Settembre 23, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Scopre un videoclip del suo amico che abusa di sua figlia e lo uccide | internazionale | Notizia

Ha ucciso il suo amico dopo aver scoperto di avere la pedofilia e ha violentato sua figlia di otto anni.

In Russia, il padre di una bambina di otto anni avrebbe ucciso il suo amico dopo che sul suo cellulare è stato trovato un video che rivelava come aveva aggredito sessualmente sua figlia minorenne.

Vyacheslav M, un operaio, stava bevendo con il suo vecchio amico Oleg Sviridov, quando ha visto le immagini scioccanti sul telefono di Sviridov.

Come ho detto precedentemente mail giornaliera, Il 32enne avrebbe avuto materiale pedopornografico sul suo cellulare. In uno dei video, il padre della ragazza scopre lo stupro di sua figlia.

Si scopre che il pedofilo indagato dalla polizia aveva molto a che fare con la famiglia e avrebbe abusato in più occasioni della ragazza di cui si prendeva cura.

Il presunto stupratore è riuscito a fuggire, ma la polizia è stata informata. Il padre lo ha trovato davanti alle autorità e, secondo quanto riferito, lo ha pugnalato a morte, lasciando il suo corpo nel bosco.

Successivamente, Vyacheslav ha riferito alla polizia che Sviridov “ha calpestato il coltello durante una lite” nella foresta, indicando che non lo ha ucciso di proposito.

Il corpo del sospettato è stato trovato, giovedì, vicino al villaggio di Ventai, nella regione russa di Samara. Più di una settimana dopo che Vyacheslav ha visto il video dell’abuso.

Vyacheslav è stato arrestato dopo che il corpo è stato scoperto e il caso è sotto inchiesta.

La polizia ha rivelato che Sviridov aveva altri video che mostravano lo stupro di altre ragazze nel villaggio, di età compresa tra i 6 e gli 11 anni. (IO)

READ  La nuova era che la Russia pianifica con il ritorno dei talebani