Menu
FanduCorriere Locride
Abilitati in Romania. Il consiglio di stato accoglie definitivamente l’appello: la abilitazione all’insegnamento in Romania e il titolo di studio conseguito in Italia non necessita di mutuo riconoscimento. Il Miur ha violato l’art.45 tfue e l’art.1

Abilitati in Romania. Il consi…

«Di particolare import...

Reggio. Alla ricerca del verde pubblico tra incuria e abbandono

Reggio. Alla ricerca del verde…

«La vicenda della riap...

Poste Italiane tra le aziende più attrattive del mondo del lavoro per gli studenti universitari Calabresi

Poste Italiane tra le aziende …

«L’Azienda, guidata da...

Giovani Avvocati reggini - traguardi e prospettive

Giovani Avvocati reggini - tra…

Lo scorso 20 Luglio 20...

Gioiosa Jonica (RC): Al via il FilMuzik Art Festival

Gioiosa Jonica (RC): Al via il…

FilMuzik arts festival...

Poste Italiane: prosegue il piano di riaperture da lunedì 27 luglio torna disponibile l’ufficio di Locri1

Poste Italiane: prosegue il pi…

Reggio Calabria, 23 lu...

Reggio. “Scatti tra Cielo e Terra: l’Astronomia per la legalità e l’inclusione sociale”

Reggio. “Scatti tra Cielo e Te…

«Venerdì a Palazzo Cor...

EasyPark arriva a Roccella Ionica: «ora la sosta si paga anche con l’app»

EasyPark arriva a Roccella Ion…

21 luglio 2020 Da ogg...

A Sant'Ilario dello Jonio : La mostra di Celestino Gagliardi, il racconto di Rehab, l'incontro con Lou Palanca e il loro "Mistero al Cubo", la musica di Gabriele Albanese con la partecipazione speciale di Paolo Sofia

A Sant'Ilario dello Jonio : La…

Venerdì 17 luglio 2020...

In Calabria la finale nazionale delle Olimpiadi di Astronomia: «Il Planetarium Pythagoras scelto tra le 12 sedi nazionali»

In Calabria la finale nazional…

La finale nazionale 20...

Prev Next

Anpi Siderno commemora le spoglie della partigiana Tea

  •   Redazione
Anpi Siderno commemora le spoglie della partigiana Tea

La neonata sezione ANPI di Siderno avvia le sue attività con la commemorazione delle spoglie della partigiana Silvestra “Tea” Sesini, a cui la stessa sezione è intitolata. Il breve rito si svolgerà domenica 15 dicembre, alle ore 10.00, presso il cimitero di Siderno Marina, dove la donna è sepolta, come da sue volontà, rivolta verso quel mare che da subito le era apparso “divino”. 

Tea Sesini arrivó a Siderno nel 1958, dopo essere stata staffetta partigiana durante la Seconda Guerra Mondiale. Catturata dai tedeschi scampó alla fucilazione grazie all’arrivo degli alleati. Rimane di lei il ricordo di una donna sensibile, unica, colta, intelligente e sempre col sorriso, nonostante una vita difficile. Le sue capacità vennero notate dall’amministrazione comunale sidernese che la nominò membro della Commissione per la Biblioteca Comunale. Convinta che la cultura fosse la chiave per l’emancipazione dell’individuo, si impegnò a fondo per far crescere la biblioteca, mettendosi in contatto con la Usis Library di Milano per avere in prestito libri non presenti nella biblioteca di Siderno. La sorte non fu, però, benigna e presto si ammalò, venendo a mancare il 27 gennaio 1960.