Menu
FanduCorriere Locride
Reggio Calabria. Il Circolo Culturale “G. Calogero” organizza il convegno “La Rivolta di Reggio del 1970 tra società cultura e storia”

Reggio Calabria. Il Circolo Cu…

In occasione del cinqu...

DIOCESI OPPIDO MAMERTINA - PALMI. Iniziato il delicato intervento di restauro della monumentale statua di San Girolamo a Cittanova

DIOCESI OPPIDO MAMERTINA - PAL…

È iniziato il delicato...

Gli alunni del “Gemelli Careri” di Oppido Mamertina alla quinta edizione del concorso “Archivio Nazionale dei monumenti adottati dalle scuole italiane”, con un corto su “lo scoglio dell’ulivo di Palmi”

Gli alunni del “Gemelli Careri…

Il progetto didattico,...

Poste Italiane contribuisce allo sviluppo economico e sociale del paese

Poste Italiane contribuisce al…

«Nel 2019 le attività ...

Bovalino: l'Adda richiede segnaletica e spazi per disabili

Bovalino: l'Adda richiede segn…

L'associazione Adda, s...

"Distanti", il nuovo libro edito da Falzea

"Distanti", il nuovo…

di Cosimo Sframeli Un...

Respinto il ricorso della Palmese retrocessa in Eccellenza. Adesso si va al Tar

Respinto il ricorso della Palm…

di SIGFRIDO PARRE...

Poste Italiane ottiene l’attestato ISO 26000

Poste Italiane ottiene l’attes…

L’Azienda aderisce al ...

UNHCR e Intersos a Camini per la Giornata mondiale del rifugiato  Incontri e dibattiti il 23 e 24 giugno nel paese dell'accoglienza

UNHCR e Intersos a Camini per …

UNHCR (Alto commissari...

Nour Eddine Fatty e l'esilio del flautista: «Nella Locride la presentazione del libro del grande musicista»

Nour Eddine Fatty e l'esilio d…

Dice di aver sempre pe...

Prev Next

Bovalino (Rc): BC5 una furia senza fine! Anche oggi vittoria in terra sicula

  • Published in Sport

di Pasquale Rosaci - Anche oggi un’altra bella vittoria in trasferta del Bovalino calcio a 5 (secondo in classifica con 34 punti), che tiene così a distanza gli immediati inseguitori (Ecosistem Lamezia Soccer 30 punti e Nuova Pro Nissa 29) mentre in vetta veleggia sempre il Città di Cosenza (46 punti), quintetto che non sbaglia più un colpo ed anche oggi vince facile in trasferta (1-4) sul campo dell’Akrgas futsal.

La prestazione odierna dei reggini è stata l’ulteriore conferma, qualora ce ne fosse ancora bisogno, di una squadra che oltre a mettere in mostra un gioco corale di assoluto livello fa della compattezza e della sagacia tattica le armi migliori. Reparti che funzionano con un sincronismo quasi perfetto, giro palla che spesso disorienta i piani degli avversari e qualità tecnica di assoluto prim’ordine fanno del BC5 la principale pretendente nella corsa play off.  A piazza Armerina, oggi,  si è vista l’ennesima prova di forza degli uomini di mister Venanzi. La partita inizia ed è subito il portiere brasiliano Dias Rocha a rompere gli indugi portando in vantaggio, di testa, gli amaranto (0-1), passano solo pochi minuti ed al 5’ è Crespo a raddoppiare, altri tre minuti e le reti di vantaggio per gli ospiti salgono a tre con il gol di Scervino. Allo scoccare del 20’ è invece Robledo a firmare lo 0-4 che fa chiudere così la prima frazione di gioco. Ad inizio ripresa, nel giro di cinque minuti, i padroni di casa realizzano una doppia segnatura con  Geovane (1-4) e con Dos Santos Moises (2-4). Gli ospiti non si lasciano intimorire e riprendono a macinare gioco realizzando ancora con Robledo il quinto gol (1-5) e subito dopo con Villoria il sesto (1-6), al 38’ per i padroni di casa è ancora Geovane a segnare portando il risultato sul 3-6. Nei minuti finali è invece il capitano Bruno Federico, per gli amaranto, a marcare il tabellino (3-7) e subito dopo ancora Scervino per il 3 a 8, quasi sui titoli di coda, ancora Geovane, fissa il risultato finale sul 4-8.

 La partita si conclude con un brutto fallo da espulsione di Falcone su Crivi che fa salire per un attimo la tensione in campo. Alla fine dell’incontro, ovviamente, euforia negli spogliatoi reggini, anche perché si è vinto su un campo ritenuto a giusta ragione uno dei più temibili del torneo. Domenica prossima al Pala La Cava di Bovalino sarà di scena un incontro da non perdere, la squadra del Presidente Scordino affronterà a viso aperto il Lamezia che tenterà il tutto per tutto per rimanere sulla scia degli amaranto in questo finale di torneo che è tutto da vivere. 

