Menu
FanduCorriere Locride
Abilitati in Romania. Il consiglio di stato accoglie definitivamente l’appello: la abilitazione all’insegnamento in Romania e il titolo di studio conseguito in Italia non necessita di mutuo riconoscimento. Il Miur ha violato l’art.45 tfue e l’art.1

Abilitati in Romania. Il consi…

«Di particolare import...

Reggio. Alla ricerca del verde pubblico tra incuria e abbandono

Reggio. Alla ricerca del verde…

«La vicenda della riap...

Poste Italiane tra le aziende più attrattive del mondo del lavoro per gli studenti universitari Calabresi

Poste Italiane tra le aziende …

«L’Azienda, guidata da...

Giovani Avvocati reggini - traguardi e prospettive

Giovani Avvocati reggini - tra…

Lo scorso 20 Luglio 20...

Gioiosa Jonica (RC): Al via il FilMuzik Art Festival

Gioiosa Jonica (RC): Al via il…

FilMuzik arts festival...

Poste Italiane: prosegue il piano di riaperture da lunedì 27 luglio torna disponibile l’ufficio di Locri1

Poste Italiane: prosegue il pi…

Reggio Calabria, 23 lu...

Reggio. “Scatti tra Cielo e Terra: l’Astronomia per la legalità e l’inclusione sociale”

Reggio. “Scatti tra Cielo e Te…

«Venerdì a Palazzo Cor...

EasyPark arriva a Roccella Ionica: «ora la sosta si paga anche con l’app»

EasyPark arriva a Roccella Ion…

21 luglio 2020 Da ogg...

A Sant'Ilario dello Jonio : La mostra di Celestino Gagliardi, il racconto di Rehab, l'incontro con Lou Palanca e il loro "Mistero al Cubo", la musica di Gabriele Albanese con la partecipazione speciale di Paolo Sofia

A Sant'Ilario dello Jonio : La…

Venerdì 17 luglio 2020...

In Calabria la finale nazionale delle Olimpiadi di Astronomia: «Il Planetarium Pythagoras scelto tra le 12 sedi nazionali»

In Calabria la finale nazional…

La finale nazionale 20...

Prev Next

Cinquefrondi. Il Comune ha festeggiato ieri i cent’anni della signora Maria Assunta Scali

  •   Redazione
Cinquefrondi. Il Comune ha festeggiato ieri i cent’anni della signora Maria Assunta Scali

Il Comune ha festeggiato ieri i cent'anni di una delle sue concittadine più longeve, la signora Maria Assunta Scali. Dedita al lavoro e alla famiglia, Maria Assunta si è sposata a soli sedici anni e a distanza di un anno ha avuto il primo figlio. Ha iniziato a lavorare fin da piccola, aiutando il nonno in campagna, e negli anni '60, poco dopo essersi sposata, ha aperto un negozio di generi alimentari. Ha avuto una vita dura, poiché a 36 anni si è ritrovata vedova e si è dovuta occupare dei suoi sei figli quasi da sola. Ha sempre però potuto contare sull'affetto della sua numerosa famiglia, che oggi conta 20 nipoti e 25 pronipoti.

In questo giorno così importante, il Sindaco e l'Amministrazione hanno fatto visita alla festeggiata, omaggiandola con un mazzo di fiori.

Cent'anni sono sicuramente un gran bel traguardo e l'Amministrazione, sempre sensibile e pronta alle questioni sociali, non poteva non celebrare i festeggiamenti con la concittadina.