Menu
Corriere Locride
Il Parco Archeologico urbano di Brancaleone Vetus chiuso ai visitatori; l'appello della Pro-Loco!

Il Parco Archeologico urbano d…

Non si arresta la cont...

La democrazia a zumpa filici (Africo e dintorni)

La democrazia a zumpa filici (…

di Bruno Salvatore Luc...

Poste Italiane: a Reggio Calabria un’azienda a misura di bambino

Poste Italiane: a Reggio Calab…

Reggio Calabria, 6 dic...

Sant'Ilario dello Jonio.  Sabato 7 dicembre l'evento: "Tra racconto e riflessioni le migrazioni del passato e del presente", con Mimmo Gangemi, Ilario Ammendolia e la musica di Fabio Macagnino

Sant'Ilario dello Jonio. Saba…

Sabato 7 dicembre, all...

"Fondo per le Non Autosufficienze": pubblicato il Bando che coinvolge tutti i cittadini residenti a sud di Locri

"Fondo per le Non Autosuf…

Il presente avviso, pr...

Presentato a Lamezia Terme «Leopardi e L’Infinito» di Raffaele Gaetano

Presentato a Lamezia Terme «Le…

Presentato sabato scor...

Nota stampa della Fsi - Usae sull'adempimento dei LEA regionali in sanità

Nota stampa della Fsi - Usae s…

FSI - USAE FEDERAZIONE...

Reggio: «Comitati “politici” per risolvere i problemi dei cittadini?»

Reggio: «Comitati “politici” p…

«Non abbiamo la presun...

Locride. Riunione dei Commissari dei Circoli di Fratelli d’Italia di Ardore, Bovalino, Caulonia, Gioiosa Ionica e Siderno: «soddisfazione per la nomina del nuovo Commissario Regionale»

Locride. Riunione dei Commissa…

«Dopo i proficui lavor...

Prev Next

Reggio Calabria. Al "Cilea" il 16, 17, 18 ottobre la masterclass di Francesco Loccisano

Una tre giorni gratuita su storia, tecnica e suoni della chitarra battente.

Una full immersion nella magia della chitarra battente di Francesco Loccisano. Il 16, 17, 18 ottobre 2019, al Conservatorio "Cilea" di Reggio Calabria, una masterclass su uno strumento di antica origine, oggi attualissimo grazie al musicista Francesco Loccisano che lo ha reso centrale nel suo progetto artistico. È la sintesi di un percorso che ha visto Loccisano precursore nell'intuire le potenzialità espressive di questo strumento, non solo per accompagnare il canto, ma in grado di proporre un repertorio solistico originale e contemporaneo. Insieme a Loccisano, ci saranno il musicista Marcello De Carolis, assistente della masterclass, e l'antropologo Alessandro Cilio, con il coordinamento di Daniela Geria. 

Tre giorni di lezioni gratuite su storia, tecnica e suoni della battente, nelle sale del Conservatorio, dalle 8.30 alle 13.30.

«Giorno 16 faremo un excursus storico sullo strumento, con filmati e immagini. Non mancheranno esempi pratici, quindi, suonatori e musicisti che si esibiranno in delle piccole performance raccontando le diverse sfaccettature stilistiche – spiega Loccisano –. Il secondo giorno, visto che la chitarra battente ha dimostrato di potersi cimentare con diversi stili musicali, vedremo l'intreccio musicale con pianoforte, tromba, clarinetto, percussioni, sperimentando nuove formule di dialogo umano e musicale. Il terzo giorno darò sfogo alla mia musica, racconterò e suonerò il mio repertorio, com'è nato e come ha contribuito alla divulgazione di questo nobile strumento. A farmi compagnia in questa "lezione-concerto" ci sarà Marcello De Carolis, l'occasione per presentare questo nuovo concept chitarristico in duo», mentre sempre nell'ambito della master giorno 17 ottobre terremo un concerto pomeridiano.

Densa e di successo l'estate di Francesco Loccisano che, ormai ben presente sulla scena internazionale, a luglio ha suonato a Vienna, poi di nuovo in Calabria, a Paola per "Radici festival" e, ad agosto, con Junko Ueda, Massimo Cusato e Alessandra Laganà voce, al Teatro greco romano di Portigliola; e poi ancora un suggestivo live sotto una quercia secolare alla Pecora nera di Buturo (Cz), in trio con Tonino Palamara alle percussioni e Antonio Petitto al contrabbasso, e una serata caleidoscopica con Vinicio Capossela al Kaulonia Tarantella Festival. Fine agosto con Marcello de Carolis al Festival Internazionale della Chitarra di Lagonegro (Pz) e, a concludere i live estivi, in Olanda, musica antica in acustico, con l'ensemble de "l'arpeggiata di Christina Pluhar".

Prossimo appuntamento per fine ottobre, dopo Reggio Calabria, al conservatorio di Rabat, in Marocco, per una masterclass sulla chitarra battente.

Per info e prenotazioni alla tre giorni al "Cilea" di Reggio Calabria, 0965/812223.

Leggi tutto

La chitarra battente - Metodo base: In una nuova pubblicazione le lezioni di Francesco Loccisano e Marcello De Carolis

La chitarra battente è uno strumento speciale, dal suono magico, che affascina e scatena in chi ascoltata il desidero, forse la necessità, di imparare a suonarlo.

Dalla collaborazione tra Francesco Loccisano e Marcello De Carolis, oltre alla possibilità di ascoltare per la prima volta due chitarre battenti soliste dialogare tra di loro, nasce il "Metodo base per chitarra battente", edito da fingerpicking.net, una delle più importanti case editrici nel mondo chitarristico. Il metodo è rivolto a quanti credono che un buon inizio sia la strada giusta per acquisire conoscenze e abilità.

Il tandem dei maestri Loccisano e De Carolis accompagna nel percorso didattico partendo da nozioni teoriche e pratiche, arrivando a sviluppare tecniche abbastanza complesse, regalando momenti di passione e atmosfera. Il loro talento e la passione per la chitarra battente accenderanno l'entusiasmo necessario per affrontare lo studio di questo metodo con il massimo dell'impegno.

In appendice al volume, troviamo inoltre "La Chitarra Magica" di Maria Scerrato, scrittrice meridionalista del basso Lazio, un prezioso contributo in cui si riassume la storia dello strumento dalla nascita ai giorni nostri.  Emerge, in particolare, come la battente rappresenti la chitarra italiana per eccellenza, strumento legato fortemente alle nostre radici e perciò da valorizzare e raccontare al mondo intero quale mezzo di espressione identitaria.

Nel 2016 Francesco Loccisano pubblica il primo metodo per chitarra battente, edito da fingerpicking.net, che suscita attenzione e fa emergere nuove passioni intorno a questo strumento. Da lì nasce l'idea di un piano di "studio base", programmato e sviluppato a quattro mani, adatto a chi non ha mai imbracciato prima una chitarra battente.

Creatività e complicità dei due maestri danno vita a un lavoro tecnicamente rigoroso e artisticamente appassionato. Grazie a un approccio semplice e intuitivo tutti potranno studiare la chitarra battente.

«Dopo aver scritto tutti gli esercizi su partitura abbiamo ritenuto opportuno inserire le tablature, necessarie a chi non ha nessuna nozione di lettura musicale – dicono Loccisano e De Carolis –. Inoltre i video li abbiamo realizzati in tre velocità, così da permettere una memorizzazione rapida delle melodie e un'analisi accurata dei passaggi. Fondamentali sono i "brani premio" che rappresentano il punto d'arrivo di questo programma di studio».

Francesco Loccisano, calabrese di Marina di Gioiosa Jonica (RC), è l'interprete della chitarra battente, uno strumento antico, che attraverso le sue dita conosce nuova vita e nuova evoluzione. Nel 2005 entra a far parte dei Taranta Power di Eugenio Bennato. Nel 2010, pubblica il suo primo album da solista, "Battente Italiana" (RaRa), e nel 2013 "Mastrìa" (CNI Music). Nel 2015 pubblica il primo metodo per chitarra battente con l'etichetta fingerpicking.net e nel 2017 il suo ultimo lavoro discografico "Solstizio". La collaborazione con il regista spagnolo Carlos Saura per il docu-film "La Jota", consacra Loccisano come virtuoso della chitarra battente sul panorama internazionale. Inoltre ha collaborato con Vinicio Capossela e con Gianna Nannini.https://francescoloccisano.com

