Menu
Corriere Locride
Messaggio d’auguri per l’Anno Scolastico 2018/2019 del Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria, Maria Rita Calvosa

Messaggio d’auguri per l’Anno …

«L’incarico di Diret...

Reggio. Il comitato "il Popolo di Archi" ha organizzato per domenica 23 una manifestazione di carattere sociale presso la Palestra comunale di Archi

Reggio. Il comitato "il P…

Riceviamo e pubblichia...

Taurianova. Il sindaco Fabio Scionti e gli assessori Raffaella Ferraro e Luigi Mamone hanno presenziato all'inaugurazione del nuovo anno scolastico

Taurianova. Il sindaco Fabio S…

TAURIANOVA – Prima cam...

Coldiretti, credito in agricoltura: serve nuovo credito e la ristrutturazione finanziaria delle aziende

Coldiretti, credito in agricol…

Molinaro: «in assenza ...

La Commissione per le Pari Opportunità della Città Metropolitana di Reggio Calabria: «SI alla doppia preferenza di genere»

La Commissione per le Pari Opp…

Giorno 15 settembre &n...

Serie D. Roccella – Turris 4-1: «poker amaranto»

Serie D. Roccella – Turris 4-1…

Comincia con un pirote...

Servizio Civile Nazionale a Motta San Giovanni con tre progetti della Pro Loco legati alla cultura, alle tradizioni e alla riscoperta del territorio

Servizio Civile Nazionale a Mo…

SERVIZIO CIVILE NAZION...

Reggio. Presentazione del Rhegium Musica Opera Festival

Reggio. Presentazione del Rheg…

Presso l’Auditorium Za...

Catanzaro: domani domenica 16 settembre la processione della santa croce

Catanzaro: domani domenica 16 …

Parrocchia Santa Croce...

Reggio. Archi Calcio, apertura segreteria – 17/18 settembre 2018

Reggio. Archi Calcio, apertura…

L’Archi Calcio comunic...

Prev Next

Contratto scuola, bonus 80 euro salvaguardato per le fasce più deboli

  •   Redazione
Contratto scuola, bonus 80 euro salvaguardato per le fasce più deboli

Grazie a legge di bilancio aumentata la platea di chi lo percepisce.

Con riferimento a notizie apparse oggi sulla stampa in merito al bonus da 80 euro, si precisa che, anche dopo gli aumenti previsti dal rinnovo del contratto del comparto Istruzione e Ricerca, il bonus è stato salvaguardato per le fasce retributive più basse. Nessun passo indietro, nessuna restituzione. Anzi, ci saranno dipendenti che percepiranno il bonus per la prima volta. Questo grazie agli effetti dell’articolo 18 della legge di bilancio che ha innalzato, dal primo gennaio 2018, le soglie del reddito previste per accedere al bonus. In particolare la soglia di 24.000 euro, entro la quale già oggi il bonus viene percepito per intero, viene innalzata a 24.600 euro. Mentre quella di 26.000 euro, oltre la quale attualmente non si ha diritto al bonus, nemmeno in misura ridotta, passa a 26.600. Dunque, anche chi avrà redditi compresi tra 26.000 e 26.600 euro, cioè fra la precedente e la nuova soglia per l’accesso al bonus, potrà accedere per la prima volta agli 80 euro che si sommeranno così all’incremento previsto dal rinnovo del contratto.

Quanto alle buste paga di febbraio che, secondo le notizie di stampa, dovrebbero testimoniare la “restituzione degli 80 euro”, si fa presente che nella busta paga dei dipendenti della scuola, così come in quella di tutti i dipendenti, sia pubblici sia privati, si registra il normale conguaglio fiscale che scatta, per esempio se, durante l’anno, oltre al normale stipendio vengono percepiti compensi accessori. Nulla a che vedere con il contratto. Normale prassi fiscale.


Tags

Miur,