Menu
Corriere Locride
Il Parco Archeologico urbano di Brancaleone Vetus chiuso ai visitatori; l'appello della Pro-Loco!

Il Parco Archeologico urbano d…

Non si arresta la cont...

La democrazia a zumpa filici (Africo e dintorni)

La democrazia a zumpa filici (…

di Bruno Salvatore Luc...

Poste Italiane: a Reggio Calabria un’azienda a misura di bambino

Poste Italiane: a Reggio Calab…

Reggio Calabria, 6 dic...

Sant'Ilario dello Jonio.  Sabato 7 dicembre l'evento: "Tra racconto e riflessioni le migrazioni del passato e del presente", con Mimmo Gangemi, Ilario Ammendolia e la musica di Fabio Macagnino

Sant'Ilario dello Jonio. Saba…

Sabato 7 dicembre, all...

"Fondo per le Non Autosufficienze": pubblicato il Bando che coinvolge tutti i cittadini residenti a sud di Locri

"Fondo per le Non Autosuf…

Il presente avviso, pr...

Presentato a Lamezia Terme «Leopardi e L’Infinito» di Raffaele Gaetano

Presentato a Lamezia Terme «Le…

Presentato sabato scor...

Nota stampa della Fsi - Usae sull'adempimento dei LEA regionali in sanità

Nota stampa della Fsi - Usae s…

FSI - USAE FEDERAZIONE...

Reggio: «Comitati “politici” per risolvere i problemi dei cittadini?»

Reggio: «Comitati “politici” p…

«Non abbiamo la presun...

Locride. Riunione dei Commissari dei Circoli di Fratelli d’Italia di Ardore, Bovalino, Caulonia, Gioiosa Ionica e Siderno: «soddisfazione per la nomina del nuovo Commissario Regionale»

Locride. Riunione dei Commissa…

«Dopo i proficui lavor...

Prev Next

Reggio Calabria. Al "Cilea" il 16, 17, 18 ottobre la masterclass di Francesco Loccisano

  •   Redazione
Reggio Calabria. Al "Cilea" il 16, 17, 18 ottobre la masterclass di Francesco Loccisano

Una tre giorni gratuita su storia, tecnica e suoni della chitarra battente.

Una full immersion nella magia della chitarra battente di Francesco Loccisano. Il 16, 17, 18 ottobre 2019, al Conservatorio "Cilea" di Reggio Calabria, una masterclass su uno strumento di antica origine, oggi attualissimo grazie al musicista Francesco Loccisano che lo ha reso centrale nel suo progetto artistico. È la sintesi di un percorso che ha visto Loccisano precursore nell'intuire le potenzialità espressive di questo strumento, non solo per accompagnare il canto, ma in grado di proporre un repertorio solistico originale e contemporaneo. Insieme a Loccisano, ci saranno il musicista Marcello De Carolis, assistente della masterclass, e l'antropologo Alessandro Cilio, con il coordinamento di Daniela Geria. 

Tre giorni di lezioni gratuite su storia, tecnica e suoni della battente, nelle sale del Conservatorio, dalle 8.30 alle 13.30.

«Giorno 16 faremo un excursus storico sullo strumento, con filmati e immagini. Non mancheranno esempi pratici, quindi, suonatori e musicisti che si esibiranno in delle piccole performance raccontando le diverse sfaccettature stilistiche – spiega Loccisano –. Il secondo giorno, visto che la chitarra battente ha dimostrato di potersi cimentare con diversi stili musicali, vedremo l'intreccio musicale con pianoforte, tromba, clarinetto, percussioni, sperimentando nuove formule di dialogo umano e musicale. Il terzo giorno darò sfogo alla mia musica, racconterò e suonerò il mio repertorio, com'è nato e come ha contribuito alla divulgazione di questo nobile strumento. A farmi compagnia in questa "lezione-concerto" ci sarà Marcello De Carolis, l'occasione per presentare questo nuovo concept chitarristico in duo», mentre sempre nell'ambito della master giorno 17 ottobre terremo un concerto pomeridiano.

Densa e di successo l'estate di Francesco Loccisano che, ormai ben presente sulla scena internazionale, a luglio ha suonato a Vienna, poi di nuovo in Calabria, a Paola per "Radici festival" e, ad agosto, con Junko Ueda, Massimo Cusato e Alessandra Laganà voce, al Teatro greco romano di Portigliola; e poi ancora un suggestivo live sotto una quercia secolare alla Pecora nera di Buturo (Cz), in trio con Tonino Palamara alle percussioni e Antonio Petitto al contrabbasso, e una serata caleidoscopica con Vinicio Capossela al Kaulonia Tarantella Festival. Fine agosto con Marcello de Carolis al Festival Internazionale della Chitarra di Lagonegro (Pz) e, a concludere i live estivi, in Olanda, musica antica in acustico, con l'ensemble de "l'arpeggiata di Christina Pluhar".

Prossimo appuntamento per fine ottobre, dopo Reggio Calabria, al conservatorio di Rabat, in Marocco, per una masterclass sulla chitarra battente.

Per info e prenotazioni alla tre giorni al "Cilea" di Reggio Calabria, 0965/812223.