Menu
Corriere Locride
La democrazia a zumpa filici (Africo e dintorni)

La democrazia a zumpa filici (…

di Bruno Salvatore Luc...

Poste Italiane: a Reggio Calabria un’azienda a misura di bambino

Poste Italiane: a Reggio Calab…

Reggio Calabria, 6 dic...

Sant'Ilario dello Jonio.  Sabato 7 dicembre l'evento: "Tra racconto e riflessioni le migrazioni del passato e del presente", con Mimmo Gangemi, Ilario Ammendolia e la musica di Fabio Macagnino

Sant'Ilario dello Jonio. Saba…

Sabato 7 dicembre, all...

"Fondo per le Non Autosufficienze": pubblicato il Bando che coinvolge tutti i cittadini residenti a sud di Locri

"Fondo per le Non Autosuf…

Il presente avviso, pr...

Presentato a Lamezia Terme «Leopardi e L’Infinito» di Raffaele Gaetano

Presentato a Lamezia Terme «Le…

Presentato sabato scor...

Nota stampa della Fsi - Usae sull'adempimento dei LEA regionali in sanità

Nota stampa della Fsi - Usae s…

FSI - USAE FEDERAZIONE...

Reggio: «Comitati “politici” per risolvere i problemi dei cittadini?»

Reggio: «Comitati “politici” p…

«Non abbiamo la presun...

Locride. Riunione dei Commissari dei Circoli di Fratelli d’Italia di Ardore, Bovalino, Caulonia, Gioiosa Ionica e Siderno: «soddisfazione per la nomina del nuovo Commissario Regionale»

Locride. Riunione dei Commissa…

«Dopo i proficui lavor...

Il Partito Comunista Calabria inizia la raccolta firme per la presentazione delle liste alle elezioni del Consiglio Regionale

Il Partito Comunista Calabria …

«Nei giorni scorsi, in...

Prev Next

Bovalino (Rc): un convincente BC5 sovrasta nettamente il fanalino di coda Mascalucia (11-5)

  • Published in Sport

 

Dopo la sconfitta di Lamezia Terme della settimana scorsa serviva una vittoria convincente per ridare fiducia e slancio ai ragazzi di mister Venanzi,  per continuare il percorso nelle zone alte della classifica del campionato di serie B nazionale, e così è stato. 11 a 5, questo il risultato finale dell’incontro che si è disputato ieri al Pala La Cava di Bovalino tra il Bovalino calcio a 5 e l’Agriplus Mascalucia, fanalino di coda con soli due punti in classifica. Netto il divario delle forze in campo, i ragazzi di mister Venanzi sin dalle prime battute hanno fatto capire subito agli ospiti catanesi che non avrebbero fatto sconti ed infatti, solo dopo dieci minuti di gioco, erano avanti di ben quattro reti. Concentrazione, ritmo e tecnica sopraffina, questi gli elementi messi in campo da Federico e compagni, elementi che hanno spento sul nascere ogni tentativo di replica da parte dei ragazzi di mister Conti. La compagine amaranto (scesa in campo con una tenuta di colore gialla per questione di cromia con gli ospiti)  domina il gioco in maniera autorevole, solo dopo 100” secondi è Scervino (autore alla fine di quattro reti) ad aprire le danze, a seguire Robledo, Scervino ancora, Crespo, Scordino e Scervino per il tris personale; mentre è Fassari (ottima la sua prestazione) a dare un lampo di luce con una doppietta realizzata nello spazio di un solo minuto; la prima frazione di gioco si chiude così sul risultato di 6 a 2 per i padroni di casa.  La ripresa non cambia nella sostanza nonostante una maggiore reazione da parte dei catanesi che approfittano, ad un certo punto, della sostituzione del portiere titolare dei padroni di casa Matheus Dias Rocha (eccellente la sua prestazione) che fa posto al giovane Pavone, il quale si dimostra un po incerto in qualche occasione ed è stato responsabile anche di una espulsione che ha permesso agli ospiti di realizzare tre reti per portarsi sul 9 a 5. Negli ultimissimi due minuti dell’incontro, le reti di Scervino e Gelonese chiudono l’incontro con il risultato finale di 11 a 5. Per gli amaranto, la vittoria di ieri è stata una iniezione di fiducia in attesa del big match che si svolgerà il  prossimo 14/12/2019 a Cosenza con la capolista, il “Città di Cosenza” che guida il campionato con 22 punti.

BOVALINO-AGRIPLUS MASCALUCIA 11-5

Bovalino: Bovalino: Dias, Geleone, Benavoli, Crespo, Papalia, Scervino, Avarello, Robledo, Pavone, Villoria, Federico, Pavone. All. Venanzi

Agr. Mascalucia: Agosta, De Luca, Famà, Riolo, Saraceno, Gualtieri, Fassari, Spalletta, Caruso, Bertone, Spalletta. All. Conti

Marcatori: 1’45” pt Scervino (Bo), 3’50” pt Robledo (Bo), 7’20” pt Scervino (Bo), 8’50” pt Crespo (Bo), 16’00 pt Scordino (Bo), 18’10” pt Robledo (Bo), 19’10” pt Fassari (Ma), 19’55” pt Fassari (Ma), 3’40” st Villoria (Bo), 4’50” st Fassari (Ma), 6’50” st Scervino (Bo), 10’10” st Fassari (Ma), 15’30” st Scervino Bo), 16’00 st Fassari (Ma), 18’30 Scervino (Bo), 19’30” Gelonese (Bo)

Leggi tutto

Bovalino (Rc): un altro pareggio interno che lascia l’amaro in bocca.