Leggi tutto

Bovalino (Rc):Il BC5 consolida la seconda posizione con un'altra bella vittoria

  • Published in Sport

di Pasquale Rosaci - Per il Bovalino calcio a 5 quella di oggi è stata un’altra bella vittoria, entusiasmante e convincente al tempo stesso, una vittoria che consolida ancor più la seconda posizione in classifica a quota 31 punti dietro il rullo compressore che è il Città di Cosenza che veleggia in testa a quota 43.  Il  Pala La CAVA, gremito di tifosi, ha dato agli uomini del Presidente Scordino la solita spinta che spesso risulta determinante ai fini del risultato, anche per questo i ragazzi di mister Venanzi sono scesi in campo determinati a conseguire  l’intera posta che serve ad alimentare il sogno di un finale di stagione carico ed entusiasmante non solo per la squadra ma anche per tutto l’ambente sportivo bovalinese.  Quella di oggi è stata una gara spigolosa ed a tratti nervosa, l’Akragas pur rimaneggiata è venuta a Bovalino con l’intento di vender cara la pelle ed è riuscita addirittura a chiudere in vantaggio il primo tempo (1-2), ed è stato solo grazie al portiere locale Rocha che il passivo non è stato ancora superiore, infatti, è riuscito a neutralizzare, allo scadere del tempo, un tiro libero degli ospiti fissando il punteggio a favore degli agrigentini con il minimo scarto. Nella ripresa cambia completamente la musica, la porta ospite viene presa letteralmente d’assalto ed i padroni di casa vengono fuori con la loro solita autorità ed impongono ai siciliani una sonora sconfitta (8-2). Le reti per gli amaranto sono state realizzate da: Villoria (4), Scervino /2), Crivi (1) e Federico (1); per gli ospiti sono andati in rete: Caglià (1) e Toledo (1).

Leggi tutto

Bovalino (Rc): Vittoria entusiasmante del BC5 contro la Polisportiva Futura. La corsa continua!

  • Published in Sport

di Pasquale Rosaci - Il Bovalino calcio a 5 (25 punti) fa suo il derby contro la temibile Polisportiva Futura (22 punti); 11 a 4 il risultato finale a conferma di un momento magico degli uomini di mister Venanzi che dimostrano  sempre più una compattezza ed una forza tecnico-tattica che sugella l’ottima posizione in classifica  che la pone come una delle principali contendenti nella corsa alla seconda piazza del girone.  In proposito, ricordiamo che a guidare la classifica è il sorprendente Città di Cosenza (34 punti), squadra finora imbattuta e lanciata meritatamente verso la promozione diretta. Ma torniamo alla partita di oggi, anche se la distanza tra le due contendenti era minima, in campo il divario a favore degli amaranto padroni di casa è parso evidente ed ha fatto brillare gli occhi.al numeroso pubblico presente che ha affollato la gradinata del Pala La Cava di Bovalino. Trame di gioco veloci e giocate di alto spessore tecnico hanno scombussolato i piani della squadra ospite che era venuta a Bovalino con l’intento di portare via un risultato positivo. Già nel primo tempo si è assistito ad un monologo degli amaranto che hanno chiuso il tempo con il risultato di 6-1. Nella ripresa gli ospiti sono scesi in campo un po più concentrati ed hanno contrastato in maniera più decisa i padroni di casa che, dopo un momento di rilassamento che ha consentito agli ospiti di realizzare in pochi minuti tre reti, hanno chiuso definitivamente l’incontro sull’ 11 a 4. Nel primo tempo era stato espulso, quasi allo scadere del tempo, mister Venanzi del BC5 per proteste e verso la metà del secondo tempo ci sono stati momenti di tensione a causa di uno scontro di gioco e, forse, qualche parola di troppo tra gli avversari, tensione che si è ripetuta per qualche istante anche al suono della sirena che ha decretato la fine dell’incontro ed  il successo dei padroni di casa che con questi punti mantengono inalterata la distanza dal Soccer Lamezia (27 punti), in attesa della sentenza della lega che dovrebbe restituire due punti agli amaranto che cosi appaierebbero i lametini in classifica a quota 27.

Tabellino - Casa

6'00'' pt Villora, 7'40'' pt Scervino, 9'10" pt Benavoli, 11'30" pt Robledo, 13'20" pt Scervino, 15'30" pt Scordino, 4'10" st Crespo, 8'30" st Dias, 11'40" st Crespo, 15'10" st Robledo, 19'00 st Crespo

Tabellino - Ospiti

19'00" pt Rotella, 13'30" st Modafferi, 17'20" st Rotella, 18'00 st Labate

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed