Menu
Corriere Locride
Santo Biondo (Segretario generale Uil Calabria) chiede un confronto con i candidati governatori

Santo Biondo (Segretario gener…

Sant’Eufemia - Lamezia...

Tansi: “La Polizia locale calabrese? Tutto da rifare”

Tansi: “La Polizia locale cala…

‹‹Bisogna riorganizzar...

Tansi: “La strada verso la nuova Calabria passa dai trasporti”

Tansi: “La strada verso la nuo…

A Pellaro ha illustrat...

Cinzia Costa protagonista del videoclip “Noi ci saremo ancora”

Cinzia Costa protagonista del …

«L’attrice sidernese p...

A Sant’Agata del Bianco, domenica 22 dicembre, LA MAGIA DEL NATALE

A Sant’Agata del Bianco, domen…

Si svolgerà domenica 2...

L'On. Nicola Irto visita la nuova sede del 'Rhegium Julii'

L'On. Nicola Irto visita la nu…

Giovedì 12 dicembre ...

Arriva “Salus” il nuovo libro dello scrittore palmese Oreste Kessel Pace. Tra mitologia e tradizioni

Arriva “Salus” il nuovo libro …

di SIGFRIDO PARRELLO ...

Reggio. Venerdì 20 dicembre il Circolo Culturale "L'Agorà" conclude il programma del 2019 con la presentazione dell'ultimo romanzo di Demetrio Casile "Casile Eroe per necessità"

Reggio. Venerdì 20 dicembre il…

Il Circolo Cultur...

CasaPound Calabria: «la politica rispetti i calabresi, no a giochi di palazzo ma alternativa concreta»

CasaPound Calabria: «la politi…

Riceviamo e pubblichia...

Siderno. Sabato 21 da “MAG. La ladra di libri” si presenta il saggio di Raffaele Rio “Ritorno al turismo. Un viaggio consapevole dentro il sistema Calabria”

Siderno. Sabato 21 da “MAG. La…

Si chiama “Ritorno al ...

Prev Next

Generazione Famiglia - Calabria: Resoconto tappa reggina del “Bus della Libertà”

  •   Redazione
Generazione Famiglia - Calabria: Resoconto tappa reggina del “Bus della Libertà”

Ieri, 20 febbraio, il "Bus della Libertà" - promosso da CitizenGO e Generazione Famiglia - ha aperto il suo secondo tour nazionale facendo tappa nella città di Reggio Calabria.

Nonostante il clima d’intolleranza sollevato dalla Commissione Pari Opportunità del Comune di Reggio Calabria, il “Bus per la Libertà” è stato accolto con entusiasmo da numerosissimi reggini che hanno animato il presidio organizzato sul Lungomare all'altezza di piazza Indipendenza. Nel corso della manifestazione, segnata da una partecipazione festosa ed ordinata, è intervenuto Filippo Savarese, portavoce nazionale di Generazione Famiglia, il quale ha ribadito l’unico e reale scopo della manifestazione: promuovere la libertà educativa delle famiglie, diritto sancito anche dalla Costituzione italiana.

Nelle scuole italiane continuano ad avanzare iniziative di "colonizzazione ideologica" con progetti educativi che, senza il coinvolgimento dei genitori, intendono diffondere fra i ragazzi teorie non scientifiche sull'indifferentismo sessuale (ovvero che non esisterebbero differenze fra l’identità sessuata femminile e quella maschile), per questo il Bus della Libertà sulle fiancate riporta la scritta enorme: "non confondete l’identità sessusale dei bambini". Savarese ha infatti chiarito, a dispetto di ogni polemica, che «La nostra campagna non riguarda in alcun modo né omosessualità né transessualità, ma solo la libertà della famiglia d'insegnare ai propri figli quel che crede in tema di sessualità, e cioè che tutti nasciamo maschi e femmine, e che tutti nasciamo da un padre e da una madre».

Ogni istituzione che si dichiara garante della pluralità e della dignità umana ha il dovere di riconoscere come primaria la differenza fra maschile e femminile, perché questa è l’unica differenza dalla quale nasce la vita e dalla quale nasce ogni tipo di società come riconosce la stessa Costituzione italiana.

La manifestazione si è conclusa con un giro in città del Bus che continuerà il suo tour verso Catania.

Si ringraziano per la loro partecipazione le associazioni "Stanza101", “Evelita” e “Map”.

Francesco Marrara – portavoce ‘Generazione Famiglia’ circolo di Reggio Calabria

Generazione Famiglia (La Manif Pour Tous Italia)

“Generazione Famiglia” è movimento apartitico ed aconfessionale che nasce per ribadire l’unicità della famiglia fondata sull’unione tra un uomo ed una donna, riconosciuta con il matrimonio, ed il diritto di ogni bambino di avere un padre ed una madre. I benefici sociali dati dalla loro tutela e promozione sono per tutti e non ledono la dignità personale di nessuno.