Menu
Corriere Locride
Siderno. Sabato 20 luglio da “MAG La ladra di libri” si terrà la presentazione del libro “Appunti di meccanica celeste”, di Domenico Dara

Siderno. Sabato 20 luglio da “…

Sarà un sabato sera sp...

Windsurf - Il reggino Francesco Scagliola scatenato: dopo il mondiale vince l'europeo

Windsurf - Il reggino Francesc…

Bis d'oro. Il reggino ...

Nota stampa dei Sindacati sul nuovo ospedale di Vibo Valentia: «dopo vent’anni di attesa ancora tutto fermo»

Nota stampa dei Sindacati sul …

La sanità in Calabria ...

Reggo. Hospice “Via delle Stelle”: Il Planetario Pythagoras si unisce all’appello delle istituzioni affinché la struttura sia preservata

Reggo. Hospice “Via delle Stel…

La sezione Calabria de...

Nuova S.S.106: senza le infrastrutture la Calabria muore

Nuova S.S.106: senza le infras…

di Fabio Pugliese - (P...

Dalla Varia di Palmi un messaggio di speranza e di amore per la vita nella Giornata della Solidarietà in programma il 23 agosto

Dalla Varia di Palmi un messag…

Un gruppo di quaranta ...

I Deep Radics sbarcano al Sunset bar di Scilla

I Deep Radics sbarcano al Suns…

Tornano le note al tra...

Locri. Nota stampa del circolo di Fratelli d'Italia sulla situazione dell'Ospedale

Locri. Nota stampa del circolo…

Come circolo di Fratel...

Il Sindaco di Roccella Jonica ricorda l'ex parlamentare Domenico Bova

Il Sindaco di Roccella Jonica …

In ricordo dell’on. Do...

Cinquefrondi. "Se Si Insegnasse La Bellezza": il Comune regala agli anziani uno spazio sociale interessante realizzato con materiale riciclato

Cinquefrondi. "Se Si Inse…

Un altro passo importa...

Prev Next

É partito dal Comune di Badolato il progetto “Integrando”: «sviluppo economico del territorio attraverso l’inclusione»

  •   Redazione
É partito dal Comune di Badolato il progetto “Integrando”: «sviluppo economico del territorio attraverso l’inclusione»

E’ partito dal Comune di Badolato il progetto “Integrando”,  finanziato dalla Regione Calabria nell’ambito di “Percorsi di Accoglienza”, progetto dalla stessa  avviato.

Il progetto prevede lo sviluppo economico del territorio in modo più sostenibile e solidale attraverso percorsi di inclusione.

E’ come se un cerchio si chiudesse, dalle azioni di accoglienza iniziali, realizzate ad esempio con lo Sprar di Badolato si arriva a percorsi di formazione, inserimento lavorativo, creazione di professionalità non fini a se stesse ma dedicate al territorio; per aiutare a creare una Rete Solidale, composta da esperienze di produzione e vendita vocate alla qualità ed etica del piccolo mercato locale. Quindi un aiuto dal territorio che ritorna al territorio. Un cerchio che si chiude, appunto.

Dopo una prima fase iniziale di programmazione delle azioni, una sorta di cabina di regia rivolta alla pianificazione delle azioni, il progetto è partito. Presto i primi incontri sul territorio e in questi una condivisione con attori e popolazione locale, per comprendere fino in fondo gli scopi del progetto e gli effetti positivi sulla zona.

Il Progetto Integrando, di cui è capofila il comune di Badolato, rappresentato dal sindaco Gerardo Mannello, è coordinato per il comune dall’assessora alle politiche sociali e istruzione, Daniela Trapasso.

Partecipano alla realizzazione del progetto la cooperativa Hermes 4.0, ReCoSol, il consorzio Macramè con Cisme, l’associazione Distretto solidale, Sankara, e l’Unical con il Dipartimento di Scienze economiche e sociali, l’associazione Mediterraneo e FimminaTv, edita dall’associazione ConsultingProdest.

Il progetto durerà un anno ed è destinato ad autosostenersi per il periodo successivo.