Menu
FanduCorriere Locride
Reggio Calabria. Il Circolo Culturale “G. Calogero” organizza il convegno “La Rivolta di Reggio del 1970 tra società cultura e storia”

Reggio Calabria. Il Circolo Cu…

In occasione del cinqu...

DIOCESI OPPIDO MAMERTINA - PALMI. Iniziato il delicato intervento di restauro della monumentale statua di San Girolamo a Cittanova

DIOCESI OPPIDO MAMERTINA - PAL…

È iniziato il delicato...

Gli alunni del “Gemelli Careri” di Oppido Mamertina alla quinta edizione del concorso “Archivio Nazionale dei monumenti adottati dalle scuole italiane”, con un corto su “lo scoglio dell’ulivo di Palmi”

Gli alunni del “Gemelli Careri…

Il progetto didattico,...

Poste Italiane contribuisce allo sviluppo economico e sociale del paese

Poste Italiane contribuisce al…

«Nel 2019 le attività ...

Bovalino: l'Adda richiede segnaletica e spazi per disabili

Bovalino: l'Adda richiede segn…

L'associazione Adda, s...

"Distanti", il nuovo libro edito da Falzea

"Distanti", il nuovo…

di Cosimo Sframeli Un...

Respinto il ricorso della Palmese retrocessa in Eccellenza. Adesso si va al Tar

Respinto il ricorso della Palm…

di SIGFRIDO PARRE...

Poste Italiane ottiene l’attestato ISO 26000

Poste Italiane ottiene l’attes…

L’Azienda aderisce al ...

UNHCR e Intersos a Camini per la Giornata mondiale del rifugiato  Incontri e dibattiti il 23 e 24 giugno nel paese dell'accoglienza

UNHCR e Intersos a Camini per …

UNHCR (Alto commissari...

Nour Eddine Fatty e l'esilio del flautista: «Nella Locride la presentazione del libro del grande musicista»

Nour Eddine Fatty e l'esilio d…

Dice di aver sempre pe...

Prev Next

Locri. L'Ambito Territoriale ha presentato il progetto HCP 2019

L'Ambito Territoriale di Locri ha presentato ai cittadini il progetto Home Care Premium 2019 e Long Term Care 2019 promosso dall'INPS a livello nazionale e al quale si può aderire entro il 30 aprile 2019. Un impegno costante quello dell'Ambito Territoriale di Locri che ha promosso la diffusione di questo progetto sull'intero territorio dei 23 comuni facenti parte, con incontri che si sono svolti prima a Palizzi, poi a Bovalino e infine a Locri. Tre tappe differenti ed itineranti per coinvolgere l'intero ambito e quindi tutti i cittadini che potrebbero essere interessati a prendere parte al progetto. L'HCP 2019 si rivolge a dipendenti e/o pensionati pubblici (per i loro coniugi, parenti) che versano in una condizione di non autosufficienza certificata. Il progetto prevede l'erogazione di un contributo economico mensile per l'assistenza alla persona.
Il Long Term Care 2019, invece, è finalizzato al riconoscimento di contributi per ricoveri presso residenze sanitarie assistenziali. Per maggiori informazioni si possono contattare gli uffici dell'Ambito Territoriale di Locri allo 0964.391417, o gli uffici preposti dei propri comuni di residenza, la pagina Facebook dell'Ambito o inviare una mail a atlocri@comunedilocri.it

Leggi tutto

Regione Calabria. Firmata convenzione con Inps per pagamenti tirocinanti

In riferimento alle iniziative riguardanti le politiche attive/tirocini formativi negli enti pubblici e privati a favore degli ex percettori di mobilità in deroga, si rende noto che, questa mattina è stata sottoscritta la convenzione tra la Regione Calabria e l’INPS per l’erogazione degli importi relativi all’attuazione dell’art. 44, comma 6 bis del Decreto legislativo n.148/2015 finalizzati ad azioni di politica attiva avviate dalle Regioni/Province autonome. La convenzione giunge a seguito delle interlocuzioni tra il Presidente della Giunta Mario Oliverio, il Prefetto di Catanzaro, il Ministero del lavoro e l'Inps per l'utilizzo di 15 milioni di euro per il pagamento delle indennità di tirocinio riferite alle mensilità rendicontate a tutt'oggi da parte degli enti utilizzatori. Come si ricorderà, nei giorni scorsi, il Presidente Oliverio aveva chiesto al Ministro del Lavoro Poletti di poter anticipare con risorse regionali il pagamento di tre mensilità a seimila disoccupati impegnati nei percorsi di tirocinio formativo in corso in vari enti della Calabria. Dopo la firma odierna della convenzione si potrà dunque procedere da parte dell'Inps alla liquidazione delle mensilità richieste dagli enti utilizzatori.“Ringrazio il Ministro Poletti e l'Inps – ha dichiarato il Presidente Oliverio - per aver accettato di sbloccare la situazione e accelerare il pagamento ai lavoratori impegnati nei percorsi di tirocinio formativo attraverso questa convenzione in cui la Regione si impegna con risorse proprie a liquidare le spettanze. È stato un percorso in cui il nostro ente ha messo in moto tempestivamente ogni meccanismo utile per andare incontro ai lavoratori impegnati nei percorsi di politiche attive per l’occupazione. È anche giusto sottolineare che la Calabria è la prima regione in Italia ad aver sbloccato i pagamenti degli importi relativi all’attuazione del Decreto legislativo n.148/2015 finalizzato ad azioni di politica attiva avviate dalle Regioni/Province autonome”. 
 
 
Leggi tutto

Locri. Denunciate quasi 1500 persone per truffa ai danni dell'INPS

I militari della Compagnia di Locri hanno denunciato in stato di libertà 1464 persone, responsabili a vario titolo di concorso in peculato, falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico e truffa aggravata e continuata.

I carabinieri hanno passato al setaccio le attività degli ultimi 6 anni di 31 aziende agricole, alcune delle quali di fatto non esistenti, cui facevano capo, complessivamente, oltre 1400 dipendenti.Dal confronto fra documenti e dichiarazioni rilasciate dai presunti lavoratori, sono emerse numerose incongruenze che evidenziano come tutti i rapporti di lavoro siano stati denunciati al solo fine di far percepire ai soggetti interessati indebite prestazioni assistenziali e/o previdenziali erogate dall’I.N.P.S., oltre che per ottenere finanziamenti europei, con un danno erariale di 11.122.596,00 €.

Questo, infatti, lo scenario ricostruito dai carabinieri dopo quasi due anni di indagini dirette dalla Procura della Repubblica di Locri: agricoltori che non conoscono l’ubicazione o la conformazione di terreni sui cui avrebbero lavorato per anni; lavoratori che attestano l’impiego in allevamenti di fatto privi di bestiame; operai alle dipendenze di datori di lavoro e con colleghi di cui non ricordano i nomi; assenza di documentazione sulle attività imprenditoriali delle aziende; terreni incolti che sulla carta risultano floridi vigneti e uliveti.

Fra gli iscritti nel registro degli indagati anche numerosi pregiudicati, alcuni dei quali ritenuti soggetti di spicco di alcune importanti ‘ndrine che operano nella locride.

Gli inquirenti non escludono ulteriori sviluppi investigativi finalizzati a verificare il grado di condizionamento esercitato dalla criminalità organizzata. 

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed