Menu
FanduCorriere Locride
Reggio Calabria. Il Circolo Culturale “G. Calogero” organizza il convegno “La Rivolta di Reggio del 1970 tra società cultura e storia”

Reggio Calabria. Il Circolo Cu…

In occasione del cinqu...

DIOCESI OPPIDO MAMERTINA - PALMI. Iniziato il delicato intervento di restauro della monumentale statua di San Girolamo a Cittanova

DIOCESI OPPIDO MAMERTINA - PAL…

È iniziato il delicato...

Gli alunni del “Gemelli Careri” di Oppido Mamertina alla quinta edizione del concorso “Archivio Nazionale dei monumenti adottati dalle scuole italiane”, con un corto su “lo scoglio dell’ulivo di Palmi”

Gli alunni del “Gemelli Careri…

Il progetto didattico,...

Poste Italiane contribuisce allo sviluppo economico e sociale del paese

Poste Italiane contribuisce al…

«Nel 2019 le attività ...

Bovalino: l'Adda richiede segnaletica e spazi per disabili

Bovalino: l'Adda richiede segn…

L'associazione Adda, s...

"Distanti", il nuovo libro edito da Falzea

"Distanti", il nuovo…

di Cosimo Sframeli Un...

Respinto il ricorso della Palmese retrocessa in Eccellenza. Adesso si va al Tar

Respinto il ricorso della Palm…

di SIGFRIDO PARRE...

Poste Italiane ottiene l’attestato ISO 26000

Poste Italiane ottiene l’attes…

L’Azienda aderisce al ...

UNHCR e Intersos a Camini per la Giornata mondiale del rifugiato  Incontri e dibattiti il 23 e 24 giugno nel paese dell'accoglienza

UNHCR e Intersos a Camini per …

UNHCR (Alto commissari...

Nour Eddine Fatty e l'esilio del flautista: «Nella Locride la presentazione del libro del grande musicista»

Nour Eddine Fatty e l'esilio d…

Dice di aver sempre pe...

Prev Next

Il Maresciallo Mortelliti lascia dopo otto anni la Stazione Carabinieri di Bova. Il saluto di Gianfranco Marino (Club Borghi più Belli d’Italia)

  •   Redazione
Il Maresciallo Mortelliti lascia dopo otto anni la Stazione Carabinieri di Bova. Il saluto di Gianfranco Marino (Club Borghi più Belli d’Italia)

Il Maresciallo Ivana Mortelliti lascia il Comando Stazione Carabinieri di Bova dopo otto anni. A salutare attraverso una nota ufficiale la giovane militare che ha guidato per un lungo periodo la Stazione di Bova è Gianfranco Marino responsabile della comunicazione per la Calabria del Club dell’ANCI riservato ai Borghi più Belli d’Italia. “Ogni ciclo che si chiude - dice Marino - ci impone una attenta riflessione, consegnandoci sempre sentimenti contrastanti. Alla consapevolezza di una carriera che avanza si contrappone sempre un pizzico di nostalgia che ci attanaglia sempre nel momento di salutare una persona stimata e benvoluta che ha saputo, attraverso il proprio lavoro e la propria dedizione alla divisa, rappresentare nella nostra comunità i più alti valori dello Stato. Il delicato ruolo in capo ad un rappresentante dell’Arma dei Carabinieri, specie in piccole realtà dell’entroterra come la nostra si concretizza in quotidiani gesti di istituzionale e personale vicinanza a tutte le fasce della comunità, quella che ritroviamo nei piccoli gesti, nella capacità di creare i giusti rapporti umani, pur nel rispetto dei ruoli. Ho avuto il piacere di conoscere il Maresciallo Mortelliti fin da subito, fin da quel primo di agosto del 2012 allorquando nelle vesti di vicesindaco l’accolsi per il saluto ufficiale, unitamente al resto dell’amministrazione nei locali della casa comunale. Da allora ebbe inizio un percorso importante e proficuo di vicinanza e collaborazione istituzionale in ossequio a quello che deve necessariamente essere il rapporto tra Istituzioni che rappresentano lo Stato sui territori.  Oggi, il Maresciallo Mortelliti ci saluta, saluta la comunità bovese che l’ha vista crescere come donna e come Carabiniere. Ad Ivana Mortelliti, il cui prossimo prestigioso incarico la vedrà di stanza presso il Reparto Operativo del Comando Provinciale di Reggio Calabria, vanno dunque i miei personali auguri per una carriera che sono certo le riserverà tante soddisfazioni, va inoltre il mio ringraziamento per quanto ha saputo offrire alla comunità bovese in termini umani e professionali. Auguri e ringraziamenti ai quali si uniscono quelli del Avv. Andrea Ponzo, coordinatore regionale del Club dei Borghi più Belli d’Italia.