  • Published in Sport

É stata una bella ed emozionante partita quella che si è disputata oggi, a Bovalino (Rc), al Pala La Cava; ad affrontarsi c’erano il Bovalino calcio a 5 e la Gear Sport di Piazza Armerina (Enna), due squadre in forma e particolarmente cariche anche per i risultati esaltanti conseguiti nella precedente giornata di campionato: i padroni di casa erano reduci dalla splendida vittoria esterna conseguita in terra sicula, ad Agrigento per l’esattezza, contro l’Akragas Futsal (1-5) e gli ospiti, invece, provenivano dall’esaltante vittoria interna contro l’Agriplus Mascalucia (10-5). Palazzetto gremito di tifosi, come ormai è consuetudine per le partite interne degli amaranto, e adrenalina alle stelle al momento di scendere in campo. Dopo due tempi molto tirati e giocati con grande ritmo e slancio da entrambe le squadre, ad offuscare la bontà dell’incontro ci hanno pensato gli arbitri che hanno offerto una direzione di gara alquanto discutibile, un vero peccato visto che la posta in palio era piuttosto alta e vincere voleva dire senz’altro spiccare il volo verso le primissime posizioni di classifica, comunque, nonostante il pareggio le posizioni rimangono quasi invariate ed il primato non è poi così distante. Infatti, il programma della prossima giornata di campionato (8^), prevede la sfida in Sicilia tra la Gear Sport (13 punti e terzo posto) e la capolista Città di Cosenza (18 punti e primato solitario), ed il delicato incontro, invece,  tra il Lamezia Soccer (secondo con 15 punti) ed il Bovalino calcio a 5 (12 punti e quarto posto). Per la cronaca, l’incontro di oggi termina con un roboante 7-7 che ha lasciato tutti con il fiato sospeso fino al termine dell’incontro. Ottima la prestazione dei siciliani che hanno conteso la vittoria ai padroni di casa fino all’ultimo e tornano in Sicilia con un meritato pareggio, anche se con una direzione di gara diversa e soprattutto maggiormente equa, il risultato poteva essere certamente diverso. 

Al termine dell'incontro, proprio per questo motivo, emerge una grande insoddisfazione, queste le dichiarazioni dei padroni di casa a caldo: “Rimaniamo delusi da una direzione di gara alquanto discutibile, un peccato vista l’importanza della posta in palio in un campionato di categoria nazionale come la sere B. Nulla da imputare ai nostri avversari cui facciamo i più sinceri complimenti per l’ottima prestazione. Oggi, però siamo costretti a chiedere maggiore rispetto, soprattutto in considerazione dei grandi sacrifici che giornalmente facciamo tutti: dirigenza e giocatori in primis ma anche i tifosi che ci sono sempre vicini e non ci fanno mai mancare il loro prezioso supporto. Quella di oggi è stata un’altra grande prestazione che meritava indubbiamente un risultato diverso, anche se riconosciamo che gli ospiti si sono ben comportati e ci hanno reso la vita particolarmente difficile. Nelle prossime ore il Presidente Vincenzo Scordino che ha seguito l’incontro da fuori sede, rilascerà una sua dichiarazione”

Di seguito i dati tecnici dell’incontro:  BOVALINO - G.E.A.R. SPORT  7-7

Bovalino: Dias, Gelonese, Pacilio, Alvaro, Benavoli, Federico, Scervino, Racco, Avarello, Errante, Robledo, Pavone. All. Venanzi

G.e.a.r: Avola, Alessandro, Filetti, Tamurella, Russo, Dornelles, Farinato, Borges, Sanalitro, Falcone, La Mattina, Castronovo. All. La Morella

Marcatori BC5: Crivi (4), Crespo, Avarello, autogol

Leggi tutto

Bovalino (Rc): terza vittoria consecutiva del Bovalino calcio a 5 che vince anche ad Agrigento

  • Published in Sport

Con un’altra vittoria convincente nella trasferta di Agrigento contro l’Akragas Futsal (1-5), gli uomini di mister Venanzi conquistano alla grande la terza vittoria consecutiva e raggiungono quota 11 punti ed il quarto posto solitario in classifica. Con una grande prestazione che ha evidenziato la forza del gruppo e la bontà tattica messa in campo, vincono e convincono gli amaranto. Pur privi di una pedina importante come lo spagnolo Villoria, assente ancora per infortunio, è salito in cattedra Crivi che è stato l’autore di uno splendido poker nella cinquina di goal che ha sancito il successo degli ospiti, di Crespo la quinta marcatura. Quelli di oggi sono tre punti pesanti che oltre a fare sostanza contribuiscono a rafforzare il morale, già alto, degli uomini del presidente Scordino che tuttavia predica calma e piedi per terra, consapevole, comunque, di aver allestito un’ottima squadra che darà certamente ancora tante soddisfazioni ai tifosi bovalinesi. Un ringraziamento particolare va alla dirigenza dell’Akragas per la cordiale ospitalità e per l’accoglienza che hanno riservato agli amaranto sin dal loro arrivo in terra sicula. Un’altra bella notizia che interessa da vicino gli amaranto è arrivata da Padova dove si sta svolgendo il Torneo delle Regioni FISDIR, e dove la rappresentativa della Calabria nelle cui fila giocano Trimboli (portiere) e Cusato (attaccante), entrambi del Bovalino calcio a 5, sono pervenuti alla finale che si giocherà domani; nella partita odierna, contro la rappresentativa della Sicilia, i calabresi hanno avuto nettamente la meglio esprimendo una compattezza ed un affiatamento incredibili.

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed