Menu
Corriere Locride
Il docufilm “Terra Mia” di Ambrogio Crespi vince al Festival Internazionale del Cinema di Salerno

Il docufilm “Terra Mia” di Amb…

TERRA MIA non è un pa...

Diocesi di Locri-Gerace: « Monsignor Cornelio Femia è tornato alla Casa del Padre»

Diocesi di Locri-Gerace: « Mon…

Questa sera, all’età d...

Nota stampa del Partito Comunista calabrese sulla Sanità regionale

Nota stampa del Partito Comuni…

«Stamane, una delegazi...

Bovalino. Nota stampa del Capogruppo Gruppo consiliare di “Nuova Calabria” sull'emergenza rifiuti

Bovalino. Nota stampa del Capo…

«L’emergenza rifiuti d...

Discarica Comunia, Tansi vs Verduci: “Il vero allarme è sottacere i problemi ai cittadini”

Discarica Comunia, Tansi vs Ve…

«Il geologo replica al...

"Riace che incontra il mare". Martedì 19 all'hotel Federica di Riace Marina la prima presentazione del romanzo di Giuseppe Gervasi

"Riace che incontra il ma…

Inizia martedì 19 nove...

Elezioni Regionali. Santo Biondo (Uil Calabria): «Siamo disponibili al confronto costruttivo con chi ne abbia la volontà»

Elezioni Regionali. Santo Bion…

«Che i bisogni della C...

Bovalino. "Emergenza rifiuti": Avviso del Sindaco  Avv. Vincenzo Maesano

Bovalino. "Emergenza rifi…

C O M U N E  ...

Nasce "il Sipario", la nuova rivista calabrese diretta da Vincenzo Varone

Nasce "il Sipario", …

il SIPARIO Periodico ...

Riace: «Trifoli resta alla guida del suo Comune e continua a portare avanti il suo impegno con gli elettori»

Riace: «Trifoli resta alla gui…

RIACE - Con ordinanza ...

Prev Next

Gol e spettacolo tra U.S. Palmese 1912 e Nola che pareggiano nuovamente dopo 37 anni

  •   Sigfrido Parrello
Gol e spettacolo tra U.S. Palmese 1912 e Nola che pareggiano nuovamente dopo 37 anni

di SIGFRIDO PARRELLO

TABELLINO E CRONACA DEL MATCH:

Palmese - Nola 2-2
RETI: 3pt Cappiello (N), 8'pt Fioretti (P), 19'pt Cappiello (N), 24'pt Fioretti (P).

U.S PALMESE 1912 (3-5-2) - Licastro, Bruno, Della Guardia, Cinquegrana, Occhiuto (64’ Favasuli), Condomitti (77’ Spanò), Chiavazzo, Villa, Maesano (61’ Misale), Militano (77’ Battaglia), Fioretti. A disposizione: Circio, Schisciano, Bonadio, P. Trentinella, Tassi. Allenatore: Antonio Venuto.                                                                                                                       

S.S. NOLA 1925 (3-4-3): Capasso, Guarro, Mileto, Reale, Todisco (80’ Marigliano), Cardone (72’ A. Sannia), Langella, Gargiulo (72’ Gaye), Di Caterino (78’ Chiacchio), Stoia (62’ Giliberti), Cappiello. A disposizione: Anatrella, S. Sannia, Andrulli, Calise. Allenatore: Gianluca Esposito.

NOTE: spettatori 250 circa compresi una trentina provenienti da Nola. Pomeriggio tipicamente autunnale. Terreno di gioco in erbetta sintetica del “Lopresti” in perfette condizioni. Al 75' il portiere della Palmese Licastro para un calcio di rigore calciato da Guarro. Ammoniti: Guarro (N). Angoli: 5-3 per il Nola. Recuperi: 1’pt e 4’st.

ARBITRO: Mauro Stabile della Sezione A.I.A. di Padova.

ASSISTENTI: Francesco Picichè della Sezione A.I.A. di Trapani e Alfio Selmi della Sezione A.I.A. di Acireale.                                                   

PALMI (RC) - 37 anni dopo (era il 19 Settembre del 1982, finì 1-1) la sfida Palmese e Nola termina nuovamente in parità. Campani due volte in vantaggio e ultracentenaria Palmese che li raggiunge per altrettante volte con Fioretti con il portiere neroverde Mattia Licastro questa volta decisivo quando, al 75esimo, riesce a respingere un rigore a Guarro negando la rete del vantaggio al Nola dell’intraprendente direttore sportivo Francesco Mennitto.

CRONACA: trascorrono solo 3 minuti di gioco quando il Nola passa in vantaggio per merito di Cappiello che dal limite dell’area di rigore batte Licastro con un destro secco. La Palmese reagisce immediatamente raggiungendo i campani al minuto numero 8 con Fioretti che trafigge Capasso beffandolo sul sette. Neroverdi della Palmese che vanno vicini al raddoppio con Militano che sfiora la rete dimostrando poca freddezza per la sua giovane età calciando fuori. Il Nola si fa sotto così Licastro si oppone per ben due volte alle conclusioni prima di Stoia e successivamente di Guarro. Nola che continua a cercare il vantaggio trovandolo al 19esimo ancora con Cappiello che, lanciato a rete, batte ancora di destro Licastro per la sua doppietta personale al leggendario “Lopresti” di Palmi. La Palmese del tecnico Antonio Venuto non ci sta così, al 24esimo, sempre con Fioretti, raggiunge i bianconeri del Nola per il definitivo 2-2. Doppietta anche per lui.

Secondo tempo che non produce grossi brividi perché Palmese e Nola non hanno voglia di correre particolari rischi tranne che al minuto numero 75 quando il Nola sbaglia un calcio di rigore con Guarro che si lascia ipnotizzare da Mattia Licastro. Triplice fischio finale dell’ottimo Mauro Stabile di Padova con un pareggio tutto sommato giusto.

MISTER GIANLUCA ESPOSITO AL TERMINE DELLA GARA: “Oggi abbiamo buttato due punti anche perché avevamo la possibilità di farla nostra ma siamo stati poco cattivi. Temevo un calo emotivo dopo Palermo e l’averla sboccata subito non ci ha aiutato a tenere alta l’attenzione. Nella ripresa non abbiamo concesso nulla e creato molto, ma ci è mancato l’ultimo spunto, rigore sbagliato compreso”.