Menu
Corriere Locride
Reggio. Nota stampa di Vincenzo Sera (CISL FP): «varata la seconda sede della Direzione Interregionale dell'Agenzia delle Dogane nella Città Metropolitana»

Reggio. Nota stampa di Vincenz…

«Con le determine del ...

Ardore: "Sulla strada in sicurezza", per i bambini della primaria sfilata di Carnevale dedicata all'educazione stradale

Ardore: "Sulla strada in …

Un "giovedì grasso" al...

Cresce l'attesa per il Carnevale dell'Area Grecanica a Brancaleone

Cresce l'attesa per il Carneva…

Consueto appuntamento ...

“Innocenti”, la Scuola di Recitazione della Calabria in scena giovedi 20 febbraio a Cittanova

“Innocenti”, la Scuola di Reci…

Andrà in scena giovedì...

Cinquefrondi. "Stato di degrado delle strade": Il Sindaco scrive alla Città Metropolitana di Reggio Calabria

Cinquefrondi. "Stato di d…

COMUNE DI CINQUEFRONDI...

Cinquefrondi. La fondazione Lanzino ed il Comune sottoscrivono protocollo di intesa. Il 22 febbraio presentazione del progetto

Cinquefrondi. La fondazione La…

In data odierna l'Am...

Nota stampa di Uil - Fp su: «emergenza carenza farmaci nella farmacia del Presidio Ospedaliero di Locri»

Nota stampa di Uil - Fp su: «e…

«Siamo venuti casualme...

Operazione “Polo Solitario”: «Revocata la misura cautelare a Teresa Ammendola»

Operazione “Polo Solitario”: «…

Nell’ambito dell’”Oper...

Siderno. Sabato 8 febbraio da MAG si presenta la raccolta poetica di Antonio Pileggi

Siderno. Sabato 8 febbraio da …

Sensazioni. Visioni. I...

Tre giorni contro le mafie a Vibo Valentia per la rinascita del Sud

Tre giorni contro le mafie a V…

«E’ una libera scelta,...

Prev Next

Coldiretti Calabria. Via libera all’etichetta sui salumi una buona notizia per i suinicoltori calabresi

  •   Redazione
Coldiretti Calabria. Via libera all’etichetta sui salumi una buona notizia per i suinicoltori calabresi

Dopo un autentico pressing di Coldiretti, in Conferenza Stato Regioni si è  raggiunta l’intesa sul decreto che introduce l'indicazione della provenienza per le carni suine trasformate e questa è sicuramente una buona notizia per i suinicoltori calabresi. Al netto dei quattro salumi DOP calabresi (pancetta, soppressata, salsiccia e capocollo) che già rispondono a precisi disciplinari sulla provenienza delle carni, Coldiretti stima che in Calabria il settore della produzione di salumi, insaccati e carne di maiale, dalla stalla alla distribuzione, è di oltre 400 milioni di €uro.  L’obbligo  dell’etichettatura d’origine, su tutti i salumi, atteso e richiesto dalla stragrande maggioranza di cittadini/consumatori che ritengono importante conoscere l’origine degli alimenti e dire finalmente basta all’inganno di prosciutti, salami e altre produzioni fatti con carne straniera, ma spacciati per Made in Italy, farà finalmente chiarezza rispetto a una situazione che fa anche concorrenza sleale ai nostri allevatori. Il provvedimento prevede – spiega Coldiretti - che i produttori indichino in maniera leggibile sulle etichette le informazioni relative a: "Paese di nascita: (nome del paese di nascita degli animali); "Paese di allevamento: (nome del paese di allevamento degli animali); "Paese di macellazione: (nome del paese in cui sono stati macellati gli animali). Quando la carne proviene da suini nati, allevati e macellati nello stesso paese, l'indicazione dell'origine può apparire nella forma: "Origine: (nome del paese)". La dicitura "100% italiano" è utilizzabile solo quando la carne è proveniente da suini nati, allevati, macellati e trasformati in Italia.  Quando la carne proviene da suini nati, allevati e macellati in uno o più Stati membri dell'Unione europea o extra europea, l'indicazione dell'origine può apparire nella forma: "Origine: UE", "Origine: extra UE", "Origine: Ue e extra UE". Per adesso, l’etichettatura dei salumi è l’ultimo capitolo della storica e continua battaglia per la trasparenza condotta dalla Coldiretti.