Menu
Corriere Locride
Il docufilm “Terra Mia” di Ambrogio Crespi vince al Festival Internazionale del Cinema di Salerno

Il docufilm “Terra Mia” di Amb…

TERRA MIA non è un pa...

Diocesi di Locri-Gerace: « Monsignor Cornelio Femia è tornato alla Casa del Padre»

Diocesi di Locri-Gerace: « Mon…

Questa sera, all’età d...

Nota stampa del Partito Comunista calabrese sulla Sanità regionale

Nota stampa del Partito Comuni…

«Stamane, una delegazi...

Bovalino. Nota stampa del Capogruppo Gruppo consiliare di “Nuova Calabria” sull'emergenza rifiuti

Bovalino. Nota stampa del Capo…

«L’emergenza rifiuti d...

Discarica Comunia, Tansi vs Verduci: “Il vero allarme è sottacere i problemi ai cittadini”

Discarica Comunia, Tansi vs Ve…

«Il geologo replica al...

"Riace che incontra il mare". Martedì 19 all'hotel Federica di Riace Marina la prima presentazione del romanzo di Giuseppe Gervasi

"Riace che incontra il ma…

Inizia martedì 19 nove...

Elezioni Regionali. Santo Biondo (Uil Calabria): «Siamo disponibili al confronto costruttivo con chi ne abbia la volontà»

Elezioni Regionali. Santo Bion…

«Che i bisogni della C...

Bovalino. "Emergenza rifiuti": Avviso del Sindaco  Avv. Vincenzo Maesano

Bovalino. "Emergenza rifi…

C O M U N E  ...

Nasce "il Sipario", la nuova rivista calabrese diretta da Vincenzo Varone

Nasce "il Sipario", …

il SIPARIO Periodico ...

Riace: «Trifoli resta alla guida del suo Comune e continua a portare avanti il suo impegno con gli elettori»

Riace: «Trifoli resta alla gui…

RIACE - Con ordinanza ...

Prev Next

Bovalino. Il 3 – 4 novembre si terrà la manifestazione “Brandelli di fango”. Storie e documenti di bovalinesi nella prima guerra mondiale

  •   Redazione
Bovalino. Il 3 – 4 novembre si terrà la manifestazione “Brandelli di fango”. Storie e documenti di bovalinesi nella prima guerra mondiale

Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate.

Per l’Amministrazione comunale il ricordo di tutti i bovalinesi che hanno sacrificato la propria vita nei conflitti, in particolare coloro che sono caduti nella Prima Guerra Mondiale è un atto di civiltà che merita di essere condiviso da tutta la comunità.

Quest’anno l’iniziativa è ancora più ricca e carica di valore e di sentimenti grazie al lavoro svolto per la creazione dell’archivio storico ormai di prossima inaugurazione.

Sono stati, infatti, reperiti importanti documenti grazie anche all’ausilio dei volontari del Servizio Civile “Finestre sulla cultura”, tra i migliaia di documenti storici accatastati alla rinfusa per anni nei depositi del Palazzo Municipale, preda dei topi e dell’incuria. Di questi circa 700 riguardavano il primo conflitto mondiale. In occasione della Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate, è stato organizzato un percorso espositivo dal titolo “ ‘Brandelli di fango’. Storie e documenti di bovalinesi nella prima guerra mondiale “, in cui verranno mostrati alla cittadinanza una selezione di diplomi, medaglie, lettere e atti vari.

Queste testimonianze di vita e del valore di uomini che hanno lottato per la Patria saranno esposte con l’apertura ufficiale di domenica 3 novembre alle ore 10.30 presso la Sala Consiliare. Il percorso sarà visitabile il 3 novembre dalle ore 11.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00 e il 4 novembre dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00. Le celebrazioni proseguiranno lunedì 4 novembre secondo il seguente programma:

Ore 10.00 : raduno delle Autorità, delle scuole, delle associazioni e della cittadinanza presso la P.zza Camillo Costanzo;

Ore 10.15 : partenza del corteo che percorrerà, preceduto dall’Associazione Musicale “Città di Ardore”, le vie F.lli Bandiera, Mario e Luigi Spagnolo e Corso Umberto I;

Ore 10.30 : arrivo presso il Monumento ai Caduti (Parco delle Rimembranze) – Deposizione della corona di alloro e omaggio ai caduti –

Saluto del Sindaco di Bovalino Avv. Vincenzo Maesano e lettura del discorso inviato ogni anno per l’occasione dal Presidente della Repubblica – Lettura da parte degli alunni dell’elenco dei caduti per la libertà e per l’adempimento del proprio dovere - Preghiera della Pace;

Ore 11.00 : intervento artistico e letture sui caduti bovalinesi a cura di Nino Racco.

La cittadinanza tutta è invitata a partecipare.

Per l’Amministarzione Comunale

Il Sindaco

      Avv. Vincenzo Maesano