Menu
Corriere Locride
Siderno. Sabato 20 luglio da “MAG La ladra di libri” si terrà la presentazione del libro “Appunti di meccanica celeste”, di Domenico Dara

Siderno. Sabato 20 luglio da “…

Sarà un sabato sera sp...

Windsurf - Il reggino Francesco Scagliola scatenato: dopo il mondiale vince l'europeo

Windsurf - Il reggino Francesc…

Bis d'oro. Il reggino ...

Nota stampa dei Sindacati sul nuovo ospedale di Vibo Valentia: «dopo vent’anni di attesa ancora tutto fermo»

Nota stampa dei Sindacati sul …

La sanità in Calabria ...

Reggo. Hospice “Via delle Stelle”: Il Planetario Pythagoras si unisce all’appello delle istituzioni affinché la struttura sia preservata

Reggo. Hospice “Via delle Stel…

La sezione Calabria de...

Nuova S.S.106: senza le infrastrutture la Calabria muore

Nuova S.S.106: senza le infras…

di Fabio Pugliese - (P...

Dalla Varia di Palmi un messaggio di speranza e di amore per la vita nella Giornata della Solidarietà in programma il 23 agosto

Dalla Varia di Palmi un messag…

Un gruppo di quaranta ...

I Deep Radics sbarcano al Sunset bar di Scilla

I Deep Radics sbarcano al Suns…

Tornano le note al tra...

Locri. Nota stampa del circolo di Fratelli d'Italia sulla situazione dell'Ospedale

Locri. Nota stampa del circolo…

Come circolo di Fratel...

Il Sindaco di Roccella Jonica ricorda l'ex parlamentare Domenico Bova

Il Sindaco di Roccella Jonica …

In ricordo dell’on. Do...

Cinquefrondi. "Se Si Insegnasse La Bellezza": il Comune regala agli anziani uno spazio sociale interessante realizzato con materiale riciclato

Cinquefrondi. "Se Si Inse…

Un altro passo importa...

Prev Next

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”: «una proposta ai candidati a Sindaco di Corigliano Rossano»

  •   Redazione
“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”: «una proposta ai candidati a Sindaco di Corigliano Rossano»

«L’Associazione ha inviato ai candidati Graziano, Primenzio e Stasi una proposta programmatica.

É stato chiesto di inserire nei rispettivi programmi l’istituzione di un tavolo tecnico operativo permanente sulla s.s.106».

L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” nella giornata di ieri ha formalmente inviato una proposta ai candidati alla carica di Sindaco delle Nuova Città di Corigliano Rossano. Sono state inviate tre missive dirette all’On. Giuseppe Graziano, al Dott. Luigi Promenzio ed all’Ing. Flavio Stasi.  

La proposta avanzata dall’Associazione è quella di inserire all’interno del Programma della rispettive coalizioni capeggiate dai tre candidati, un punto programmatico preciso e chiaro che determini l’istituzione di un Tavolo Tecnico Operativo Permanente sulla S.S.106 che possa essere costitutito, oltre al Comune di Corigliano Rossano, anche tutti gli altri comuni interessati dalla famigerata e tristemente nota “strada della morte”.

Tale scelta nasce dall’esperienza maturata negli anni dall’Associazione che – è riportato nella nota – “ci ha convinti che entrambi gli obiettivi da raggiungere (messa in sicurezza ed ammodernamento), possono essere ottenuti al meglio solo se condivisi e, soprattutto, ideati secondo una visione unitaria strategica e territoriale”.

Bisogna, quindi, evitare che per l’ammodernamento della S.S.106 si perda altro tempo: ma questo è possibile ed è più semplice solo se uniti. Allo stesso modo bisogna intervenire subito con interventi di messa in sicurezza urgenti che però non siano calati dall’alto come è avvenuto fino ad oggi.

Secondo l’Associazione è necessario che tutti i Sindaci del territorio, con un lavoro univoco, costante, sinergico e permanente, riescano finalmente ad affrontare ed a risolvere attraverso un confronto diretto con la Direzione Generale dell’Anas Gruppo FS Italiane e, soprattutto, con il Governo, sia i problemi urgenti e sia quelli relativi all’ammodernamento  della S.S.106: nel modo migliore e più condiviso possibile, ovvero, con una visione più ampia e strategica al fine di garantire, appunto, una mobilità più sicura nell’immediato ed alla lunga una mobilità su strade ammodernate con spartitraffico centrale e degne di un paese civile.  

Infine, l’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”, tiene a precisare che a seguito delle parole tradite in passato da alcuni amministratori che avevano assunto l’impegno verbale e pubblico in campagna elettorale di far nascere il Tavolo Tecnico Operativo Permanente sulla S.S.106  salvo poi disattendere la parola data, ha deciso di avanzare ai candidati la proposta di inserire tale impegno nel Programma Elettorale, ovvero nel contratto che ognuno dei candidati siglerà con i propri elettori.

L’Associazione auspica e spera che tale proposta sia accolta da tutti i candidati e confida nella possibilità che sia recepita ed inclusa in tutti i programmi delle rispettive coalizioni che concorreranno a guidare la terza città della Calabria.

Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” – 18 Aprile 2019