Menu
Corriere Locride
Messaggio d’auguri per l’Anno Scolastico 2018/2019 del Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria, Maria Rita Calvosa

Messaggio d’auguri per l’Anno …

«L’incarico di Diret...

Reggio. Il comitato "il Popolo di Archi" ha organizzato per domenica 23 una manifestazione di carattere sociale presso la Palestra comunale di Archi

Reggio. Il comitato "il P…

Riceviamo e pubblichia...

Taurianova. Il sindaco Fabio Scionti e gli assessori Raffaella Ferraro e Luigi Mamone hanno presenziato all'inaugurazione del nuovo anno scolastico

Taurianova. Il sindaco Fabio S…

TAURIANOVA – Prima cam...

Coldiretti, credito in agricoltura: serve nuovo credito e la ristrutturazione finanziaria delle aziende

Coldiretti, credito in agricol…

Molinaro: «in assenza ...

La Commissione per le Pari Opportunità della Città Metropolitana di Reggio Calabria: «SI alla doppia preferenza di genere»

La Commissione per le Pari Opp…

Giorno 15 settembre &n...

Serie D. Roccella – Turris 4-1: «poker amaranto»

Serie D. Roccella – Turris 4-1…

Comincia con un pirote...

Servizio Civile Nazionale a Motta San Giovanni con tre progetti della Pro Loco legati alla cultura, alle tradizioni e alla riscoperta del territorio

Servizio Civile Nazionale a Mo…

SERVIZIO CIVILE NAZION...

Reggio. Presentazione del Rhegium Musica Opera Festival

Reggio. Presentazione del Rheg…

Presso l’Auditorium Za...

Catanzaro: domani domenica 16 settembre la processione della santa croce

Catanzaro: domani domenica 16 …

Parrocchia Santa Croce...

Reggio. Archi Calcio, apertura segreteria – 17/18 settembre 2018

Reggio. Archi Calcio, apertura…

L’Archi Calcio comunic...

Prev Next

La maison d’arte orafa Gerardo Sacco sostiene la giovanissima kiteboarder crotonese Alice Ruggiu

  •   Redazione
La maison d’arte orafa Gerardo Sacco sostiene la giovanissima kiteboarder crotonese Alice Ruggiu

#ForgeYourSuccess. Alice all’inseguimento del sogno a cinque cerchi. La maison d’arte orafa Gerardo Sacco sostiene la giovanissima kiteboarder crotonese impegnata in Marocco nelle qualificazioni alle Olimpiadi giovanili di Buenos Aires. E’ in Marocco all’inseguimento di un sogno Alice Ruggiu, e al suo fianco ha la maison Gerardo Sacco. La sedicenne kiteboarder crotonese da domani sarà in acqua a Dakhla, penisola sull’Atlantico, per giocarsi la qualificazione alle Olimpiadi giovanili estive. Cinque giorni di regate, che si concluderanno il 25 febbraio, e che alla fine decreteranno l’unica, tra le sei atlete italiane presenti, che staccherà il pass per le Olimpiadi giovanili che si terranno a Buenos Aires, in Argentina,  dal 6 al 18 ottobre prossimi. L’atleta del Club velico Crotone, allenata da Tony Cili, è in Marocco già da qualche giorno, per provare il campo di regata e i materiali (quattro ali e due tavole), ed essere così pronta a giocarsi tutte le sue carte al meglio. Un confronto serrato quello che l’attende, nel quale però la giovanissima Alice intende dire la sua con la caparbietà e l’impegno che l’hanno portata, in pochissimo tempo, tra le migliori nella sua specialità. Una capacità di impegnarsi, di lavorare duramente, ma anche di divertirsi e di seguire i propri sogni fino a realizzarli, che Alice Ruggiu condivide appieno con le idee che guidano ogni azione della Gerardo Sacco. È per questo che la maison d’arte orafa crotonese ha deciso di sostenerla e accompagnarla in questo suo viaggio.

Al suo polso ci sarà uno dei braccialetti della linea “Ricci”, fortemente legata alla cultura sportiva magno-greca tanto cara a Gerardo Sacco: oltre agli aculei stilizzati, che nella tradizione classica hanno la funzione apotropaica di respingere gli influssi cattivi, sono ispirati agli “aryballoi” dell’antica Grecia, piccoli vasi contenenti olii profumati e unguenti che gli atleti usavano legare al polso e che servivano per rendere il corpo scivoloso e difficilmente afferrabili per gli avversari.