nel caso, tra settembre 2018 e gennaio 2021, Gonzalez ha acquisito cinque auto Tesla per un valore totale di circa $ 607.000 dai concessionari del New Jersey, New York, Massachusetts e Florida. Per ogni veicolo, Gonzalez ha pagato un acconto di circa $ 2.500 e poi ha organizzato trasferimenti di denaro elettronico per coprire il saldo del prezzo del veicolo da fondi insufficienti o conti fittizi. Gonzalez ha ricevuto i veicoli da Tesla prima che Tesla scoprisse di non aver completato i pagamenti finali. Gonzalez ha venduto o ha tentato di rivendere quattro dei cinque veicoli.

La quinta auto era una Model X bruciata, la stessa che non ha potuto rivendere perché Tesla non gli ha fornito la prova di proprietà quando non è arrivato il pagamento finale. Di fronte a questa situazione, Gonzalez decise di condurlo al lago ghiacciato, in cui avrebbe dovuto andare a pescare nel ghiaccio secondo lui.

L’accusa non afferma che Gonzalez abbia bruciato l’auto, ma ha presentato una denuncia assicurativa, che è stata respinta dopo che non si è presentato sotto giuramento per un esame. L’uomo è stato finalmente catturato venerdì In attesa dell’udienza. Rischia cinque capi di detenzione e vendita di auto rubate. Puoi ricevere fino a 10 anni di carcere per ogni accusa.[[[[Elettricoe meccanica popolare]

READ  General Motors prevede di chiudere i suoi stabilimenti in una o due settimane a causa della carenza di semiconduttori