Marcello De Carolis, di Potenza, si diploma in chitarra classica al conservatorio G. da Venosa nel 2012 con il massimo dei voti e lode. Frequenta numerosi corsi e masterclass tenuti da maestri come Angelo Gilardino, Luca Fabrizio, Roland Dyens, Leo Brower, Aniello Desiderio. Intraprende lo studio della chitarra battente con il maestro Francesco Loccisano. Nel 2015 fonda, insieme al maestro Luca Fabrizio, il duo "Cordaminazioni" in cui suona la Chitarra Classica e la Chitarra Battente e con il quale ha inciso il disco omonimo. Nel 2017 il maestro Angelo Gilardino dedica a lui e al maestro Luca Fabrizio la composizione "Albero Solitario" per chitarra battente e chitarra classica e nel 2018 il "Concerto di Matera" per chitarra battente e 10 strumenti.https://marcellodecarolis.com

https://www.youtube.com/watch?v=Ny6CejGFqfw

Leggi tutto

LoccisanoTRIO. I prossimi live di febbraio: Venerdì 22 Caulonia, Sabato 23 Altomonte, Domenica 24 Paola

LoccisanoTRIO

I prossimi live

Venerdì 22 Teatro Fuori Squadro, Caulonia Sup. START 21.30

Sabato 23 Altomonte "Hotel Barbieri" Rassegna Bottiglie Sonanti START 21.00

Domenica 24 Spazio Musica – via Monte Faeto2, Paola (Cs) START 19.00

Sonorità ammalianti e ritmo coinvolgente, Francesco Loccisano in trio sarà venerdì prossimo, 22 febbraio, inizio ore 21.30, al Teatro Fuori Squadro di Caulonia Superiore, con un imperdibile live. La sua chitarra battente, ormai apprezzata in tutto il mondo, strumento antico riportato da Loccisano alla modernità e a un ruolo artistico centrale, è protagonista di un progetto musicale innovativo. Con Loccisano il caleidoscopico universo musicale del sud si apre a una più ampia dimensione artistica, ricca di contaminazioni e suggestioni. Tre album, un metodo codificato tutto suo, collaborazioni d'eccellenza e innumerevoli partecipazioni a festival internazionali per il talentuoso musicista calabrese.

Francesco Loccisano si esibirà al Teatro Fuori Squadro di Caulonia Superiore, dopo le due tappe molto apprezzate e applaudite, nel mese di gennaio, all'LSS Teather di Polistena e al Teatro dell'Acquario di Cosenza. Coinvolgenti e travolgenti i live di Loccisano, giocati sul sound raffinato della sua chitarra battente, danno vita ad ammalianti dialoghi musicali con Tonino Palamara al set misto e Nicola Scagliozzi al contrabbasso.

Sabato 23 febbraio, il LoccisanoTRIO si esibirà ad Altomonte, all'Hotel Barbieri nell'ambito della rassegna "Bottiglie Sonanti", alle 21.00; mentre domenica 24, alle 19.00, l'appuntamento è nella sala concerti "Spazio Musica" di via Monte Faeto 2, a Paola (Cs).

Biografia Francesco Loccisano: "Solstizio" e il terzo lavoro discografico di Francesco Loccisano, dopo "Battente italiana" e "Mastrìa", già disponibile in digitale su tutti gli store online, presto pubblicato in cd. L'album conterrà il doppio brano "Solstizio", "Il bacio", "Arnia", "Cardia" (colonna sonora dello spettacolo con Miguel Angel Berna e Manuela Adamo a Saragozza) e "Il chitarrese". Loccisano, dopo un'attenta attività di ricerca e composizione con diversi musicisti del panorama della musica popolare calabrese si avvicina ad alcuni degli strumenti tradizionali, con particolare attenzione alla chitarra battente. Inizia così un lavoro sperimentale che gli permette di sviluppare uno stile personale di composizione. Nel 2010 pubblica il suo primo cd da solista, "Battente italiana", e nel 2013 "Mastrìa". Loccisano ha collaborato, tra gli altri, con Eugenio Bennato, Vinicio Capossela, Tony Bungaro, Saba Anglana, Bob Brozman. Nell'agosto 2016, Gianna Nannini l'ha voluto sul palco del suo concerto alla Summer Arena di Soverato (Cz). È tra i musicisti voluti dal regista spagnolo Carlos Saura per il suo film "La Jota". Tra i più importanti Festival che hanno visto protagonista Loccisano, ricordiamo: Mito Festival (Milano, Torino), Folk Club (Torino), Acoustic Guitar Meeting (Sarzana SP), Roccella Jazz Festival (RC). Oggi il suo metodo è anche in un libro (con Video-rom allegato) edito da Fingerpicking.net; il secondo metodo è in uscita in collaborazione con Marcello De Carolis, sempre edito da Fingerpicking.net.  

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed