Ottobre 21, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Sei mesi dopo c’è ancora il caos

Il piano di Francis Suarez, l’estroverso sindaco di Miami, è quello di trasformare la città della Florida in una delle grandi capitali del Bitcoin. In questi mesi c’è stato molto movimento e c’è Conferenza Bitcoin 2021La Grande Conferenza Mondiale sulle Criptovalute. Ma lontano dai flash e dai piani promessi Eseguire alcune azioni relative a Bitcoin non è facile.

Nel febbraio di quest’anno, il sindaco di Miami ha dichiarato quella città Inizierò a pagare una parte del mio stipendio in bitcoin Più dollari e ti permettono persino di pagare le tasse con questa criptovaluta. Un’iniziativa che ora sta ottenendo, dopo sei mesi, risultati di gran lunga superiori alle attese: con Molteplici problemi legali e critiche su chi dovrebbe approfittare di questa opzione.

Possedere criptovaluta e incentivi fiscali, ma nessuna garanzia

“Eliminare i senzatetto” o addirittura “aumentare le forze di polizia” sono alcune delle cose che il sindaco di Miami ha promesso di ottenere con l’istituzione MiamiCoin, la criptovaluta della città e una delle ossessioni di Suarez. Un’iniziativa in cui il consiglio comunale potrebbe raccogliere l’equivalente di circa $ 7 milioni, come lo ha descritto Washington Post.

MiamiCoin si basa sulla blockchain Bitcoin, una criptovaluta con cui il consiglio comunale ha iniziato a pagare gli utenti che si sono iscritti a questa azione. Sono passati sei mesi da quando è stato annunciato, Secondo i documenti interni ce l’ha fatta Scheda madree Il piano non funziona bene.

Attraverso email, presentazioni e resoconti pubblici, varie organizzazioni ufficiali di Miami hanno espresso vari problemi con la possibilità di pagare gli stipendi in Bitcoin.

Il rapporto di aprile ha affermato che nessuna città ha lavorato con aziende che pagano i propri dipendenti in bitcoin e ha indicato un certo scetticismo al riguardo, osservando che I lavoratori hanno dovuto convertire queste criptovalute in dollari per pagare le rispettive tasseContrariamente al piano del sindaco di Miami.

READ  Spinto da una carenza di chip "troppo pazza", Elon Musk ritarda la consegna del nuovo modello e dice ai dipendenti di Tesla di lavorare "estremamente duro"

“Una volta che un dipendente riceve Bitcoin, non è protetto dal governo come i depositi bancari statunitensi. Ciò significa che Bitcoin Non ha la stessa protezione del denaro in un conto in bancadice il rapporto.

Inoltre, il rapporto rileva Volatilità del bitcoin, rilevando che “è ipotizzabile che lo stipendio di un dipendente pagato il venerdì possa perdere un importo significativo di valore il sabato”.

Un altro problema è che il consiglio comunale non può garantire che i fornitori di servizi gli offrano i migliori tassi di cambio e che non ci sia una soluzione sufficiente per gestire le buste paga direttamente in criptovaluta. problemi logistici A quali tecnici comunali fanno riferimento nella loro relazione.

Per ora… Il pagamento con Bitcoin è ancora un post-trasferimento

Insomma, la posizione dei tecnici della città è che mentre ci sono opzioni per convertire questi pagamenti in valute digitali, non ci sono opzioni stabili e diffuse per pagare direttamente in bitcoin. Date queste difficoltà, I tecnici hanno chiarito che non possono effettuare questi pagamenti.

Uno dei contratti di Miami era con BitPay, ma non esiste un contratto ufficiale. “L’azienda è stata scelta, ma il servizio non è mai stato utilizzato”, spiega Motherboard. Infine, è stato fatto un accordo con BitPay, ma Come collegamento per convertire bitcoin in dollari e viceversa. Non ha corso legaleDal momento che la difesa della città Capisce che non ha questa autorità negli Stati Uniti.

Nonostante abbia riconosciuto questi rischi, con e-mail e report mantenuti fino alla fine di settembre, la città di Miami continua Cercando di sfuggire alla responsabilità?. Come descrive uno di questi rapporti, Miami “non avrà assolutamente alcuna responsabilità, rischio o costo (amministrativo o altro)” per implementare e gestire il servizio. […] Non fornirà alcun finanziamento o supporto finanziario”.

READ  Gmail: impara il trucco per non ricevere mai email sponsorizzate | Android | iOS | iPhone | Applicazioni | Applicazioni | Smartphone | Telefoni cellulari | virale | Stati Uniti | Spagna | Messico | Colombia | Perù | nda | nnni | GIOCO SPORTIVO

Il piano di Miami era di pagare con bitcoin e consentire il pagamento delle tasse in criptovaluta, ma al momento l’app non va oltre l’offerta di un servizio opzionale a vari dipendenti in modo che possano trasferire i loro dollari di stipendio che vogliono.

via | Scheda madre