Menu
Corriere Locride
Il docufilm “Terra Mia” di Ambrogio Crespi vince al Festival Internazionale del Cinema di Salerno

Il docufilm “Terra Mia” di Amb…

TERRA MIA non è un pa...

Diocesi di Locri-Gerace: « Monsignor Cornelio Femia è tornato alla Casa del Padre»

Diocesi di Locri-Gerace: « Mon…

Questa sera, all’età d...

Nota stampa del Partito Comunista calabrese sulla Sanità regionale

Nota stampa del Partito Comuni…

«Stamane, una delegazi...

Bovalino. Nota stampa del Capogruppo Gruppo consiliare di “Nuova Calabria” sull'emergenza rifiuti

Bovalino. Nota stampa del Capo…

«L’emergenza rifiuti d...

Discarica Comunia, Tansi vs Verduci: “Il vero allarme è sottacere i problemi ai cittadini”

Discarica Comunia, Tansi vs Ve…

«Il geologo replica al...

"Riace che incontra il mare". Martedì 19 all'hotel Federica di Riace Marina la prima presentazione del romanzo di Giuseppe Gervasi

"Riace che incontra il ma…

Inizia martedì 19 nove...

Elezioni Regionali. Santo Biondo (Uil Calabria): «Siamo disponibili al confronto costruttivo con chi ne abbia la volontà»

Elezioni Regionali. Santo Bion…

«Che i bisogni della C...

Bovalino. "Emergenza rifiuti": Avviso del Sindaco  Avv. Vincenzo Maesano

Bovalino. "Emergenza rifi…

C O M U N E  ...

Nasce "il Sipario", la nuova rivista calabrese diretta da Vincenzo Varone

Nasce "il Sipario", …

il SIPARIO Periodico ...

Riace: «Trifoli resta alla guida del suo Comune e continua a portare avanti il suo impegno con gli elettori»

Riace: «Trifoli resta alla gui…

RIACE - Con ordinanza ...

Prev Next

ASD Bovalinese 1911: «Lettera ai concittadini ed ai tifosi»

  •   Redazione
ASD Bovalinese 1911: «Lettera ai concittadini ed ai tifosi»

«Ai nostri concittadini e ai nostri tifosi,  

Domenica scorsa si è giocata la settima partita di campionato di Eccellenza Calabrese e la nostra benamata squadra, non si trova in una buona posizione di classifica essendo collocata, attualmente, in piena zona play-out. I punti raccolti sono stati pochi anzi, se commisurati alle reali potenzialità dell’organico a nostra disposizione oppure a quanto di buono la squadra ha fatto vedere in campo, sono stati pochissimi.

Cinque sconfitte su sette partite possono rappresentare, senza dubbio, un cattivo presagio per il futuro ma chi ha visto giocare la nostra squadra sa bene che non è così.

A parte la dolente quanto netta sconfitta “casalinga” nel derby con l’A.C. Locri in nessuna altra partita si è mai sofferto oltremodo in campo e i ragazzi hanno sempre tenuto benissimo il campo mostrando sempre il bel gioco impresso da Mr. Panarello e ricevendone sempre i sinceri complimenti degli avversari. Questo è quanto accaduto a Croce Valanidi contro la Reggio Mediterranea, a Scalea, a Gallico e anche domenica scorsa a Cosenza contro l’A.C.D. Morrone. In quest’ultima partita il risultato è stato assolutamente bugiardo per quanto effettivamente le due squadre hanno dimostrato in campo.

La società ovviamente, in accordo con l’intero staff tecnico, sta attivandosi per poter rinforzare l’organico in occasione dell’apertura del calcio mercato di dicembre.

L’obiettivo è quello di riportare da subito la Bovalinese in posizioni di classifica più consone alla sua storia.

In un evidente momento di difficoltà in cui ai nostri ragazzi non è concesso neanche di poter giocare ed esprimere le proprie qualità tecniche su un terreno di gioco all’altezza della situazione, così come ai nostri tifosi non è consentito di poter assistere alla partita nelle medesime condizioni di confort riservate agli spettatori delle altre squadre di categoria, diventa di vitale importanza che i tifosi tutti e gli ultra rimangano vicino alla squadra e la sostengano come sempre fatto.

Il nostro organico, come è noto, è composto da pochi calciatori di esperienza e da tantissimi giovani, molti dei quali stanno disputando per la prima volta con un ruolo da titolare un campionato così difficile come quello di Eccellenza, e il supporto della nostra gente servirà a motivarli oltremodo.

Domenica prossima arriverà a Bovalino la U.S.D. Paolana per un match che rappresenta già uno scontro diretto. Un match quasi da “dentro o fuori”. Un match in cui è assolutamente necessario fare i tre punti lasciando ai nostri avversari solo il ricordo della nostra grande ospitalità.

L’impegno della società è di non risparmiarsi mai in nulla per portare presto in alto la nostra Bovalinese.

Ciò è dovuto alla Città e ai nostri colori sociali.

Ciò è dovuto ai tifosi e ai nostri ultrà.

Ciò è dovuto alla storia della ASD Bovalinese e ai fratelli Luigi e Mario Spagnolo».

Bovalino, 22 ottobre 2019.

Per la ASD Bovalinese 1911

Il presidente Dr.ssa Graziella POLLIFRONE